BLASTEROIDS

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Blasteroids () © 1987 Atari Games.

Storia e Gameplay

Blasteroids è un videogioco arcade (coin-op) di tipo sparatutto sviluppato e pubblicato nel 1987 dalla Atari Games.

Un' aggiornamento a uno o due giocatori dello storico ”Asteroids” di Atari, dove l'obiettivo era liberare tutti i settori dagli asteroidi e dalle navi nemiche. Una volta fatto questo, il giocatore va ad affrontare Mukor - l'asteroide ”Boss” che governa tutte le galassie - per distruggerlo.

La nave del giocatore inizia al centro di quattro vortici, lui deve decidere in quale vortice entrare e verrà trasportato in un settore del sistema stellare prescelto.

A differenza di Asteroids, l'astronave del giocatore ha un limite di carburante e deve essere rifornita il più spesso possibile. Questo si può fare distruggendo degli asteroidi di un determinato colore che si trasformano in cristalli da raccogliere. Non tutti i settori contengono però asteroidi che portano carburante, e se il giocatore rimane a secco perde un'astronave. Il gioco contiene tre diversi tipi di configurazione di nave ed il giocatore può cambiare da uno all'altro a piacere durante il gioco. Le tre configurazioni sono: Speeder (piccolo e veloce, ma debole), Fighter (velocità e forza medie) e Warrior (Grandi e forti ma molto lente).

Potenziamenti addizionali possono essere raccolti per aumentare le chances del giocatore: cannoni addizionali, serbatoi più grandi, magneti per cristalli e scudi impenetrabili. Alcuni di questi potenziamenti sono a tempo, altri durano finchè la nave del giocatore viene distrutta. Nel campo di asteroidi ci sono anche asteroidi “popcorn”: piccoli gruppo di pietre blu che diventano sempre più grandi e veloci ad ogni colpo che subiscono, finchè diventano dei grossi oggetti immobili nello schermo. Questi ostacoli devono venire evitati, in quanto andarci contro ti prosciugherà tutta l'energia, costandoti una vita. Un asteroide popcorn non può essere distrutto. Colpire qualsiasi cosa che non sia un potenziamento o un cristallo di carburante ti farà consumare della preziosa energia. Liberare un settore da tutti gli asteroidi riporterà il giocatore in uno schermo dove si trovano tutti i settori liberati e non di quel sistema stellare. Alcuni settori sono segnati come “unknown” (“sconosciuto”) e non viene data l'anteprima di questi livelli. Da questo schermo, il giocatore puo scegliere quale sistema affrontare. Tutti i sistemi devono essere liberati prima che al giocatore possa venire data l'opportunità di affrontare Mukor. Per eliminare Mukor, il giocatore deve distruggere tutti i vulcani con molti colpi di cannone. Distruggere vulcani libera dei potenziamenti per il giocatore, e distruggere tutti i vulcani metterà Mukor in fuga, facendo tornare il giocatore nella schermata di selezione dei sistemi.

In seguito, dopo che tutti gli altri settori sono stati liberati, il giocatore riaffronterà Mukor e questa volta il boss dovrà essere distrutto. Dopo che Mukor è stato distrutto definitivamente, il gioco termina.

Nel gioco simultaneo a due giocatori, il primo giocatore che farà volare la sua astronave in un vortice decide in quale sistema i giocatori andranno. L'opzione singolare del gioco a due è quella che le navi possono agganciarsi. Per agganciarsi, una delle due navi deve trasformarsi nella forma più grande, l'altra nella più piccola. Facendo toccare le due navi, queste si agganciano a formare una astronave più grande. Il giocatore che controllava la nave più grande controlla la velocità e la direzione delle due navi agganciate, e può sparare in avanti. Il giocatore con la nave piccola controlla una torretta che può sparare indipendentemente dalla direzione di marcia. Le due navi si sganciano quando il giocatore con la nave piccola accellera.

Dati Tecnici

BLASTEROIDS
Dimensioni cabinet178cm Altezza x 70cm Larghezza x 87cm Profondità.
Peso Cabinet137 kg.
Game ID136057
Processore Principale68000 (@ 7.15909 Mhz), M6502 (@ 1.7895 Mhz)
Chip AudioYM2151 (@ 3.579 Mhz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video640 x 240 pixels
Frequenza aggiornamento video60.00 Hz
Colori palette512
Giocatori2
Controllomanuale
Pulsanti4
Livelli68

Curiosità

  • Il gioco in origine aveva delle aree dove serviva una certa forma di nave per passare, ma si velocizzò la produzione e non si riuscì ad implementarle nel gioco come si sarebbe voluto.
  • Gli sfondi spaziali, le foto di astronavi, gli asteroidi e altri ostacoli sono immagini digitalizzati di oggetti di vita reale. Gli asteroidi vennero digitalizzati nientepopodimeno che dalla ILM (Industrial Light and Magic), l'azienda leader negli effetti speciali della Lucasart.
  • Mark Twitty detiene il record ufficiale per questo gioco con 2.773.840 punti dal 20 Aprile del 1988.

Aggiornamenti

  • La versione prototipo di Blasteroids ha la testa del programmatore (Ed Rotberg) nascosta nel gioco.

Consigli e Trucchi

Testa di Ed Rotberg (solo versione prototipo):

  • Per trovare la sua testa, inizia un gioco a difficoltà media… completa la prima ondata poi scegli l'ondata in alto a destra. Spara alle rocce di cristallo blu fino a quando non si mutano in teste rotanti.

Staff

  • Staff : Ed Rotberg, Peter Lipson, Gary Stempler, Sam Comstock, Rob Rowe, Mike Hally, Brad Fuller, Mike Albaugh, Chris Downend

Conversioni

Computer:

Video

Blasteroids
Gameplay di Blasteroids.

PCB (Printed Circuit Board)

Artwork

Flyers

Cabinets

Screenshots


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!