19XX: THE WAR AGAINST DESTINY

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


19XX: The War Against Destiny (19XX ザ・アゲインスト・デスティニー) © 1996 Capcom.



Storia

« Uno sparatutto a scorrimento verticale. »


19XX: The War Against Destiny (19XX ザ・アゲインスト・デスティニー) è un videogioco arcade (coin-op) rilasciato dalla Capcom nel Gennaio del 1996.

19XX: The War Against Destiny è il quarto gioco della serie 194X, che prosegue la gloriosa serie di giochi arcade di genere sparatutto a scorrimento verticale iniziata nella metà degli anni '80 con il capostipite 1942. Il gioco è stato sviluppato per la scheda arcade CPS-2. I precedenti giochi della serie 1942, 1943: The Battle of Midway e 1941: Counter Attack utilizzavano l'originale Capcom Play System o CPS-1 e furono rilasciati tra il 1984 e il 1990. La piattaforma CPS-2 utilizzata da questo gioco consentiva uno stile artistico piuttosto diverso da quello utilizzato nei giochi precedenti. 19XX: The War Against Destiny non ha mai ricevuto conversioni per sistemi da gioco domestici. Tuttavia, il gioco apparve sul catalogo GameTap (un servizio di videogiochi online attivo dal 2005 e dismesso nel 2010) durante il suo periodo di attività. Il gioco ha avuto un seguito: 1944: The Loop Master rilasciato nel 2000.


Plot

19XX: The War Against Destiny sposta l'ambientazione dalla seconda guerra mondiale in una guerra immaginaria ambientata in tempi moderni, da cui il titolo di questo gioco dove viene utilizza una data non ben specificata.

Un'organizzazione terroristica di nome Outer Limits, che ha istigato conflitti in molte parti del mondo, cerca di ottenere il dominio completo sul pianeta mediante la creazione di una potente arma nucleare dal potere distruttivo definitivo. L'Agenzia Mondiale per il Mantenimento della Pace (World Peacekeeping Agency, abbreviata in WPA) viene a conoscenza dei piani della Outer Limits, quindi invia due piloti (assi dell'aviazione), Mark Raratto e George Hamill, per tentare di fermare i loro loschi piani. A loro insaputa, la Outer Limits ha reclutato i servizi di un altro pilota (anche lui un asso dell'aviazione), il fratello maggiore di Mark, che pilota un potente aereo nero.


Intro dal gioco


19XX: La guerra contro il destino!



Gameplay

Come per la maggior parte dei giochi della serie, il giocatore può manovrare l'aereo con il joystick a 8 direzioni e ci sono due pulsanti; uno per sparare con l'arma principale e l'altro per una funzione secondaria. Invece del loop (giro della morte), in questo capitolo il secondo pulsante permette di lanciare una bomba intelligente (o smart bomb). Anche la barra di energia viene rimossa, facendo sì che i giocatori perdano direttamente una vita ogni volta che ricevono un colpo. Saltuariamente, alcune medaglie appaiono sullo schermo mentre i nemici vengono abbattuti. La loro raccolta permette di ottenere ulteriori punti bonus.

Il gioco introduce anche due nuovi sistemi di armamento;


  • Marker Missile System: quando il giocatore tiene premuto il pulsante di fuoco e poi lo rilascia, il suo aereo si carica e lancia uno speciale Missile Marker (Missile di Marcatura). Se il missile viene lanciato contro un nemico di medie o grandi dimensioni, si collega (o più propriamente “si attacca”) ad esso, permettendo al giocatore di sparare dei raggi laser verdi (blu per il giocatore 2), che convogliano proprio dove il missile ha colpito, danneggiando il nemico fino a quando il missile stesso esplode. Questo sistema è utile se il giocatore vuole distruggere più nemici contemporaneamente e anche contro i boss. Se usato contro i nemici più piccoli, il missile penetrerà attraverso di loro. La potenza dei laser che vengono sparati nel punto in cui colpisce il Marker Missile (Missile di Marcatura) dipende da quanto tempo il giocatore lo ha caricato (sempre tenendo premuto il pulsante di fuoco). Non è un attacco particolarmente potente, ma i giocatori hanno il vantaggio di avere una quantità infinita di queste munizioni. Sostituisce il meccanismo visto in 1941: Counter Attack nel quale il giocatore ottiene un diverso attacco di “colpo caricato”, ogni volta che recupera un' arma diversa.


  • Variable Bomber System (Sistema di Bombardamento Variabile): un'arma del tipo smart bomb (o bomba intelligente) che presenta un meccanismo di carica simile a quello del Marker Missile System (Sistema Missile di Marcatura). Se si preme una volta il pulsante bomba viene rilasciata una breve, ma potente esplosione. Quando il giocatore preme e tiene premuto il pulsante bomba, si inizia prima con una piccola esplosione, seguita da una più grande, per finire poi con una decisamente più potente. Questa variazione della potenza è determinata dal tempo trascorso con il tasto bomba premuto, prima di rilasciarlo. La bomba può essere caricata attraverso tre livelli differenti. Come si può immaginare, una bomba rilasciata con il massimo dei livelli di carica produce risultati devastanti. A differenza dei Missili Marker (Missili di Marcatura), le bombe hanno un rifornimento limitato. Per aggiungere più bombe allo stock del giocatore è necessario recuperare le icone rosse, dove all'interno è raffigurata una ”B” bianca. Sostituisce la funzione loop (il giro della morte), presente nei capitoli precedenti.


Controlli

Joystick a 8 direzioniSparoBomba


  • Fino a due giocatori possono partecipare all'azione simultaneamente.
  • Muovete la leva del Joystick nelle otto direzioni consentite per muovere uno dei due velivoli nell'area di gioco.
  • Premete il pulsante Bomba per eseguire un bombardamento su vasta scala durante le azioni più concitate.
  • Tenete premuto il pulsante di Sparo per caricare il missile di marcatura. Quando un obiettivo di medie o grandi dimensioni è a tiro, rilasciate il pulsante di Sparo.
  • Le formazioni di piccoli aerei rossi () rilasciano nuove armi (aerei cargo).
  • Le formazioni di piccoli aerei grigi () rilasciano medaglie (aerei medaglia).
  • Recuperate le medaglie per ottenere ulteriori punti bonus alla fine del livello.
  • Il gioco termina quando vengono esaurite tutte le vite a disposizione. E' possibile continuare.
  • Dopo aver inserito dei nuovi crediti, premete uno dei due pulsanti 1P-2P per iniziare una nuova partita, fino a un massimo di due giocatori simultaneamente.


Sistema Missile di Marcatura (Marker Missile System)

Tenendo premuto il pulsante di fuoco, l'aereo inizia a caricare la sua arma principale per rilasciare poi un attacco
tracciante (o di marcatura). Quando il velivolo ha accumulato abbastanza energia per l'attacco, raggiungete il raggio
del vostro bersaglio e rilasciate il pulsante di fuoco. Un singolo missile partirà verso il vostro bersaglio. Se colpisce il
bersaglio e non lo uccide istantaneamente, ogni volta che sparate con la vostra arma principale verranno inviati due
raggi laser verso il bersaglio “marcato” dal missile. Alla fine il missile esplode, provocando ulteriori danni all'unità
nemica.


Sistema di Bombardamento Variabile (Variable Bomber System)

Tenendo premuto il tasto bomba, partirà un indicatore di carica nella parte bassa dello schermo (sinistra per il
giocatore 1 e destra per il giocatore 2). Sull'aereo apparirà la scritta BOMB (Bomba), per evidenziare l'uso di questa
funzione. Ci sono 4 livelli di esplosione per le bombe. Prima di iniziare il processo di ricarica, dall'aereo emerge una
piccola esplosione. Distrugge tutti i colpi nemici e infligge danni relativamente deboli ai nemici. Praticamente due
bombe al prezzo di una! Se l'aereo viene abbattuto mentre la bomba è in carica, quest'ultima non viene persa, ma
ripristinata nello stock alla vita successiva.


SpriteLivelloInformazioni
  LIVELLO
"0"
Le esplosioni attraversano lo schermo. Debole. (Utile per eliminare
gruppi di nemici deboli)
LIVELLO
"1"
Un'enorme esplosione che circonda il tuo aereo. Media potenza.
(Utile per uccidere gruppi di nemici più forti, specialmente se sono
attorno al vostro aereo)
LIVELLO
"2"
Esplosioni casuali. Grande potenza. (Utile per uccidere i nemici
pesanti presenti sullo schermo. Infligge danni considerevoli a boss
e boss di metà livello. Richiede un pò di tempo per caricarsi)
LIVELLO
"3"
Esplosioni casuali. Massima potenza. (Utile dappertutto. Richiede
tanto tempo per caricarsi. Poco utile se si stanno fronteggiando
nemici veloci. Infligge gravi danni ai boss)


Scontri a tempo (boss)

Durante ogni scontro con il boss c'è un limite di tempo, preimpostato ma invisibile, per poterlo eliminare. La missione
fallisce quando questo limite di tempo viene superato. In questo caso il boss si distrugge in maniera automatica,
decretando il fallimento della missione. Tale fallimento non pregiudica il progresso del gioco, ma impedisce al
giocatore di ottenere il “Bonus Clear” alla fine del livello.


La schermata di gioco



  • 1 - Punteggio (giocatore 1).
  • 2 - Punteggio massimo.
  • 3 - Punteggio (giocatore 2).
  • 4 - Vite residue in stock (giocatore 2).
  • 5 - Mezzo nemico.
  • 6 - Giocatore 2.
  • 7 - Indicatore di carica per la bomba (giocatore 2).
  • 8 - Bombe residue in stock (giocatore 2).
  • 10 - Bombe residue in stock (giocatore 1).
  • 11 - Giocatore 1.
  • 12 - Vite residue in stock (giocatore 1).


Dati Tecnici

19XX: THE WAR AGAINST DESTINY
HardwareCapcom Play System II (CPS II)
Game IDCP-S II No. 13
Processore Principale 68000 (11.8 Mhz), Z80 (8 Mhz)
Chip AudioQ-Sound (4 Mhz)
Orientamento dello schermoVerticale
Risoluzione video224 x 384 pixels
Frequenza aggiornamento video59.63 Hz
Colori Palette4096
Giocatori2 simultanei
ControlloJoystick a 8 direzioni
Pulsanti2 ⇒ [A] Fuoco, [B] Bomba
Livelli7

I protagonisti

RitrattoNomeInformazioni
MARK
RARATTO
Mark Raratto è il pilota controllato dal giocatore 2 in 19XX: The War
Against Destiny. Mark Raratto è un asso dell'aviazione, piuttosto
giovane ma decisamente molto abile. E' molto simile a suo fratello
maggiore ed è un rivale amichevole di George Hamill (un altro asso
dell'aviazione). Mark è stato reclutato dall'Agenzia Mondiale per il
Mantenimento della Pace (World Peacekeeping Agency, abbreviata
in WPA) per combattere contro l'organizzazione terroristica Outer
Limits e fermare i loro piani di dominazione mondiale. Mark in seguito
apprenderà che suo fratello si è unito alla Outer Limits, ed ora è uno
dei loro migliori esecutori. Sarà costretto ad affrontarlo in
combattimento.
GEORGE
HAMILL
George Hamill è il pilota controllato dal giocatore 2 in 19XX: The War
Against Destiny. George Hamill oltre ad essere un asso dell'aviazione
è anche un veterano ed è un rivale amichevole di Mark Raratto. E
proprio come il suo collega Mark, anche George è stato reclutato
dall'Agenzia Mondiale per il Mantenimento della Pace (World
Peacekeeping Agency, abbreviata in WPA) per combattere contro
l'organizzazione terroristica Outer Limits e fermare i loro piani di
dominazione mondiale.


World Peacekeeping Agency (WPA)

LogoNomeInformazioni
WPA L'Agenzia Mondiale per il Mantenimento della Pace (World Peacekeeping
Agency, abbreviata in WPA) è un'organizzazione immaginaria, che agisce
come principale forza eroica nel gioco 19XX: The War Against Destiny. La
WPA è un'organizzazione militare formata da una coalizione mondiale tra
vari governi (non diversa dalle Nazioni Unite nel mondo reale), con lo
scopo di mantenere la pace nel mondo e intervenire nei conflitti locali
quando necessario. La WPA sta attualmente indagando sui rapporti con
l'organizzazione terroristica Outer Limits, venendo presto a conoscenza
dei loro piani riguardanti un'arma da “giorno del giudizio” per conquistare il
mondo. Temendo che un conflitto sarebbe stato inevitabile, la WPA ha
inviato due dei suoi migliori piloti, gli “assi dell'aviazione” Mark Raratto e
George Hamill, per combattere contro l'Outer Limits e fermare i loro biechi
piani.


