Questa è una vecchia versione del documento!


ANIMAZIONE

Come accade con i disegni animati, anche nei videogiochi l’illusione del movimento è data dalla rapida successione di una serie di schermate che presentano lievi differenze fra l’immagine visualizzata e quella precedente.

Ciò comporta ovviamente l’inserimento in memoria dei vari fotogrammi che compongono un movimento da parte dei grafici, sempre più spesso aiutati da appositi editor per lo “in-betweening”, ovvero il disegno automatico dei fotogrammi intermedi fra una posizione chiave e un’altra.

La fluidità dell’animazione dipende dalla frequenza con cui viene ridisegnata un’intera schermata: il valore minimo fisiologicamente accettabile per un effetto soddisfacente è di 24 immagini al secondo.


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!