ATLANT OLIMPIC

Atlant Olimpic © 1996 Georgia.

Storia e Gameplay

Questo è un gioco di sport di multi-competizione, un aggiornamento del classico, ”Track and Field” della Konami del 1983. Il gioco è stato pubblicato nel 1996 in concomitanza con i giochi olimpici, tenuti a Atlanta, negli Stati Uniti.

Le competizioni in cui ci si deve cimentare sono identiche al gioco originale a cui questo titolo si ispira:

  • 100 Metri Piani - Correre più forte che si può
  • Salto in Lungo - Correre sino alla linea di stacco e sciegliere l'angolo di salto (45° è l'angolatura ottimale)
  • Lancio del Giavellotto - Correre sino alla linea di lancio e scegliere l'angolatura di tiro (42° è l'angolatura ottimale).
  • 110 Metri ad Ostacoli - Correre e saltare al momento giusto al di la degli ostacoli.
  • Lancio del Martello - L'atleta comincerà a girare sempre più veloce, bisogna trovare la tempistica ottimale per il lancio e l'angolatura (45° è l'angolatura ottimale).
  • Salto in Alto - Correre sino alla sbarra e appena raggiunta premere il pulsante per saltare, tenerlo premuto per diminuire l'angolatura di salto. Continuare a correre in aria per aumentare l'altezza.

Dati Tecnici

Processore PrincipaleM6809 (@ 2.048 Mhz)
Processore AudioZ80 (@ 3.579545 Mhz)
Chip AudioDAC (@ 3.579545 Mhz), SN76496 (@ 1.789772 Mhz), MSM5205 (@ 384 Khz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video256 x 224 pixels
Frequenza aggiornamento video60.00 Hz
Colori Palette32
Giocatori4
ControlloJoystick a 2 direzioni (per la corsa)
Pulsante1 (Salto/lancio)
Livelli6

Nella modalità a 4 giocatori su un cabinato verticale i giocatori 1 e 3 si dividono il controllo del Player 1 mentre i giocatori 2 e 4 si dividono il controllo del player 2.

Curiosità

  • Questo bootleg è stato pubblicato soltanto in Italia. Le uniche differenze notevoli fra questa e ”Track and Field” originale si trovano in un certo numero di piccoli cambiamenti alla grafica dello sfondo (per legare il gioco con le Olimpiadi di Atlanta), e una maggior varietà di atleti, compaiono sia ginnasti maschili che femminili, gli atleti maschili sono rappresentati con la barba invece che con i baffi come era nella versione originale.
  • C'è anche una più grande varietà nei toni di pelle degli atleti che da al gioco un carattere più internazionale.

Screenshots


Tools personali
Toolbox












Usa questo logo per affiliazioni



Offrici un caffè!!