Outer Limits (Organizzazione)

LogoNomeInformazioni
OUTER
LIMITS
Outer Limits è un'organizzazione terroristica immaginaria, che funge da
nemico principale in 19XX: The War Against Destiny. Di stampo
militaristo, l'organizzazione lavora dietro le quinte, essendo coinvolta in
varie attività illegali e istigando conflitti regionali in tutto il mondo.
L'organizzazione ha elaborato un piano malvagio per il dominio del
mondo: lo sviluppo di una potente arma da “giorno del giudizio” con la
quale stanno ricattando i governi di tutto il mondo affinché si
sottomettano a loro. La minaccia è quella di utilizzare il loro arsenale
bellico se questa richiesta non verrà soddisfatta. L'organizzazione
possiede basi in tutto il mondo, consentendo loro di diffondere facilmente
la propria influenza. Le loro armi più potenti sono immagazzinate nella
loro base centrale, situata su una grande nave da trasporto nell'Oceano
Atlantico, al largo della costa africana. Hanno un grande arsenale a
disposizione, tra cui carri armati, aerei, navi marittime e altre armi
meccanizzate. Non è noto se l'organizzazione abbia un leader principale.


F. Blacker

Concept Art e SpriteInformazioni




L'F. Blacker (in giapponese: 高々度亜音速戦斗機 F・ブラッカー Takadaka-do A
onsoku sentō-ki F burakkā Ultra-High Altitude Subsonic Fighter F. Blacker Caccia
Subsonico ad Alta Quota F. Blacker) e il suo pilota senza nome, fungono da
principali antagonisti nel videogioco 19XX: The War Against Destiny. Il pilota di
questo aereo non è l'unico personaggio principale di questo gioco. E' il fratello
maggiore di Mark Raratto (Mark è inconsapevole di questo), combatte per la
malvagia organizzazione nominata “Outer Limits” ed è anche il boss finale del
gioco. Mark Raratto e il suo amico George Hamill (interpretato dal secondo
giocatore) combattono contro questo pilota in diverse sezioni del gioco, di solito
come un mini boss. Il suo ruolo è molto simile a quello del “Mysterious Pilot”
(“Pilota Misterioso”) che appare in Giga Wing, un altro sparatutto di Capcom. L'F.
Blacker è un aereo da combattimento subsonico di medie dimensioni, con una
caratteristica colorazione nera da cui prende il nome. Ha una coppia di motori a
turboelica arricchiti da uno speciale compressore ad alto rendimento, che
consente al pilota di operare ad altitudini fino a 15.000 metri (la maggior parte degli
aerei militari moderni è in grado di volare ad altitudini più elevate di questa).
L'aeromobile presenta anche un paio di “ali oscillanti” a geometria variabile, molto
simili all'aereo da combattimento Grumman F-14 Tomcat (un velivolo realmente
esistente). Quando le ali oscillanti si ripiegano, l'aereo acquista velocità. L'F.
Blacker è armato con un paio di mitragliatrici in testa, aperture sulle ali per i missili
e la sua arma più distintiva; un'arma multi-lancio a tre vie posizionata nella coda, in
grado di sparare diversi tipi di munizioni, come ad esempio dei potenti missili
aria-aria. L'F. Blacker è anche in grado di ancorarsi ad una gigantesca piattaforma
volante chiamata “Black Noise” (“Rumore Nero”). Questa piattaforma è supportata
da sei giganteschi motori a reazione, ed è armata con altrettante torrette
mitragliatrici, cannoni rotanti (in grado di sparare fino a quattro proiettili
contemporaneamente) e lanciamissili a ricerca nella parte anteriore. Ogni cannone
rotante può predisporre un attacco diverso, scagliando una mortale sequenza
radiale di proiettili. Quando le ali vengono distrutte, della struttura principale rimane
integro solamente il modulo centrale. Questo modulo è in grado di volare ad
altissima quota ed è armato con due lanciamissili a ricerca, torrette a cannoni
omnidirezionali che si dispiegano e si ritraggono e la sua arma più letale; il
“Maelstrom Laser” (“Laser Vorticoso”), un raggio di energia mortale che trascina
verso di se gli obiettivi, mentre li attacca per distruggerli. Mentre è ancorato a
questa micidiale unità di supporto, l'F. Blacker è ancora in grado di usare la sua
arma multi-lancio.
Nota: Il design dell'F. Blacker si ispira agli aerei invisibili progettati dalla Skunk
Works della Lockheed Corporation, in particolare l'A-12 e l'SR-71 Blackbird.


I velivoli

  • In 19XX: The War Against Destiny, i giocatori possono scegliere tra tre diversi aerei da combattimento, ciascuno con la propria velocità (intesa come manovrabilità), potenza (intesa come la potenza di fuoco complessiva) e tracciatura (intesa come la capacità di tracciamento dei raggi laser dopo l'attivazione del missile di marcatura). Queste caratteristiche sono classificate su una scala da 1 a 10 (dove 1 è il valore più basso e 10 il più alto), assieme all'arma speciale con la quale il velivolo ottiene migliori prestazioni. Le armi disponibili non sono esclusive per ogni aereo. Il P-38 Lightning e il DH.98 Mosquito ritornano dai capitoli precedenti, accompagnati da un nuovo aereo, il J7W1 Shinden.
  • Vediamo i tre velivoli nel dettaglio:


Lockheed P-38 Lightning

SelezioneDati GenericiSprite
LOCKHEED P-38J
LIGHTNING


VELOCITA': 6/10

POTENZA: 4/10

TRACCIAMENTO: 7/10

ARMA SPECIALE:
4 Shot (4 Colpi)
  

Informazioni
Il Lockheed P-38J Lightning (“Fulmine” in inglese) era un caccia pesante bimotore statunitense a largo raggio
d'azione, impiegato durante la seconda guerra mondiale dalla Royal Air Force e dagli Stati Uniti (AAC/AAF). Alla sua
apparizione, nel 1939, era un aereo rivoluzionario, estremamente innovativo, grazie soprattutto alla fusoliera bitrave, ai
due motori a V Allison con turbocompressori all'interno delle travi di coda e al carrello d'atterraggio a triciclo anteriore.
Il pilota sedeva in un ampio abitacolo con ottima visibilità, ma la cabina di pilotaggio risultava torrida d'estate e gelida
ovunque e in qualsiasi stagione ad alta quota. L'aereo era molto stabile grazie ai due motori che, girando in senso
contrario, annullavano la tipica tendenza ad imbardare, tipica dei caccia ad elica monomotore. Ma i propulsori Allison
erano delicati e scarsamente affidabili. Il P-38 è l'aereo di punta della serie ed è il mezzo più equilibrato dei tre. Ha una
velocità media e una potenza accettabile. L'abilità del missile di marcatura del P-38 è una delle migliori, rendendo
molto efficace il suo utilizzo verso i nemici più potenti. Chiunque dica che i fulmini non colpiscono mai due volte nello
stesso punto può essere davvero sicuro di questo. Buone statistiche nel complesso. Caldamente consigliato. La sua
arma migliore è il 4 Shot (4 Colpi), un'arma con una cadenza di fuoco veloce.
Dati Tecnici (reali)
Lunghezza11,53 m
Apertura alare15,85 m
Altezza3,00 m
Superficie alare30,43 m²
Peso a vuoto5.800 kg
Peso max al decollo7.940 kg
Motore2 Allison V-1710-89/91, 12 cilindri a V turbocompressi
Potenza1.425 CV ciascuno
Velocità max667 km/h a 7.620 m
Autonomia3.640 km (massima)
Tangenza13.400 m
Mitragliatrici4x ANM2 Browning
Cannoni1x Hispano M2
Bombe2 da 454 kg
Note4 tubi M10 per razzi da 112 mm


de Havilland Mosquito

SelezioneDati GenericiSprite
DE HAVILLAND DH.98 MOSQUITO

VELOCITA': 4/10

POTENZA: 10/10

TRACCIAMENTO: 3/10

ARMA SPECIALE: 3 Way (3 Vie)
  

Informazioni
Il de Havilland DH.98 Mosquito (“zanzara” in inglese) era un aereo monoplano e bimotore realizzato dall'azienda
britannica de Havilland Aircraft Company sul finire degli anni trenta. Impiegato durante la seconda guerra mondiale, si
dimostrò estremamente versatile e fu utilizzato in diversi ruoli dalla Royal Air Force (RAF) e da molte altre forze aeree
alleate sia nel teatro europeo, che in quelli del Pacifico e del Mediterraneo; in diverse forze armate venne mantenuto in
servizio anche oltre il periodo bellico e fu anche utilizzato dalla British Overseas Airways Corporation (BOAC) come
aereo da trasporto. Di ritorno da 1941 - Counter Attack, il de Havilland Mosquito concentra tutte le sue caratteristiche
sulla potenza di fuoco. I suoi attacchi regolari sono potenti quanto una raffica di missili di marcatura scaturiti dal
Lightning. Come tutti i personaggi più potenti dei videogiochi, è piuttosto lento. Il Mosquito ha due difetti piuttosto gravi:
è il più lento del roster e ha il peggior attacco con il missile di marcatura. Tuttavia, ha una straordinaria abilità con i
missili a diffusione e potrebbe accumulare facili uccisioni per il 100% o il grado S sui boss. Se state cercando
potenza pura, questo velivolo è quello che fa per voi. E' fedele al suo nome, a volte può essere fastidioso proprio come
una zanzara. La sua arma migliore è il 3 Way (3 Vie), la quale lancia dei missili che seguono uno schema del tutto
casuale.
Dati Tecnici (reali)
Lunghezza12,47 m
Apertura alare16,51 m
Altezza4,65 m
Superficie alare42,18 m²
Peso a vuoto6.486 kg
Peso max al decollo10.115 kg
Motore2 Rolls-Royce Merlin 25, motore 12 cilindri a V, raffreddato a liquido
Potenza1.642 CV ciascuno
Velocità max583 km/h
Velocità di crociera523 km/h
Autonomia2.655 km
Tangenza10.060 m
Mitragliatrici4 calibro 7,7 mm
Cannoni4 calibro 20 mm
Bombefino a 907 kg
NoteMisure, prestazioni ed armamento sono riferiti alla versione FB. Mk VI


Kyushu J7W Shinden

SelezioneDati GenericiSprite
          KYUSHU J7W1 SHINDEN          

VELOCITA': 9/10

POTENZA: 3/10

TRACCIAMENTO: 5/10

ARMA SPECIALE: Super Shell
(Super Proiettile)


NOTE: Nome riportato erroneamente
come "Sinden"
  

Informazioni
Il Kyūshū J7W1 Shinden (震電, “Fulmine glorioso”) era un caccia intercettore monomotore realizzato dall'azienda
giapponese Kyūshū Hikōki Kabushiki Kaisha nella prima parte degli anni quaranta e rimasto allo stato di prototipo.
Caratterizzato da un aspetto anticonvenzionale, adottava una configurazione alare canard ed un impianto propulsivo in
configurazione spingente con il motore collocato sulla parte posteriore della fusoliera. Realizzato per dotare la marina
imperiale di un intercettatore ad alta manovrabilità, venne costruito in soli due esemplari a causa del termine della
seconda guerra mondiale. I piani di sviluppo prevedevano anche una versione potenziata, designata J7W2 Shinden
Kai ed equipaggiata con un motore a getto, ma rimase solo una proposta che non superò mai la fase progettuale. E'
la new entry di questo capitolo della serie 194X. Lo Shinden è il velivolo più veloce ed è il più manovrabile dell'intero
roster. Una velocità la sua che può portarlo ad essere perfino più veloce di una raffica di fuoco nemico. Ha una
discreta abilità nell'utilizzo del missile di marcatura. La sua arma migliore è la Super Shell (Super Proiettile), che spara
dei laser verticali di colore blu.
Dati Tecnici (reali)
Lunghezza9,66 m
Apertura alare11,11 m
Altezza3,92 m
Superficie alare20,5 m²
Carico alare240 kg/m²
Peso a vuoto3.645 kg
Peso carico4.928 kg
Peso max al decollo5.288 kg
Motoreun radiale Mitsubishi Ha-43 12
Potenza2.160 CV
Velocità max750 km/h
Velocità di crociera420 km/h
Velocità di salita12,5 m/s
Autonomia850 km
Tangenza12.000 m
Cannoni4 Type 5 calibro 30 mm
Bombefino a 120 kg


Oggetti

  • Ci sono vari oggetti che possono essere recuperati durante l'azione in-game. La maggior parte di questi (ad eccezione del Mobi-Chan e dello Yashichi) vengono rilasciati dai nemici abbattuti. Le medaglie invece possono essere acquisite dai nemici e sparando continuamente in determinati punti di alcuni livelli. Questa operazione genera il flusso di un gran numero di medaglie da recuperare.


SpriteNomeInformazioni
     MEDAGLIA
SEMPLICE
(Simple Medal)
La medaglia più piccola raffigura uno scudetto dorato. Vale 300 punti e altrettanti ne vengono
aggiunti alla fine di ogni livello per ogni medaglia collezionata.
     MEDAGLIA
CROCIATA
(Cross Medal)
La medaglia di media grandezza raffigura l'effige di una croce dorata. Vale 500 punti e
altrettanti ne vengono aggiunti alla fine di ogni livello per ogni medaglia collezionata.
     MEDAGLIA
AQUILA
(Eagle Medal)
La medaglia d'onore più grande raffigura l'effige di un'aquila dorata. Vale 1000 punti e
altrettanti ne vengono aggiunti alla fine di ogni livello per ogni medaglia collezionata.
     MOBI-CHAN
(Mobi-Chan)
Una forma chibi (termine giapponese traducibile come “piccolo”) del mobile suit di Side
Arms Hyper Dyne. Questa icona appare solo quando vengono sono soddisfatte alcune
condizioni in-game. Una volta raccolto, provoca danni ingenti a tutti i nemici sullo
schermo, annientando anche gli aerei più piccoli. Vale 5000 punti.
     YASHICHI
(Yashichi)
Lo Yashichi appare di nuovo in questo capitolo come oggetto bonus. E' possibile recuperarlo
solo nel quinto livello, soddisfando determinate condizioni. Fornisce una vita extra.
     BOMBA
(Bomb)
Aggiunge un'altra bomba allo stock. Le bombe valgono 3000 punti quando vengono
recuperate in-game e altrettanti punti vengono assegnati alla fine di ogni livello per ogni
bomba inutilizzata.


Armi speciali

  • Esistono tre tipi di armi speciali che possono essere utilizzate nel gioco, ognuna con i propri punti di forza e di debolezza. In genere, sostituiscono o modificano l'arma standard quando vengono raccolte. Raccogliendo più icone dello stesso tipo, l'arma diventa più potente. Genericamente, un'arma può diventare ulteriormente più potente se viene utilizzata con il velivolo con la quale funziona più efficacemente. A differenza dei precedenti giochi della serie, l'arma speciale non ha un limite di tempo e può essere persa solo quando il velivolo controllato dal giocatore viene abbattuto.
  • Quando avrete raggiunto la massima potenza per l'arma, se recupererete un nuovo potenziamento della stessa otterrete 5000 punti. Se successivamente recupererete sempre lo stesso potenziamento, potrete raddoppiare il loro valore fino ad un massimo di 80.000 punti. Per le bombe invece i punti non raddoppiano e verranno elargiti sempre 3000 punti ad ogni loro recupero.


SpriteNomeInformazioni
     4 COLPI
(4 Shot)
E' l'arma iniziale in dotazione a tutti i velivoli. Si inizia con un volume di fuoco corrispondente
ad un piccolo flusso di due proiettili, per poi passare a quattro recuperando un altro oggetto
equivalente. Quest'arma si configura al meglio con il P-38 Lightning. Il prossimo
aggiornamento, recuperando un secondo oggetto equivalente, porta il volume di fuoco ad
avere un flusso totale di sei proiettili.
SUPER
PROIETTILE
(Super Shell)
Il super proiettile torna direttamente da 1941: Counter Attack. Spara un flusso di esplosioni
penetranti molto simile ad un laser, con un pattern di movimento dritto / verticale, senza
diffusione. Questi laser sono piuttosto deboli, ma hanno la capacità di viaggiare attraverso i
nemici. Sono particolarmente utili nello scatenare il caos con le catene di aerei nemici, per
colpire bersagli irraggiungibili con le armi convenzionali e contro i boss. Recuperando due
aggiornamenti di quest'arma, lo Shinden viene equipaggiato con due laser gemelli, che
raddoppiano la potenza del suo sparo. Nota negativa di quest'arma (oltre al fatto di non essere
particolarmente potente) è il fatto che a volte il laser non permette di scoprire oggetti segreti.
3 VIE
(3 Way)
L'aggiornamento dell'arma a tre vie ritorna in questo capitolo sottoforma di missili a fuoco
rapido, che vengono lanciati a ventaglio. E' l'arma con la più ampia diffusione di fuoco, ma
tende a non colpire i nemici minori negli spazi intercorsi tra i vari proiettili. Questo può
facilmente essere evitato spostando l'aereo del giocatore mentre l'arma spara. Molto utile a
distanza ravvicinata, è ancora più potente se utilizzata con il Mosquito. Al massimo della
potenza, con il Mosquito è in grado di sparare un ventaglio di missili a cinque vie, quattro
laterali e tre missili rossi (più potenti degli altri) al centro.


Nemici

  • Le torrette e gli aerei più piccoli possono essere distrutti con un solo colpo. Tuttavia, alcuni dei nemici corazzati più pesanti richiedono più di un colpo. Alcuni nemici dello stesso tipo presentano delle colorazioni differenti, a seconda dell'ambientazione del livello. Se la missione si svolge ad esempio nel deserto, i nemici avranno una colorazione dorata per abbinarsi meglio al colore della sabbia. Viceversa, se la missione si svolge tra i ghiacci, i nemici avranno delle tonalità che tendono verso il bianco, per meglio abbinarsi con la neve / ghiaccio.
  • La maggior parte dei nemici si prendono un pò di tempo prima di localizzarvi e iniziare a sparare. Approfittate di questo breve lasso temporale per volare attorno al nemico, oppure cercate di farlo fuori attaccandolo dalla parte inferiore dello schermo. Questo può essere fatto supponendo che nel percorso tra il vostro aereo e il nemico non ci siano ostacoli di nessun genere. Fate attenzione ai nemici che sparano sequenze di colpi continui. In questi frangenti, potrebbe essere molto utile la velocità dello Shinden e l'arma del P-38 Lightning alla massima potenza. Il Mosquito potrebbe andar bene con i suoi missili a diffusione e la potenza in generale, ma l'estrema lentezza del mezzo lascia piuttosto perplessi.
  • Di seguito, una panoramica di tutti i nemici presenti nel gioco:


Aerei

SpriteNomeInformazioni
     AEREI
CARGO
(Cargo
Planes)
I piccoli aerei rossi sono lenti, volano concatenati (uno dietro
l'altro) e richiedono solo un colpo per eliminarli. L'aspetto più
importante di questi particolari velivoli è che trasportano armi.
Distruggete l'intera catena per far rilasciare il power-up.
AEREI
MEDAGLIA
(Medal
Planes)
Sono identici agli aerei cargo, ma di colore grigio. Di solito se ne
trovano 4 in una catena capitanata da un singolo aereo cargo.
Sono leggermente più veloci degli aerei cargo. Quando l'intera
catena viene distrutta, dalla parte alta dello schermo calano
dalle 3 alle 5 medaglie. Se invece eliminate la catena utilizzando
una bomba, vengono rilasciate sempre 5 medaglie.


CACCIA
PICCOLI
(Small
Fighters)
Sono gli aerei più piccoli e comuni, dalle tonalità di rosa, verde e
blu. Attaccano in stormi, si gettano in picchiata (modello
kamikaze) oppure si ritirano, risalendo verso la cima dello
schermo. Nelle missioni più avanzate sparano qualche colpo
prima di ritirarsi. Non sono molto veloci e possono essere
facilmente distrutti con un solo colpo. Le unità verdi si muovono
concatenate, una dietro l'altra.


AEREI DA
CACCIA
(Fighters
Plane)
Sono le versioni potenziate dei piccoli aerei. Appaiono nelle
tonalità di verde, azzurro, grigio e blu chiaro. Montano dei motori
a reazione, hanno i medesimi attacchi dei piccoli aerei, ma sono
molto più veloci. Alcuni stormi sparano dei colpi durante gli
attacchi. Nelle missioni più avanzate, gli stormi delle unità verdi
saranno accompagnate da un leader azzurro. Possono essere
distrutti con un solo colpo.
     AEROPLANO
(Airplane)
Aeroplano di colore marrone chiaro che spara un gruppo di 6
proiettili, formando una linea curva / verticale diretta verso il
velivolo controllato dal giocatore. Possono essere abbattuti
facilmente.
    AEROPLANO
GEMELLO
(Twin
Airplane)
Aeroplano di colore marrone chiaro munito di una struttura che
fonde due corpi in uno. Sono le versioni più potenti
dell'aeroplano normale. Hanno gli stessi attacchi e possono
usare il fuoco antiaereo (che può essere distrutto dai vostri
colpi).
     CACCIA
MIMETICI
(Camouflaged
Fighters)
Sono degli aerei mimetici di medie dimensioni in grado di
sparare gruppi di proiettili che variano da un minimo di 3 ad un
massimo di 5 proiettili a diffusione. Alcune unità possono anche
ricoprire un'intera area di schermo con i loro proiettili.
     HOVERPLANE
(Hoverplane)
Questo strano velivolo circolare di colore arancione sembra
muoversi sospinto dal vento e non sembra possedere dei motori
propulsivi. E' lento e spara una piccola salva di proiettili. E'
anche un vettore di power-up, quindi eliminatelo il prima
possibile.
MINI
CACCIA
(Mini
Fighters)
Contando sulla loro piccola taglia, i mini caccia attaccano in
stormi e in grande quantità numerica. Basta un solo colpo per
distruggerli, ma fate attenzione! Un solo tocco di queste unità e
il vostro aereo esploderà in mille pezzi. Le unità blu sostengono
l'attacco dell' F Blacker nella quinta missione, attaccando e
sparando proiettili rotanti.
DIRIGIBILE
DIFFUSORE
(Spreader
Blimp)
Una sorta di dirigibile di colore bianco molto simile ad un razzo.
Spara proiettili a diffusione con una copertura di quasi 360 gradi.
Dopo l'attacco, schizza via a grande velocità. Lo menzioniamo
tra i mezzi volanti anche se non si tratta di un vero e proprio
aereo.


Carri armati

SpriteNomeInformazioni
CARRI PARA'
(Para Tank)
Carri armati di color oro e azzurro. Sono l'equivalente di un carro
armato di piccole dimensioni con l'unica differenza che il loro attacco
(solitamente qualche colpo di proiettile) viene portato in aria, poichè
muniti di paracadute.
CARRO
PICCOLO
(Small Tank)
Sono i carri armati più piccoli di colore blu. Sparano qualche
colpo, ma non costituiscono una minaccia seria. Vengono
abbattuti con un paio di colpi (calcolando l'arma base del vostro
aereo), due colpi per la torretta e due colpi per il resto della
struttura. Niente di speciale.

CARRO
GRANDE
(Big Tank)
Sono i carri armati più grandi di color oro e blu. Sparano colpi singoli
molto veloci. Vengono abbattuti con quattro colpi singoli (calcolando
l'arma base del vostro aereo), due colpi per la torretta e due colpi per
il resto della struttura.
CARRO
DIFFUSORE
(Spreadfire Tank)
Sembrano dei carri armati piccoli, ma armati con una torretta diversa.
Sono di colore blu. Questi carri armati attaccano sparando un singolo
proiettile in rapido movimento. Se viene colpito, si dividerà in 8
proiettili più piccoli e più lenti. Questi proiettili sono mortali se
vengono attivati a distanza ravvicinata, ma rappresentano
una minaccia anche a distanze maggiori.

BATTERIA
MISSILISTICA
(Missile Battery)
Si tratta di un carro armato di medie dimensioni, munito di molte
bocche di fuoco sulla torretta. E' di color oro o blu. Attacca sparando
verso il vostro aereo molti missili, che fortunatamente possono
essere intercettati.
CANNONE
D'ARTIGLIERIA
(Artillery Cannon)
Si tratta di un carro armato di medie dimensioni, munito di molte bocche
di fuoco sulla torretta. Sembra le versione nera della batteria missilistica.
Attacca sparando verso il vostro aereo molti missili, ma a differenza del
fuoco della batteria missilistica non possono essere intercettati e distrutti.


Elicotteri e Torrette

SpriteNomeInformazioni
ELICOTTERO
(Helicopter)
Piccoli elicotteri di colore giallo. Inizialmente si limiteranno solo ad
andare incontro al vostro velivolo, mentre nelle missioni più
avanzate spareranno dei missili letali al contatto. Un solo colpo per
distruggerli.


   
ELICOTTERO
MILITARE
(Gunship)
Elicottero militare di color argento o grigio scuro. E' in grado di
sparare missili a ricerca, assieme a raffiche triple di proiettili.
Necessita di molti colpi per essere abbattuto. Utilizzate il missile
di marcatura in caso di attacco multiplo da parte di questi
elicotteri.
TORRETTA
(Turret)
Torrette standard di colore bianco e forma circolare. Sono armate
con un solo cannone. Solitamente sono nascoste nella boscaglia
della terza e quarta missione. Attaccano sparando un paio di
proiettili e sono molto semplici da distruggere.
TORRETTA
A TORRE
(Tower
Turret)
Una torre con una stretta piattaforma rotante in cima. Sulla
piattaforma sono state installate due torrette munite di due
cannoni. Appare solo nella seconda missione. La torre è composta
da tre parti: la sezione a sinistra, quella centrale e quella di destra.
E' possibile distruggere ciascuna sezione, ma il modo migliore per
disfarsi dell'intera struttura in una sola volta è quello di eliminare
prima la sezione centrale.
TORRETTA
A MURO
(Wall
Turret)
Piccole torrette grigie munite di due cannoni. Sono presenti nella
quinta missione, posizionate a presidio del muro che costituisce
l'entrata all'interno del complesso nemico. Le vedrete sparare un
colpo prima di sparire a causa dell'estrema velocità del vostro
aereo. Basta un colpo per eliminarle.
MINI
TORRETTA
(Mini
Turret)
Piccole torrette di colore marrone chiaro munite di due cannoni.
Sono presenti nella seconda missione, solitamente installate a
bordo delle navi. Possono sparare da 1 a 3 colpi in rapida
successione. Bastano due colpi di arma standard per eliminarle.
TORRETTA
PICCOLA
(Small
Turret)
Piccola torretta con tre cannoni, solitamente installata a bordo
delle navi. Può essere trovata nella seconda e nella sesta
missione. E' in grado di ruotare il proprio asse di 360 gradi e
sparare proiettili a gruppi di 3.
TORRETTA
GRANDE
(Large
Turret)
Grande torretta con tre cannoni, solitamente installata a bordo
delle navi. Può essere trovata nella seconda e nella sesta
missione. E' in grado di ruotare il proprio asse di 360 gradi, ma più
lentamente della torretta piccola. Può sparare da 1 a 3 proiettili
grandi, con una cadenza piuttosto regolare. Fate attenzione a
questi colpi, sono molto insidiosi! Utilizzate il missile di marcatura
combinato con il fuoco regolare se volete danneggiarla seriamente.
TORRETTA
LASER
(Laser
Turret)
Questa struttura è presente solo nella quarta missione. E' formata
da una singola torre di colore giallo e bianco, collegata con due
cannoni. Questi ultimi attaccano sparando piccoli colpi laser al
plasma. Eliminado la torre principale verranno distrutti anche i due
cannoni, assieme a tutta la struttura.


Navi da guerra

  • A causa delle eccessive dimensioni in lunghezza delle varie navi da guerra, si è preferito mantenere le dimensioni originali dello sprite relativo alla nave piccola e quello relativo alla nave da guerra.


SpriteNomeInformazioni
NAVE PICCOLA
(Small Ship)
E' una piccola nave piuttosto sottile che appare solamente nella seconda missione.
E' di colore marrone chiaro ed è piuttosto semplice da affondare. Il suo attacco
principale è composto dallo sparare singoli proiettili al plasma. Le torrette non
sparano più se la sua torre di controllo viene distrutta.
NAVE DA
GUERRA
(Warship)
E' una grande nave da guerra che appare solamente nella seconda missione. E' di
colore marrone chiaro ed è piuttosto dura da affondare. Il suo attacco principale è
composto dallo sparare singoli proiettili al plasma, più veloci di quelli della nave
piccola. Quando tutte le strutture e le torrette sono state distrutte, la nave affonderà
(tutte le navi possono essere affondate in questo modo). Le torrette non sparano
più se la sua torre di controllo viene distrutta.
CANNONIERA
(Gunboat)
Una grande imbarcazione piuttosto massiccia, armata con due cannoni e una
torretta montati sulla sua struttura. Appare solamente nella seconda missione. Il
suo attacco principale è composto dallo sparare una discreta quantità di proiettili
dalle sue tre postazioni di attacco. E' molto difficile da affondare, in quanto sembra
essere pesantemente corazzata. Utilizzate una combinazione di missili di
marcatura assieme al fuoco regolare per avere la meglio su di essa.
SOTTOMARINO
(Submarine)
Sottomarini di colore nero che appaiono solo nella quarta missione. Non possono
essere colpiti quando sono in immersione. Appena emergono, possono attaccare il
vostro aereo sparando proiettili al plasma, oppure lanciando dei pericolosi siluri a
ricerca.


Mezzi speciali

SpriteNomeInformazioni
ELICOTTERO
DA GUERRA
(Helicopter
Gunship)
Questo gigantesco elicottero da
guerra appare nella terza
missione, nei pressi della
cascata. E' armato con due
grossi cannoni laterali che
sparano raffiche triple di proiettili
a diffusione. Sempre nella zona
dei cannoni sono posizionati dei
lanciarazzi che sparano missili
a ricerca. Cercate di eliminarlo
prima di arrivare sul fondo della
cascata, altrimenti volerà via e
non riuscirete a recuperare il
bottino composto da alcune
medaglie bonus.
AYAKO
(Ayako)
Una versione modificata
dell'Ayako Special trainata da
una locomotiva. E' armato con
un gruppo di 7 torrette disposte
a semicerchio nel suo corpo
centrale, dalle quali vengono
sparati proiettili a diffusione con
un raggio di 360°. Una volta
aperti i suoi compartimenti (che
sono posizionati sotto le due
ali), inizieranno a fuoriuscire dei
carri armati.
ELICOTTERO
DA GUERRA
"2"
(Helicopter
Gunship "2")
Questo gigantesco elicottero da
guerra appare nella sesta
missione, nella parte superiore
della portaerei. E' molto simile a
quello già apparso nella terza
missione, ma più potente. E'
armato con due grossi cannoni
laterali che sparano micidiali
colpi di laser. Sempre nella
zona dei cannoni sono
posizionati dei lanciarazzi che
sparano fitte raffiche di missili.
Nessuna medaglia bonus una
volta distrutto.


MISSILE +
TESTATA
NUCLEARE
(Missile +
Nuclear
Warhead)
Le coppie di missili appaiono
nella missione finale e
supporteranno l'attacco dell'F
Blacker, prima della sua ultima
incarnazione. L'unica
accortezza che dovrete avere è
quella di non scontrarvi con il
vostro aereo nella struttura dei
missili, pena la perdita di una
vita. Alla fine dello scontro con
l'F Blacker i missili si
divideranno e le due testate
nucleari proseguiranno per la loro
strada, seguendo una traiettoria
prestabilita.
TRENO
(Train)
Le locomotive nere dei treni in sé
non rappresentano un problema.
Tuttavia, esse trainano i vagoni
sui quali stazionano pericolosi
cannoni, torrette laser e carri
armati. Distruggete il motore in
modo che i vagoni con sopra il
loro arsenale cessino di muoversi
assieme alla locomotiva. In
alternativa, potrete anche
concentrare il vostro fuoco
esclusivamente sui vagoni.
     ELICOTTERO
MILITARE "2"
(Gunship "2")
Più o meno identico all'elicottero
militare standard, con l'unica
particolarità di essere da
supporto all'F Blacker nella parte
finale della terza missione. E' di
una tonalità tendente al dorato.
TORRE DI
CONTROLLO
(Control Tower)
Una grande struttura che appare
solo nella sesta missione. La
torre di controllo è pesantemente
armata da un gran numero di
torrette, posizionate tutte attorno
alla sua circonferenza. Sono in
grado di scagliare un gran
numero di proiettili verso il vostro
aereo. Eliminate tutte le torrette
per disintegrare completamente
la torre di controllo.


Livelli

  • Ci sono un totale di 7 livelli (missioni) in questo gioco, vediamoli nel dettaglio:


Mission 1: A Bit of Blue Sky Between the Clouds

(Missione 1: Un pò di Cielo Blu tra le Nuvole)


  • Ubicazione: Sud del Pacifico
  • Boss: Ayako Special
  • Classe: Portaerei Volante


MISSIONE 1
OBIETTIVO PRIMARIO
AYAKO SPECIAL
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 1
La missione inizia all'interno di una portaerei volante (il WPA Flying Carrier numero 07) al di sopra di alcune isole del
Sud Pacifico. Due velivoli guidati dall' F Blacker voleranno a ridosso della portaerei e apriranno il fuoco abbattendola.
Prima che il vettore volante venga completamente distrutto, verrà rilasciato l'aereo (o gli aerei nella partita in
multiplayer) che avete scelto. Dopo la sequenza iniziale, appariranno tre aerei gemelli pronti ad attendervi. Distruggeteli
attaccandoli senza sosta. Successivamente, sopraggiungerà uno stormo di aerei cargo rossi, uno di fila all'altro.
Sparate eliminando tutta la catena e recuperate l'arma. Fate buon uso dell'oggetto appena recuperato e sparate
all'intero del gruppo formato da piccoli caccia (non vi sparano contro). Successivamente, appariranno altri caccia di
piccolo taglio. Sparate su tutti. Subito dopo apparirà un'altra catena di aerei cargo. Sparate per recuperare un'altra
arma. Altri piccoli caccia verranno visualizzati sullo schermo, quasi in contemporanea. Questi ultimi spareranno tutti
un singolo proiettile. Distruggeteli. Successivamente, eliminate gli aerei che trasportano medaglie. Colpiteli e
recuperate tutte le medaglie che vengono rilasciate. Dopo aver volato tra le nuvole, vedrete passare sopra di esse
l'ombra di un enorme aereo. Alcuni carri armati verranno paracadutati. Eliminateli tutti. Ora siete pronti per affrontare il
primo boss del gioco: Ayako Special.
NEMICI
              


Mission 2: The Red Naval Port

(Missione 2: Il Porto Navale Rosso)


  • Ubicazione: Cantiere Navale del Mar Rosso
  • Boss: Raimei
  • Classe: Corazzata


MISSIONE 2
OBIETTIVO PRIMARIO
RAIMEI
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 2
In questa missione sarete catapultati in Medio Oriente, nello specifico in un cantiere navale nel bel mezzo del Mar
Rosso. All'inizio appariranno solo dei piccoli caccia azzurri, che si dirigeranno verso di voi. Distruggeteli. Gli aerei
cargo rossi appariranno poco più tardi. Eliminateli per ottenere un'arma. Quindi, dovrete affrontare successivamente
alcune piccole navi, accompagnate da una sola nave da guerra. Piccoli caccia continueranno a sopraggiungere.
Appariranno anche alcuni aerei grigi trasportatori di medaglie. Distruggeteli tutti e recuperatele. Dopo aver affondato la
seconda nave da guerra, uno sciame di piccoli caccia vi correrà incontro, proprio come delle api assassine indiavolate.
Non abbiate paura di utilizzare una o due bombe se la situazione diventa eccessivamente caotica. Ricordatevi anche
di distruggere le varie strutture posizionate sulla superficie del cantiere, per recuperare ulteriori medaglie nascoste al
loro interno. Dopo l'attacco dei caccia, vi troverete di fronte a delle gru mobili, attrezzate di torrette accompagnate da
alcuni elicotteri. Sopraggiungerà anche un'altra catena di aerei cargo. Recuperate l'arma o la bomba extra se
necessario. Una volta raggiunta una zona riparata del cantiere navale, una cannoniera uscirà da un hangar. Fate
attenzione perchè è seriamente corazzata. Utilizzate il missile di marcatura contro di essa. Fate attenzione ai missili
lanciati dagli elicotteri. Ricordate anche di sparare alle strutture del cantiere per ottenere ulteriori medaglie. Dopo aver
lasciato il cantiere navale, apparirà l'F Blacker, pronto a darvi battaglia. Utilizzate i missili di marcatura per
danneggiarlo gravemente. Durante lo scontro, sopraggiungeranno anche ulteriori piccoli caccia ad aiutare il nero aereo
nemico. Con i missili di marcatura e gli attacchi regolari, l'F Blacker cadrà senza problemi. Ora siete pronti per
affrontare il secondo boss del gioco: Raimei.
NEMICI
                    
           


Mission 3: Dance of the Green Gnome

(Missione 3: La Danza dello Gnomo Verde)


  • Ubicazione: Boscaglia Centro Africana
  • Boss: Karbert Armour
  • Classe: Enorme Carro Armato con Cannoni Ferroviari


MISSIONE 3
OBIETTIVO PRIMARIO
KARBERT ARMOR
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 3
In questa missione vi ritroverete in una foresta pluviale africana. All'inizio appariranno dei piccoli caccia verdi e una
catena di aerei cargo. Distruggeteli per ottenere un nuovo potenziamento per l'arma. Subito dopo, appariranno due carri
armati in una piccola radura e alcune torrette dal folto sottobosco. Eliminateli tutti. Dopo quest'attacco, arriveranno
ulteriori caccia verdi, accompagnati da qualche altra torretta. Ci sarà anche un aereo gemello ad attendervi. Non
appena lascerete la foresta, appariranno dei carri armati. Ci sarà anche un altro aereo gemello più avanti, ed entrerete
quindi all'interno di un villaggio. Altri aeroplani vi attendono, così come alcuni caccia verdi solitari e un paio di stormi di
loro. Assicuratevi di distruggere gli edifici nei villaggi per recuperare alcune medaglie. Alla fine del villaggio, apparirà la
stessa ombra dell'aereo che trasportava i carri armati con paracadute nella prima missione. Eliminate tutti i carri
armati “parà” che cadono dall'alto. Arrivati alla cascata, un elicottero da guerra vi sorprenderà volando sopra di essa.
La sua cannoniera è piuttosto veloce, quindi dovrete cronometrare al meglio i vostri attacchi con il missile di
marcatura. Il suggerimento è quello di eliminare prima i cannoni su entrambe le ali. Durante la battaglia, in aiuto del
grande elicottero sopraggiungeranno ulteriori carri armati “paracadutati” e alcuni elicotteri militari. Eliminateli tutti e
concentratevi sull'elicottero da guerra. Se riuscirete a distruggerlo prima che voli via o sparisca sul fondo della
cascata, otterrete alcune medaglie. Nella parte inferiore della cascata ulteriori elicotteri semplici ed elicotteri militari vi
assaliranno. Continuate a combattere. Sul fondo del fiume ci sono tre carri armati sopra un'isolotto. Dopo aver
demolito i carri armati, l'F Blacker tornerà per voi, con due elicotteri militari speciali. Utilizzate il missile di marcatura
sull'F Blacker e allineatevi con uno dei due elicotteri militari per danneggiarli entrambi. Ci saranno anche tre torrette
sottomarine nel fiume. Se vi avvicinate, le torrette affioreranno. Alla fine del fiume troverete tre carri armati.
Distruggeteli per volare verso un'area in costruzione, sul lato di alcuni binari della ferrovia. Lì vi aspetta un intero
blocco di carri armati. Ogni carro armato che eliminate in quest'area vi farà guadagnare una medaglia. I piccoli carri
armati blu nascondono al loro interno delle medaglie semplici, i carri armati più lunghi di colore marrone delle medaglie
crociate, mentre i carri armati marroni muniti di missili delle medaglie aquila. Radete al suolo l'intero cantiere per
recuperare ulteriori medaglie. Carri normali, carri armati con batterie di missili ed elicotteri, cercheranno di fermarvi con
ogni mezzo possibile. Gli aerei cargo appariranno alla fine del livello, rilasciando un potenziamento per l'arma o una
bomba! Ora siete pronti per affrontare il terzo boss del gioco: Karbert Armor.
NEMICI
                 

           

     


Mission 4: Silver Ice Sheet

(Missione 4: Lastra Argentea di Ghiaccio)


  • Ubicazione: Oceano Artico al Largo della Costa Groenlandese
  • Boss: Grantz
  • Classe: Sottomarino Nucleare Pesantemente Armato


MISSIONE 4
OBIETTIVO PRIMARIO
GRANTZ
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 4
In questa missione il vostro aereo sorvolerà il cielo della Groenlandia. Appena iniziate il livello, incontrerete subito
l'hoverplane, coadiuvato da alcune torrette mimetizzate nell'erba. Trasporta un oggetto, quindi distruggetelo e
recuperatelo. Dopo la sua distruzione, arriveranno ulteriori rinforzi. Alcuni caccia inizieranno a sparare. Subito dopo, un
velivolo mimetico vi aspetta in un accampamento nemico. Distruggetelo e ripulite il campo dalle medaglie sparse sul
terreno. Successivamente, grandi carri armati e piccoli caccia vi seguiranno. I carri armati rilasciano medaglie. Vi
ritroverete presto in mare aperto dove piccoli caccia, sottomarini e diffusori di proiettili vi attendono per uccidervi.
Mostrate loro che non avranno ragione di voi, ed eliminateli. Sugli iceberg ci sono carri armati e torri munite di laser.
Alcuni iceberg si muovono lateralmente. Aerei gemelli volano in cima allo schermo, ricordatevi di usare il missile di
marcatura contro questi ultimi e fate saltare la torre principale per distruggere totalmente gli impianti laser. Se notate
sott'acqua le sagome dei sottomarini diventare sempre più grandi, significa che stanno per emergere e sono vulnerabili
al vostro arsenale micidiale. Più avanti, vedrete un'intera flotta di sottomarini assieme ad un solo hoverplane che
sorvola sopra di essi. Distruggete rapidamente l'hoverplane per ottenere l'arma o la bomba (vi servirà quest'oggetto
prima di affrontare la flotta), dopodiché, i diffusori di proiettili renderanno la vostra vita molto dura. Infine, l'F Blacker vi
sfiderà per un'altra battaglia. Questa volta, l'F Blacker non ha rinforzi. È un duello uno contro uno. Inizierà con una
serie di colpi al plasma che formano una “V” e successivamente continuerà l'assalto (sempre con i colpi al plasma).
Utilizzate il missile di marcatura assieme agli attacchi regolari, come sempre. Dopo un paio di assalti, l'F Blacker
lancerà due missili. Possono sembrare dei missili comuni, ma presto si divideranno in due e quei due si divideranno in
un'altra coppia e così via, fino a quando non dovrete affrontare un attacco missilistico in piena regola con l'area di
gioco satura di missili. Per rimanere al sicuro distruggete i missili, prima che abbiano la possibilità di dividersi. Dopo
l'attacco missilistico, l'F Blacker fuggirà via (a meno che non lo abbiate eliminato prima). Poco più avanti, altri due
sottomarini vi affronteranno e vedrete anche un'enorme nave sottomarina passare di fretta. Eliminate i due sottomarini
e preparatevi per affrontare il quarto boss del gioco: Grantz.
NEMICI
              

           

     


Mission 5: City Lights in the Black Strait

(Missione 5: Luci della Città nel Buio Stretto)


  • Ubicazione: Installazione Militare Spagnola
  • Boss: Sancho Pedro
  • Classe: Treno Pesantemente Corazzato con Cannoni di Artiglieria Aggiuntivi


MISSIONE 5
OBIETTIVO PRIMARIO
SANCHO PEDRO
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 5
In questa missione inizierete al di sopra della periferia di una grande città spagnola. È proprio nella cornice di questo
scenario che la battaglia ha inizio. Un gruppo di caccia verdi, guidati da un combattente blu in testa, vi attaccherà
immediatamente. Se riuscite a distruggerli tutti in un solo colpo, otterrete dei punti bonus. Quindi utilizzate il missile di
marcatura su di loro. Se i raggi laser non li colpiscono, il missile di marcatura risulterà molto utile per disgregare il
gruppo. Altri stormi di caccia verdi inizieranno ad arrivare subito dopo, affiancati da tre aerei gemelli. Dopo averli
eliminati tutti, un lento stormo di aerei cargo rossi, uno di fila all'altro, volerà dal fondo dello schermo. Se vi trovate nei
paraggi, state attenti a non schiantarvi contro di loro. Recuperate l'arma che viene rilasciata dalla catena di aerei cargo
(ne avrete davvero bisogno per combattere contro l'F Blacker, il vostro prossimo avversario). Il leader nero volerà in
cerchio e si fermerà al centro dello schermo, richiamando otto piccoli aerei speciali che si disporranno attorno a lui.
L'attacco viene portato subito dai piccoli aerei che inizieranno a roteare, sparando dei proiettili e intrappolandovi così in
una morsa di proiettili rotanti. Dovrete assolutamente tenere il passo con questi piccoli velivoli, se avete riflessi troppo
lenti, preparatevi a soccombere. Approfittate dei brevi intervalli in cui si fermano per attaccarli. Dopo l'assalto del
leader nero, inizierete a scendere di quota. Altri caccia verdi, guidati da un combattente blu in testa, vi attaccheranno.
Arrivati in prossimità di una rete ferroviaria, alcuni treni inizieranno a raggiungervi. Fate saltare i motori della locomotiva
(anteriore) in modo che i vagoni (e la locomotiva stessa) smettano di muoversi. Più avanti, alcuni caccia verdi senza
leader blu in testa inizieranno ad attaccare, tuffandosi in picchiata. Il loro attacco sarà appoggiato da due aeroplani
singoli e una nuova catena di aerei cargo per il recupero di una nuova arma. Dopo il passaggio di 3-4 treni, volerete
direttamente nel complesso nemico. Eliminate le torrette disposte in cima al muro. All'interno della struttura
appariranno una discreta varietà di carri armati: piccoli carri armati, carri armati più grandi (lunghi), carri armati muniti di
missili, carri armati con cannoni di artiglieria e carri armati equipaggiati con dei paracadute. Molti di loro trasportano
medaglie. Appena entrati, sarete accolti da tre carri armati muniti di missili. Successivamente, piccoli carri armati
attaccheranno sia da terra che per via aerea. Presto raggiungerete i rifugi dei carri armati. Sparate sulle strutture più
alte (garage) per collezionare un gran numero di medaglie. Se distruggete il ponte con dei carri armati sopra, ulteriori
medaglie verranno rilasciate. Ogni garage distrutto contiene tre medaglie all'interno delle sue rovine. Continueranno ad
uscire dai rifugi quantità industriali di carri armati di piccoli e medie dimensioni. Dopo averli distrutti tutti, ci sarà
un'ulteriore attacco portato da una folta schiera di piccoli carri, assieme a carriarmati muniti di missili. Arriverete quindi
nei pressi di una zona più bassa del complesso. Qui un treno trasporterà un altro aereo vettore (simile all'Ayako), su
una piattaforma di lancio predisposta per il decollo. Distruggetelo prima che raggiunga la sua destinazione. Quindi, il
treno si inserisce all'interno di un treno molto più grande, trasportandolo come un rimorchiatore. Assicuratevi di
distruggere le bombe nucleari e i treni nei pressi del grande treno (ormai l'unico mezzo rimasto al centro dello
schermo)! Ora siete pronti per affrontare il quinto boss del gioco: Sancho Pedro.
NEMICI
              

           



           


Mission 6: Grayish Tornado

(Missione 6: Tornado Grigiastro)


  • Ubicazione: Portaerei nel Nord Atlantico
  • Boss: Outerlimits
  • Classe: Robot da Guerra


MISSIONE 6
OBIETTIVO PRIMARIO
OUTERLIMITS
BUONA FORTUNA!!


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 6
In questa missione il vostro velivolo girerà attorno una gigantesca portaerei, che costituisce a tutti gli effetti la base
centrale dell'organizzazione criminale “Outer Limits”. Inizialmente, verrete attaccati da un'ondata di piccoli aerei da
caccia, seguiti da ulteriori caccia di colore verde. Torrette di piccole e grandi dimensioni posizionate lungo la portaerei
tenteranno di abbattervi in tutti i modi. Presto raggiungerete alcuni treni parcheggiati su dei binari. Fate molta
attenzione ai cannoni delle torrette che sparano grandi quantità di proiettili. Da questo momento in poi, vi dovrete
abituare a raffiche continue di colpi. Eludete i colpi delle piccole torrette posizionate sui vagoni e gli attacchi delle varie
ondate di piccoli caccia. Eliminateli tutti. Più avanti, distruggete l'hoverplane, la torre di controllo e la grande torretta
posizionata dietro di essa. Una volta raggiunta la parte superiore della portaerei, apparirà un altro elicottero da guerra.
Questo nemico è piuttosto insidioso e resistente, fate attenzione ai suoi potenti laser. Un intero plotone di carri armati
vi attaccherà a colpi di cannone. Distruggeteli tutti. Non siate sorpresi se notate una nuova raffica di proiettili. Il lato
destro della portaerei è esattamente un'immagine speculare del lato sinistro. Dovrete abbattere di nuovo un'altra
grande torretta, assieme alla sua torre di controllo. Poco più avanti, subirete un nuovo attacco da parte di alcuni stormi
di velivoli mimetici. Ci saranno altre torrette e ulteriori carri armati lungo l'ultimo tratto della portaerei. Per tutta la durata
della battaglia, non dovrete mostrare alcuna pietà per il nemico. Non esitate nemmeno per un'attimo ad utilizzare le
bombe in stock e i missili di marcatura. Fatelo! Altrimenti morirete piuttosto velocemente. I momenti di calma in
questa missione sono davvero molto rari. Alla fine del livello, l'F Blacker si muoverà e volerà lentamente sullo
schermo, proprio mentre affrontate il fuoco di due grandi torrette. Vuole solo che vi schiantate con esso. Evitatelo. Non
c'è bisogno di sconfiggerlo, a meno che non abbiate voglia di sparargli per pura rabbia o vendetta. Fatelo solo dopo
che le due torrette sono state distrutte. Nella parte finale proseguite verso il centro della portaerei dove vi troverete di
fronte ad una dozzina di torrette. Sparano proiettili al plasma. Una volta distrutte, preparatevi ad affrontare il colossale
robot da guerra Outerlimits, il sesto boss del gioco.
NEMICI
              

           

  

  

     


Mission 7: The Last-Ditch Fight

(Missione 7: L'Ultima Lotta Disperata)


  • Ubicazione: Nell'Alto dei Cieli
  • Boss: F Blacker
  • Classe: Caccia Bombardiere Pesante


SCHERMATE DI GAMEPLAY - MISSIONE 7
La portaerei quindi si aprirà, rivelando i suoi segreti oscuri all'interno. Da questo punto, il vostro aereo inizierà a
muoversi verso il basso, nell'abisso sempre più profondo. Alcuni elicotteri vi attaccheranno, supportati da un
hoverplane. Recuperate da quest'ultimo l'arma o la bomba, a seconda delle vostre necessità. Raggiunto il fondo
troverete due bombe nucleari e vi posizionerete proprio di fianco ad esse. Il lancio inizierà subito dopo. Lo schermo si
sposterà poco più avanti e dovrete combattere contro una struttuta lanciamissimili semovente. E' armata con due
grandi torrette. Utilizzate il missile di marcatura sulle torrette assieme al fuoco regolare fino a quando non avrete fatto
saltare in aria tutta la struttura. Dopo la distruzione del lancimissili, le due armi nucleari verranno lanciate. Inizierete ad
andare molto veloci nella speranza di recuperare il distacco acquisito con le bombe atomiche, ma il vostro tentativo
risulterà inutile. Incontrerete l'F Blacker, ma si spaventerà subito e volerà via. Ora dovrete affrontare una nuova
versione dell'Ayako Special, che si presenterà con una tonalità color arancio. Sparate alle ali. Il cannone centrale
rilascerà due sfere fluttuanti che sparano colpi di laser. Non preoccupatevi di utilizzare il missile di marcatura, le sfere
hanno la capacità di bloccare questo tipo di attacco. Fate affidamento solo sul fuoco regolare e sulle bombe. Le ali
quindi si trasformeranno in braccia, se subiscono abbastanza danni. Queste braccia oscillano avanti e indietro e
rilasciano fitti schieramenti di colpi laser. Il vostro compito sarà quello di distruggere le sei torrette al centro dell'aereo
e l'unico cannone al centro delle torrette per abbatterlo definitivamente. Non utilizzate il missile di marcatura. Se la
battaglia impiega troppo tempo, le braccia si posizioneranno in punti diversi, sparando laser. Dopo la sconfitta del
secondo Ayako Special, raggiungerete le due bombe atomiche. L'F Blacker presidierà i due missili nucleari
posizionandosi nel mezzo. Cercate di non schiantarvi contro le bombe atomiche. Il leader nero utilizzerà ora i suoi
famosi colpi a ricerca e i colpi a diffusione. I colpi a diffusione iniziano come un colpo unico e poi si dividono in cinque.
Potete sparare sia alle armi nucleari che al leader nero, ma se volete accelerare lo scontro concentratevi
maggiormente sull'F Blacker. Una volta sconfitto, lascerà cadere le classiche medaglie e i due missili non
funzioneranno più correttamente. Le testate si allontaneranno dal corpo e si dirigeranno verso il loro obiettivo
principale, ovvero la città di Tokyo in Giappone (la vostra città natale). Porre fine a questa guerra sarà un compito
lungo e arduo. Ma prima di questo, l'F Blacker vi attaccherà ancora una volta. Rilascerà un gruppo di proiettili che si
diffonderanno lentamente, ricoprendo l'intero schermo. Mentre siete intrappolati nella fitta rete di colpi, il leader nero vi
sparerà contro i suoi micidiali laser. Alla fine, apparirà una gigantesca piattaforma caccia / bombardiere, che proverà a
friggervi con i suoi propulsori a razzo. Il leader nero si posizionerà nel compartimento frontale e si aggancerà ad esso.
Preparatevi per affrontare l'F Blacker in tutta la sua potenza…sarà lui il vostro boss finale.
NEMICI
           

  


Boss

  • Di seguito, una panoramica di tutti i boss presenti in 19XX: The War Against Destiny :


Boss 1: Super Bomber "Ayako Special"

  • Super Bomber “Ayako Special” è il primo boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Super Bombardiere Speciale Ayako”.


BOSS 1
Ayako Special, oltre ad essere una portaerei volante è anche un bombardiere pesante. Basato sull'originale Ayako (un
boss ricorrente che appare in vari capitoli della serie 194X) viene utilizzato incondizionatamente dall'organizzazione
criminale Outer Limits. Pur condividendo molti tratti con l'originale, Ayako Special ha la peculiarità di essere un mezzo
ibrido, completamente meccanizzato. Ayako Special ha un totale di quattro attacchi. Solitamente spara cinque
proiettili dalle sue armi. Le torrette posizionate sull'aereo sparano una sola salva di colpi. Può anche rilasciare due
bombe che, se non vengono distrutte tempestivamente, rilasciano proiettili antiaerei. Potete eliminarle agevolmente
con il vostro fuoco. Se subisce troppi danni, Ayako Special sparerà dei proiettili a 180° sul lato sinistro dello schermo
(o sul lato destro). Tutti questi attacchi sono abbastanza facili da schivare. Per distruggere Ayako Special, sparate
prima verso la coda, in modo che le torrette vengano eliminate per prime (anche se momentaneamente). Ayako
Special rigenera sempre le torrette di coda (più quella posizionata al centro della sua struttura), ma realizzando questo
attacco si risparmiano un bel pò di fastidi. Ora sparate alle ali. Sarebbe preferibile la distruzione della parte interna
delle ali, in quanto possono liberare dei piccoli mezzi nemici. Distrutte quelle interne, proseguite con le ali esterne.
Quando le ali sono state completamente distrutte (attenzione a non incappare in alcune parti di esse che voleranno
via), 3 ulteriori torrette appariranno sopra di esse. Distruggete le torrette su entrambe le ali, per rivendicare finalmente
l'abbattimento della portaerei. MISSIONE 1 COMPLETATA! Se utilizzate il Mosquito, usate il missile di marcatura
sulla coda dell'Ayako Special, avvicinatevi e fate FUOCO, FUOCO e ancora FUOCO. Per far questo dovrete avere i
missili (Super Proiettile) equipaggiati. Otterrete un rank (rango) S istantaneo. Potrete ottenere un rank (rango) S anche
utilizzando lo Shinden allo stesso modo. P. S. - L'Ayako Special ritorna di nuovo nella missione finale, combattendo
più o meno come in questo primo livello. Quando tutte le sue parti vengono distrutte, le ali si trasformeranno in braccia
meccaniche e oscilleranno costantemente sparando dei laser.
SCHEDA TECNICA
Lunghezza57 m
Peso99900 tonnellate
Capacità8 posti
SPRITE



Sequenza distruzione boss (missione completata)

DISTRUZIONE BOSS 1
MISSIONE COMPLETATA - AYAKO SPECIAL - ABBATTUTO


Sequenza distruzione boss (missione fallita)

DANNEGGIAMENTO BOSS 1
MISSIONE FALLITA - AYAKO SPECIAL - GRAVEMENTE DANNEGGIATO


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 0'10 Rank S 50.000 punti
0'11 ~ 0'15 Rank A 10.000 punti
0'16 ~ 0'20 Rank B 7.000 punti
0'21 ~ 0'25 Rank C 5.000 punti
0'26 ~ 0'30 Rank D 3.000 punti
0'31 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 2: Super Giant Battleship "Raimei"

  • Super Giant Battleship “Raimei” è il secondo boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Nave da Guerra Super Gigante Raimei”.


BOSS 2
Raimei è una gigantesca corazzata pesantemente armata, non molto diversa da quelle presenti in 1943. È dotata di
grandi cannoni sullo scafo e di molte torrette posizionate lungo il ponte. Per prima cosa, il vostro aereo viaggerà troppo
velocemente affinchè Raimei riesca a raggiungervi. Mentre vi supera, utilizzate i missili di marcatura sulle torrette
anteriori per danneggiarle. Dopodiché, utilizzate nuovamente il missile di marcatura sulla grande torretta posizionata
nella parte posteriore e distruggete le altre piccole torrette “minori”. Raimei accelererà, proseguendo verso la sua
sezione anteriore. Potete distruggere facilmente le grandi torrette anteriori, dopo che sono state danneggiate dal vostro
primo assalto. Una volta distrutta la parte frontale, è tempo di lavorare sulla sezione centrale. Eliminate per prima la
piccola torretta di fronte alla torre di controllo. Quindi lavorate sui piccoli cannoni che circondano la torre di controllo.
Quando tutte le armi di difesa sono distrutte, utilizzate una combo di missili di marcatura e attacchi normali per far
saltare la torre principale. La torre principale ha due attacchi. Se le armi circostanti non vengono distrutte, sparerà
contro di voi una grande ondata di proiettili. Quando le armi vengono distrutte, la torre sparerà dei proiettili formando un
cerchio di 360 gradi. Supponendo che le armi circonstanti siano state eliminate, potete posizionarvi con il vostro aereo
proprio di fronte alla torre principale. Se la posizione è corretta, il cerchio di proiettili non dovrebbe colpire il vostro
aereo. Se necessario, utilizzate alcune bombe per non farvi colpire dal prossimo attacco a 360 gradi. Raimei non può
durare a lungo con attacchi di combo ben piazzati. Riuscirete a farla esplodere e affonderà, senza eccessivi sforzi.
MISSIONE 2 COMPLETATA! Se utilizzate lo Shinden, focalizzate il vostro fuoco sulla torre principale. Caricate una
bomba al massimo livello mentre siete posizionati. Non preoccupatevi delle torrette circostanti, lo Shinden è troppo
veloce per essere colpito e dovreste riuscire agilmente a schivare il fuoco nemico. È possibile ottenere un rank (rango)
S, seguendo queste indicazioni con lo Shinden.
SCHEDA TECNICA
Lunghezza246 m
Peso6000 tonnellate
Capacità200 posti a sedere
SPRITE


Sequenza distruzione boss (missione completata)

DISTRUZIONE BOSS 2
MISSIONE COMPLETATA - RAIMEI - AFFONDATA


Sequenza distruzione boss (missione fallita)

DANNEGGIAMENTO BOSS 2
MISSIONE FALLITA - RAIMEI - GRAVEMENTE DANNEGGIATA


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 0'32 Rank S 50.000 punti
0'33 ~ 0'45 Rank A 10.000 punti
0'46 ~ 0'55 Rank B 7.000 punti
0'56 ~ 1'20 Rank C 5.000 punti
1'21 ~ 1'40 Rank D 3.000 punti
1'41 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 3: Orbit Engineer "Karbert Armor"

  • Orbit Engineer “Karbert Armor” è il terzo boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Ingegnere Orbitale Armatura Karbert”.


BOSS 3
Vi ritroverete quindi ad affrontare Karbert Armor, un grosso carro armato-fortezza, con annessi carri armato “vascello”
più piccoli. Rimanete al centro dello schermo quando vi avvicinate al boss. Un'intera linea ininterrotta di proiettili vi
intrappolerà al centro dello schermo. Mentre siete messi alle strette, provate ad utilizzare un attacco scagliando un
missile di marcatura contro i due carri armati trasportati da Karbert. Una volta distrutti, concentrate il fuoco sui piccoli
dischi posizionati su entrambi i lati del boss. Questi dischi sparano grandi proiettili formando un cerchio. Ignorate i
lanci di missili da parte di Karbert, in quanto possono essere distrutti. Una volta eliminati i due dischi, apparirà un
cannone centrale (se distruggete le torrette lancia-missili, si trasformano in piattaforme di atterraggio per mezzi volanti
e rilasciano elicotteri. Il cannone centrale apparirà comunque). Concentrate tutto il fuoco e la distanza verso il cannone
centrale. Vi infastidirà con una raffica di colpi, creando un fitto fuoco di sbarramento. Quando il cannone centrale verrà
spazzato via, il corpo del carro armato inizierà a esplodere e rimarranno solo i due cannoni posteriori. Sono piuttosto
facili da sconfiggere. I cannoni posteriori sparano una linea curva di colpi, oppure un cerchio di proiettili. Una volta
distrutti, il boss Karbert Armor non sarà più un problema. MISSIONE 3 COMPLETATA! Per evitare il fuoco di
sbarramento, utilizzate la piccola esplosione rilasciata quando iniziate a caricare una bomba. Mentre la bomba è in
carica, sparate al cannone principale di Karbert. Non appena inizia il rilascio del suo prossimo fuoco di
sbarramento, smettete di caricare la bomba e fatelo saltare diritto all'inferno.
SCHEDA TECNICA
Lunghezza32 m
Peso116 tonnellate
Capacità9 posti
SPRITE


Sequenza distruzione boss (missione completata)

DISTRUZIONE BOSS 3
MISSIONE COMPLETATA - KARBERT ARMOR - DISTRUTTO


Sequenza distruzione boss (missione fallita)

DANNEGGIAMENTO BOSS 3
MISSIONE FALLITA - KARBERT ARMOR - GRAVEMENTE DANNEGGIATO


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 0'30 Rank S 50.000 punti
0'31 ~ 0'35 Rank A 10.000 punti
0'36 ~ 0'45 Rank B 7.000 punti
0'46 ~ 1'00 Rank C 5.000 punti
1'01 ~ 1'20 Rank D 3.000 punti
1'21 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 4: Pivotal Submarine "Grantz"

  • Pivotal Submarine “Grantz” è il quarto boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Sottomarino Centrale Grantz”.


BOSS 4
Vi ritroverete faccia a faccia con il Grantz! Si tratta di un sottomarino davvero tosto da battere. Inizialmente vi
infastidirà con qualche proiettile al plasma. Distruggete i cannoni anteriori e non preoccupatevi dei cannoni posteriori.
Occupatevi quindi solo della struttura centrale, che una volta distrutta farà esplodere il Grantz. MISSIONE 4 COMP…
No, aspettate un minuto! Vi sembrava un pò troppo facile vero? Grantz improvvisamente si girerà, rivelando ulteriori
armi mortali che nascondeva sott'acqua. Dovrete affrontare due singole torrette basculanti e quattro cannoni nascosti
nella struttura. Utilizzate subito i missili di marcatura (preferibilmente puntando sui cannoni interni alla struttura). Le
torrette basculanti spareranno raffiche di proiettili al plasma, mentre i cannoni interni spareranno sfere al plasma più
grandi e veloci. Una volta distrutti torrette e cannoni, la sezione centrale del Grantz si aprirà, rilasciando un piccolo
satellite. Sparategli per recuperare un discreto numero di medaglie. Se volete, aspettate un pò prima di distruggere il
cannone posizionato al centro del compartimento satellitare, ed eliminate i vari satelliti per ottenere molti punti. Come
tutte le cose belle, esse non durano in eterno e dovrete presto dire addio al fantastico compartimento satellitare.
Fatelo saltare in aria. Grantz aprirà quindi i suoi scompartimenti laterali per effettuare un massiccio attacco
missilistico. Distruggete l'ultimo cannone in coda per affondare definitivamente il Grantz.
SCHEDA TECNICA
Lunghezza70 m
Peso350 tonnellate
Capacità27 posti
SPRITE



Sequenza distruzione boss (missione completata)

DISTRUZIONE BOSS 4
MISSIONE COMPLETATA - GRANTZ - AFFONDATO


Sequenza distruzione boss (missione fallita)

DANNEGGIAMENTO BOSS 4
MISSIONE FALLITA - GRANTZ - GRAVEMENTE DANNEGGIATO


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 1'05 Rank S 50.000 punti
1'06 ~ 1'25 Rank A 10.000 punti
1'26 ~ 1'35 Rank B 7.000 punti
1'36 ~ 1'50 Rank C 5.000 punti
1'51 ~ 2'10 Rank D 3.000 punti
2'11 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 5: Strategic Train "Sancho Pedro"

  • Strategic Train “Sancho Pedro” è il quinto boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Treno Strategico Sancho Pedro”.


BOSS 5
Sancho Pedro è una bizzarra locomotiva meccanizzata con la capacità di assumere, durante lo scontro, tre forme
differenti. La sua prima forma è munita di due cannoni frontali che lanciano colpi antiaerei. Possiede anche dei
lanciarazzi che sparano enormi razzi in aria che ricadono verso il vostro velivolo. Ci sono ulteriori due torrette frontali
che possono essere distrutte, ma solo per un breve lasso di tempo prima che vengano rigenerate. Questa prima forma
è in grado di nascondere il suo cannone principale che si trova al centro delle bocche dei lanciarazzi. Se il cannone
fuoriesce, utilizzate immediatamente il missile di marcatura assieme agli attacchi regolari. Il cannone centrale
solitamente fuoriesce dopo il lancio dei missili e scompare subito dopo. Una volta eliminato il cannone centrale, la
prima forma viene distrutta. La seconda forma prende vita dalle rovine del primo cannone distrutto, sopra al quale viene
agganciato un secondo nuovo cannone. Ulteriori due moduli gemelli che trasportano due pesanti cannoni vengono
agganciati lateralmente al corpo principale. Questi ultimi fungono anche da supporto al cannone principale, rifornendolo
con enormi munizioni. Il nuovo cannone centrale spara raffiche continue di proiettili lungo la parte centrale dello
schermo, rilasciando enormi bossoli. La collisione con essi può distruggere il vostro aereo, fate attenzione! I due
cannoni laterali, invece, rilasciano bombe che scagliano proiettili una volta esplose (proprio come quelle gia viste
sull'Ayako). Dopo la distruzione del cannone principale, il macchinario proverà comunque a sparare, ma nessun
proiettile uscirà. I bossoli voleranno ancora fuori, ma alcuni colpi ben assestati dovrebbero fermarli. Qualche altro
colpo andato a segno e anche la seconda forma verrà distrutta. Preparatevi per la forma finale. Il secondo cannone di
Sancho viene sostituito con un altro cannone ancora più grande. Questa volta si tratta di un laser. Altri due moduli si
collegheranno rapidamente alla struttura principale. La forma finale di Sancho possiede due piccoli laser che sono
collegati ai lati del laser principale. Sparano un singolo raggio in grado di intrappolare qualunque cosa, sia sul lato
inferiore, che sul lato superiore dello schermo. L'azione diventerà molto spesso caotica. I cannoni laterali sfoggiano
motori a razzo piuttosto letali al contatto, cannoni laser che sparano triple raffiche di laser e lancia missili posizionati
nella parte posteriore. Quando tutti i cannoni secondari vengono distrutti, i moduli laterali si guastano e si staccano dal
cannone principale. Fate attenzione al cannone principale quando diventa viola, sparerà un raggio laser enorme. Sul
retro del laser principale ci sono dei bocchettoni per il lancio di bombe. Queste bombe esploderanno, rilasciando sfere
al plasma a forma di stella. Queste sfere si muovono molto lentamente sullo schermo. Una volta eliminato il laser
principale, Sancho Pedro esplode. Prima che il boss si distrugga totalmente, rilascerà il treno del rimorchiatore. Se
riuscite a distruggerlo, otterrete dei punti bonus (fino a 100.000). Non preoccupatevi se non riuscite a distruggere il
treno, comunque non fallirete la vostra missione. MISSIONE 5 COMPLETATA!
SCHEDA TECNICA
Lunghezza71 m
Peso360 tonnellate
Capacità38 posti
SPRITE
  


Sequenza distruzione boss (missione completata)

DISTRUZIONE BOSS 5
MISSIONE COMPLETATA - SANCHO PEDRO - DISTRUTTO


Sequenza distruzione boss (missione fallita)

DANNEGGIAMENTO BOSS 5
MISSIONE FALLITA - SANCHO PEDRO - GRAVEMENTE DANNEGGIATO


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 1'30 Rank S 50.000 punti
1'31 ~ 1'50 Rank A 10.000 punti
1'51 ~ 2'10 Rank B 7.000 punti
2'11 ~ 2'30 Rank C 5.000 punti
2'31 ~ 2'50 Rank D 3.000 punti
2'51 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 6: Great Giant Cannon Battleship "Outerlimits"

  • Great Giant Cannon Battleship “Outerlimits” è il sesto boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Nave da Guerra Grande Cannone Gigante Outerlimits”.
  • La parola ”Outerlimits” tradotta in italiano significa ”Limiti Esterni”.


BOSS 6
Outerlimits è una grande struttura meccanizzata (simile a un gigantesco robot) in grado di muoversi
indipendentemente per mezzo di un supporto a quattro zampe. Il boss protegge la base dell'organizzazione criminale e
funge da ponte mobile portante. Ha molte torrette sul suo corpo, ma possono essere rapidamente distrutte. Il boss
quindi viene subito sbloccato, iniziando a camminare (piuttosto goffamente) attorno alla piattaforma. Outerlimits
possiede una vasta gamma di attacchi. Ha due grandi cannoni a tre vie laterali, una torretta posizionata nella zona del
“cavallo” che viene supportata da altre due mitragliatori laterali. Tutte queste armi sparano con un ritmo piuttosto
regolare, creando un vasto volume di fuoco sullo schermo. E' in grado anche di creare dalla sua “testa” un'imponente
sbarramento di proiettili che si propagano in cerchio. Dall'alto della struttura, periodicamente, scendono dei gusci
rotondi che, eplodendo, generano altri proiettili che si propagano in tutte le direzioni. Il boss inoltre rilascia anche dei
piccoli droni che sparano dei laser, assieme a dei dischi fluttuanti che fanno orbitare ulteriori proiettili attorno a loro. Se
riuscite a distruggere questi ultimi, verranno rilasciate alcune medaglie. Utilizzate il missile di marcatura sulle due
torrette più grandi e il fuoco normale sulla piccola torretta centrale e sui due mitragliatori. Per tutta la durata dello
scontro poi non dovrete far altro che utilizzare il missile di marcatura, il fuoco regolare e le bombe al massimo livello di
potenza. Questi attacchi indeboliranno Outerlimits e lo vedrete presto prendere fuoco. Ancora qualche colpo ed
eliminirete questo mostro a quattro zampe una volta per tutte! MISSIONE 6 COMPLETATA!
SCHEDA TECNICA
Lunghezza1500 m
Peso12000 tonnellate
Capacità82 posti
SPRITE


Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 1'00 Rank S 50.000 punti
1'01 ~ 1'20 Rank A 10.000 punti
1'21 ~ 1'40 Rank B 7.000 punti
1'41 ~ 1'50 Rank C 5.000 punti
1'51 ~ 2'10 Rank D 3.000 punti
2'11 ~ Rank E 1.000 punti


Boss 7: Subsonic High-Altitude Fighter "F. Blacker"

  • Subsonic High-Altitude Fighter “F. Blacker” è il settimo e ultimo boss di 19XX: The War Against Destiny.
  • Il suo nome è liberamente traducibile come ”Caccia Subsonico ad Alta Quota F. Blacker”.


BOSS 7
L'F Blacker è stato progettato per essere la macchina da guerra definitiva. Il suo obiettivo iniziale è quello di tenervi
distratti, mentre le testate nucleari in volo tentano di raggiungere il loro obiettivo. Fate attenzione alle raffiche di
proiettili, ai colpi di laser e all'occasionale polverizzazione per mezzo del fuoco generato dalla spinta propulsiva dei
razzi. Come prima cosa, distruggete i sei propulsori. Questo compito potrebbe rivelarsi molto difficile da attuare, in
quanto i propulsori sparano raffiche di proiettili riempiendo quasi completamete l'area di gioco. Anche qui, come nel
livello precedente, utilizzate una combo formata da missili di marcatura, fuoco normale e bombe al massimo livello di
potenza. Quando tutti i propulsori sono stati distrutti, si trasformeranno in micidiali laser. Eliminateli per iniziare
finalmente la distruzione delle due ali. L'F Blacker utilizzerà adesso i missili a ricerca e il fuoco antiaereo. Distruggete
la parte esterna delle ali e poi quella interna, questo fino a quando l'F Blacker si trasformerà in una sorta di satellite
armato. Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, ora il leader nero utilizzerà una serie di attacchi completamente
differenti. Possiede ancora i missili a ricerca, ai quali si aggiungono una raffica di proiettili e un cannone molto, molto
pericoloso. L'F Blacker può attaccare con questo cannone in qualsiasi momento. E' di piccole dimensioni, quindi
prestate la massima attenzione nella sezione inferiore del boss. Attacca (senza nessun preavviso) con un colpo di
fulmime bianco ad alta concentrazione (molto simile ad un laser, con una scarica elettrica che si avvolge attorno al
raggio). Senza preavviso significa che non vedrete niente prima di questo attacco, nè un cambio di colore, nè un
effetto di carica…nulla! Sparerà all'improvviso e basta! Quando l'F Blacker è ormai prossimo alla sua dipartita, se il
raggio manca il bersaglio acquisterà la peculiarià di “risucchiare” il velivolo del giocatore verso il suo getto principale.
Contrastate quest'offensiva spostando il vostro aereo verso il lato opposto. Pochi colpi ben assestati e vedrete
finalmente esplodere il micidiale leader nero, assieme a tutte le sue ambizioni di conquista globale. MISSIONE
FINALE COMPLETATA!
SCHEDA TECNICA
Lunghezzasconosciuta
Pesosconosciuto
Capacità1 posto
SPRITE



Bonus Boss

TEMPO (Conquered Time)RANGO (Rank)PUNTEGGIO ASSEGNATO
0'00 ~ 2'35 Rank S 50.000 punti
2'36 ~ 2'50 Rank A 10.000 punti
2'51 ~ 3'10 Rank B 7.000 punti
3'11 ~ 3'30 Rank C 5.000 punti
3'31 ~ 3'45 Rank D 3.000 punti
3'46 ~ Rank E 1.000 punti


Appendice

  • In questa appendice riportiamo una tabella con ulteriori informazioni generali, che per motivi di classificazione non hanno trovato spazio nei paragrafi già esistenti di questa scheda.


SpriteNomeInformazioni
SATELLITE
D'ARGENTO
(Silver Satellite)
Viene rilasciato dal boss della quarta missione: Grantz. Si tratta di un piccolo satellite
argenteo di forma circolare, con quattro pannelli solari rotanti attorno ad esso.
Colpitelo per provocare un rilascio di medaglie bonus. Ha molta resistenza e alla fine
si autodistruggerà automaticamente, anche se non lo colpite.
SATELLITE
D'ORO
(Golden Satellite)
Viene rilasciato dal boss della quarta missione: Grantz. Si tratta di un piccolo satellite
dorato di forma circolare, con quattro pannelli solari rotanti attorno ad esso. Proprio
come la sua controparte argentea, colpitelo per provocare un rilascio di medaglie
bonus. Ha una resistenza doppia rispetto al satellite d'argento e questo si traduce con
più medaglie da recuperare per voi. Dopo un pò di tempo si autodistruggerà
automaticamente, anche se non lo colpite.
    DROIDI LASER
FLUTTUANTI
(Hovering Laser
Droids)
Sono delle piccole sfere di metallo rilasciate dal boss Outerlimits, nella sesta
missione. Sono estremamente veloci e volano dappertutto, sparando costantemente
raggi laser. Sono molto fastidiosi ed estremamente difficili da sconfiggere.
DISCO DI
ENERGIA
SFERICO
(Energy Ball
Disc)
Un disco nero sferico che viene rilasciato dal boss Outerlimits, nella sesta missione.
Evoca delle sfere di energia e le fa ruotare attorno ad esso, mentre vi insegue. La sua
distruzione rilascia medaglie bonus.
DISCO LASER
(Laser Disc)
Un disco nero che viene rilasciato dall'Ayako Special di color arancio (la prima
versione, non quella con le “braccia” semoventi), nella settima missione. Spara dei
laser in direzioni casuali ad intervalli regolari.


Bonus di fine livello

Alla fine di un livello, il giocatore viene classificato (S per il più alto, E per il più basso) in base alla velocità con cui ha
sconfitto un boss, oltre a essere promosso a un nuovo rango (rank) a seconda del rapporto nemici colpiti / nemici non
colpiti (shot down e accuracy), in aggiunta ad una classifica generale per aver ripulito il livello (clear bonus), assieme a
dei punti bonus totali proporzionati al rango ottenuto. Il giocatore riceverà anche un bonus speciale (special bonus)
determinato da quante medaglie sono state raccolte e da quante smart bomb sono rimaste in stock, insieme a un
bonus di rango (rank bonus) che moltiplica il valore totale del bonus speciale, a seconda di come si è stati classificati
nel complesso. Dopo aver terminato l'ultimo livello, il giocatore ottiene anche un ulteriore bonus sopravvivenza
(surviving bonus) per il numero di vite rimanenti.


Evoluzione delle rispettive medaglie guadagnate alla fine delle missioni, in base al livello raggiunto.


Curiosità

  • Nonostante la data riporti il 1996 come anno di rilascio, la prima versione (quella asiatica) venne sviluppata il 7 Dicembre 1995, seguita dalla versione brasiliana il 18 Dicembre 1995, per finire poi con quella giapponese, sviluppata il 4 Gennaio del 1996.
  • Nonostante la sua discreta popolarità, 19XX: The War Against Destiny non venne mai incluso nella lista titoli delle Capcom Classics Collection, in quanto considerato un gioco troppo moderno secondo i canoni Capcom (creato dopo il 1995).
  • Il gioco impedisce di inserire le iniziali ”SEX” nella tabella degli High-Scores. Se ci provi, vengono cambiate in ”SYS”.
  • Il nome del boss della missione 4 è stato preso dal famoso whisky scozzese (”Grant's”).
  • In qualsiasi modo finiate il gioco, anche se completate ogni missione con lo 0% dei target abbattuti, senza battere i boss per limiti di tempo e senza nessun bonus in generale (impresa praticamente impossibile), ci sarà un solo finale uguale per tutti. Quindi non impegnatevi nel cercare una bad ending oltre al finale che avete già visto una volta terminato perchè… semplicemente non esiste! ;-)
  • Un cabinato di 19XX: The War Against Destiny è stato esposto nel 2003 alla mostra di giochi arcade classici ”California Extreme” a San Jose, in California.
  • Victor Entertainment ha pubblicato la colonna sonora in edizione limitata di questo gioco (Capcom Game Soundtrack: 19XX The War Against Destiny - VICL-2168) il 03/04/1996.


Lista nomi dei brani musicali / livelli:

  • Mission 1 - A Bit of Blue Sky Between the Clouds
  • Mission 2 - The Red Naval Port
  • Mission 3 - Dance of the Green Gnome
  • Mission 4 - Silver Ice Sheet
  • Mission 5 - City Lights in the Black Strait
  • Final Mission P1 - Grayish Tornado
  • Final Mission P2 - The Last-Ditch Fight


Pubblicazione album colonna sonora :

  • Capcom Game Sound Track -19XX The War Against Destiny- (VICL-2168) [Victor Entertainment]

Aggiornamenti

  • Note sulle varie versioni prodotte:


Revision 1:

  • Versione Giapponese, Asia e US (951207).
  • La versione US è leggermente differente, vi compare la schermata ”Winners Don't Use Drugs”.
  • La versione US possiede anche un messaggio: ”Parental Advisory - Suitable for all ages the content of this game is appropriate for players of all ages”.
  • Testi in Giapponese e Inglese.


Revision 2:

  • Versione solamente Ispanica (951218).
  • Testi in Spagnolo.


Revision 3:

  • Versione solamente Giapponese (951225).
  • Testi in Giapponese.


Messaggi:

MESSAGGIO 1MESSAGGIO 2MESSAGGIO 3
Questa storia è immaginaria e non è in
alcun modo collegata a nessuna guerra
storica o futura.
Avviso ai Genitori - Adatto a tutte le
età, il contenuto di questo gioco è
appropriato per i giocatori di tutte le età.
“I VINCITORI NON UTILIZZANO
DROGHE”


Consigli e Trucchi

Cambia la musica del primo schermo con quella di "1942":

  • nella schermata del titolo, dopo aver inserito il credito, muovi Su, Destra(x9), Giù(x4), Sinistra(x2). Si udirà un suono appena il codice viene immesso.


Cambia la musica del primo schermo in una versione riarrangiata della musica di "1942":

  • Nella schermata del titolo, dopo aver inserito il credito, muovi Su, Giù(x9), Su-Sinistra, Giù-Destra, Su-Destra, Giù-Sinistra, Su-Sinistra, Giù-Destra, Su-Destra, Giù-Sinistra. Si udirà una voce dopo aver inserito il codice.


Bombe più forti:

  • Tenere premuto il pulsante delle bombe. Verranno caricate con una potenza maggiore.


Medaglie, Mobi-Chan e Yashichi:

LIVELLO 2


  • All'altezza della seconda corazzata, dirigetevi sul lato destro dello schermo e sparate. Appariranno moltissime medaglie nascoste. Più avanti, sparate in prossimità dei canali, sul lato destro dello schermo (più o meno poco più avanti dell'uscita della cannoniera dall'hangar). Se vedete i vostri colpi sparire nel nulla, continuate a sparare. Apparirà presto un Mobi-Chan, che vi darà 5000 punti e farà esplodere una bomba (senza intaccare quelle conservate nello stock).


LIVELLO 3


  • Il lago nel villaggio nasconde un Mobi-Chan, che vi darà 5000 punti e farà esplodere una bomba (senza intaccare quelle conservate nello stock). Più avanti, subito dopo la cascata, potete recuperare un'altra scorta di medaglie sparando sul lato sinistro della scogliera. Assicuratevi di tenere d'occhio gli elicotteri mentre eseguite questa operazione.


LIVELLO 4


  • C'è una piccola radura sul lato sinistro della foresta! Sparate per recuperare un Mobi-Chan, che vi darà 5000 punti e farà esplodere una bomba (non vengono intaccate quelle conservate in stock). Più avanti incontrerete un iceberg con un fossile ghiacciato al suo interno. Sparate al fossile per fare incetta di medaglie nascoste.


LIVELLO 5




  • Per una perfetta e semplice sconfitta dell'F Blacker, posizionatevi subito dietro di lui quando si ferma e richiama gli aerei di supporto. Utilizzate subito una combo composta da un missile di marcatura, più il fuoco normale. Se lo sconfiggerete in tempo, l'F Blacker fuggirà via, lasciando molte medaglie e i suoi piccoli aerei in balia dei vostri colpi. Eliminateli per recuperare ulteriori medaglie. Prima sconfiggerete l'F Blacker e migliori saranno le medaglie che collezionerete. Appena arrivati alle porte del complesso, sparate velocemente sul lato sinistro dello schermo e scoprirete lo Yashichi, il leggendario potenziamento per guadagnare una vita extra. Mentre vi trovate all'interno del complesso, non appena passate nei pressi dei rifugi per i carri armati, sparate sull'estremo lato destro dello schermo per recuperare un Mobi-Chan, che vi darà 5000 punti e farà esplodere una bomba (non vengono intaccate quelle conservate in stock). Al combattimento con il secondo aereo simile all'Ayako (poco prima del boss), scoprirete alcune medaglie sparando sia a sinistra che a destra dello schermo. Poco più avanti, dopo aver sconfitto l'aereo, troverete un'altra scorta di medaglie sul lato destro dello schermo, per un totale di tre aree segrete.


LIVELLO 6


  • C'è una scorta di medaglie segrete in questa missione. Si trova sul lato sinistro della prima torre di controllo che incontrate. Sparate verso la pista di atterraggio (il piccolo spazio cerchiato).


LIVELLO 7


  • Sul lato sinistro dove si trovano i missili posizionati nella rampa di lancio ci sono alcune medaglie nascoste. Sparate in quel punto per recuperarle.


Soundtrack

Serie

  • 5. 19XX - The War Against Destiny [CP-S II No. 13] (1996)

Staff

  • Designers gioco: I. Satsuma, Tomonori.Nonaka, S. Obata (Manhattan)
  • Designers programma: T. Ueno, Batayoni, Hdo, Dress, Ittetsu, You!, Hits
  • Designers scorrimento: Taka, Fukumoyan, Ziggy, Imahori, Hiroshi Sugiyama, Kazu, Goro Suzuki, Sawatch
  • Designers oggetti: Y. Maruno, Misupo Rumu, Yoshino Hiroaki, Mimura Kenji 8, Naoki Fukuda, Yuki, Henoheno, Bow, T. Osumi, GZ, K. Tokunaga, You Ten Nakano, Takep, Eizi Murabayashi, Kogaman
  • Compositori musiche: Syun “Kobekko” Nishigaki, Zuzuki Tatsuro
  • Designer audio: Hiroaki “Mach-2” Kondo
  • Tutto l'audio prodotto da: Arcade Sound Team.

Manuale

Fonti

  • Le schermate della sequenza finale sono state gentilmente fornite da: MamEnd
  • Le info per la realizzazione di questa scheda sono prese e in parte rielaborate dai seguenti siti:


Video

19XX: The War Against Destiny
19XX: The War Against Destiny.

Artwork


Cabinets



Flyers

19xx_-_flyer_-_01.jpg19xx_-_flyer_-_02.jpg


19xx_-_flyer_-_03.jpg19xx_-_flyer_-_04.jpg


19xx_-_flyer_-_05.jpg19xx_-_flyer_-_06.jpg


19xx_-_flyer_-_07.jpg19xx_-_flyer_-_08.jpg


19xx_-_flyer_-_09.jpg19xx_-_flyer_-_10.jpg


19xx_-_flyer_-_11.jpg19xx_-_flyer_-_12.jpg



Screenshots


La sequenza finale

Combattimento finale


Finale (1 Giocatore)


Finale (2 Giocatori)


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!