Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

jaguar_xj220_amiga [2017/08/22 16:50]
ataru_75 [Livello 11 - Francia]
jaguar_xj220_amiga [2017/11/07 00:51] (versione attuale)
ataru_75 [Versione Amiga (recensione)]
Linea 1029: Linea 1029:
 =====Versione Amiga (recensione)===== =====Versione Amiga (recensione)=====
  
-Il 1992 fu un anno davvero meraviglioso per [[Amiga]], molti titoli di grosso calibro come [[Agony]], [[Apidya]] e [[Zool]] tanto per citarne alcuni, facevano ben sperare sulle reali possibilità che poteva offrire il 16-[[bit]] di casa [[Commodore]], messo sempre più in comparazione (e quindi alle strette) con le [[console]] più blasonate di quel periodo ([[Super NES]] in primis).+Il 1992 fu un anno davvero meraviglioso per [[Amiga]], molti titoli di grosso calibro come [[Agony]], [[Apidya]] e [[Zool]] tanto per citarne alcuni, facevano ben sperare sulle reali possibilità che poteva offrire il 16-[[bit]] di casa [[Commodore]], messo sempre più in comparazione (e quindi alle strette) con le [[console]] più blasonate di quel periodo ([[Super NES]] e [[Megadrive]] in primis).
  
-Questo ovviamente era il punto di vista di chi, in quel periodo, possedeva un [[Amiga]] come noi. La speranza era sempre rivolta al pensiero che la vita del nostro amato [[computer]] si prolungasse a tempo indeterminato, in uno stato di criogenesi perenne in cui crogiolarsi, pensando che l'evoluzione dei sistemi informatici non potesse mai toccarlo in nessun modo. La storia ci insegna che ovviamente non è andata affatto così, e l'[[Amiga]], come ogni altro sistema commerciale diventato obsoleto, ha dovuto mordere la polvere, lasciando il passo a sistemi più evoluti e performanti, soprattutto in ambito videoludico.+Questo ovviamente era il punto di vista di chi, in quel periodo, possedeva un [[Amiga]] come noi. La speranza era sempre rivolta al pensiero che la vita del nostro amato [[computer]] si prolungasse a tempo indeterminato, in uno stato di criogenesi perenne in cui crogiolarsi, pensando che l'evoluzione dei sistemi informatici non potesse mai toccarlo in nessun modo. La storia ci insegna che ovviamente non è andata affatto così, e l'[[Amiga]], come ogni altro sistema commerciale diventato ormai obsoleto, ha dovuto mordere la polvere, lasciando il passo a sistemi più evoluti e performanti, soprattutto in ambito videoludico.
  
 Questo triste preambolo però non ci ha negato di godere appieno, e fino alla fine, dei titoli più grandiosi che siano mai stati creati per questo [[computer]], anche perchè, come è giusto che sia, il canto del cigno per l'Amiga è stato davvero proprio sul finire della sua vita, gli ultimi anni, quando ormai i [[programmatori]] avevano svelato tutto (o quasi) dell'[[hardware]] (comunque notevole) di questa meravigliosa macchina. Questo triste preambolo però non ci ha negato di godere appieno, e fino alla fine, dei titoli più grandiosi che siano mai stati creati per questo [[computer]], anche perchè, come è giusto che sia, il canto del cigno per l'Amiga è stato davvero proprio sul finire della sua vita, gli ultimi anni, quando ormai i [[programmatori]] avevano svelato tutto (o quasi) dell'[[hardware]] (comunque notevole) di questa meravigliosa macchina.
  
-Già l'anno precedente i [[Magnetic Fields]] con [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus II]] ci avevano deliziato col gioco di corse più bello mai realizzato per [[Amiga]], ma dopo mesi dalla sua uscita ormai già si sentiva nell'aria il bisogno di avere una nuova scossa da questo genere videoludico, sempre un pò sottotono e poco sfruttato, da sembrare quasi bistrattato. La [[core design|Core]] ci aveva abituati bene con i suoi platform eccezionali, da [[Premiere]] a [[Chuck Rock]], nessuno appunto si poteva certo fare alla casa britannica, sempre presente con prodotti professionali, giocabili e tecnicamente superbi. Ma chissà... come se la sarebbero cavata con un gioco di guida? L'eredità da raccogliere era gravosa e il blasone della serie [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus]] sembrava ancorato per sempre al 16-[[bit]] di casa [[Commodore]]...+Già l'anno precedente i [[Magnetic Fields]] con [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus II]] ci avevano deliziato col gioco di corse più bello mai realizzato per [[Amiga]], ma dopo mesi dalla sua uscita ormai già si sentiva nell'aria il bisogno di avere una nuova scossa da questo genere videoludico, sempre un pò sottotono e poco sfruttato, da sembrare quasi bistrattato. La [[core design|Core]] ci aveva abituati bene con i suoi platform eccezionali, da [[Premiere]] a [[Chuck Rock]], nessun appunto si poteva certo fare alla casa britannica, sempre presente con prodotti professionali, giocabili e tecnicamente superbi. Ma chissà... come se la sarebbero cavata con un gioco di guida? L'eredità da raccogliere era gravosa e il blasone della serie [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus]] sembrava ancorato per sempre al 16-[[bit]] di casa [[Commodore]]...
  
 //Jaguar// alla fine uscì allo scoperto! Noi, pronti con i nostri [[dischetti]] originali in mano, ci accingiamo ad inserirli nel [[disk drive]], aspettando il [[caricamento]] come dei lupi famelici...La prima schermata introduttiva risulta già eccezionale, con una favolosa passerella della //Jaguar XJ220// in pompa magna, con tanto di rombo del motore perfettamente riprodotto da quello originale. La schermata delle [[opzioni]] ci offre quanto più di meglio potevamo mai desiderare da un [[guida giochi di|gioco di guida]]. Modalità di gioco per uno o due giocatori, controllo tramite [[joystick]] o [[mouse]] (!), cambio automatico e manuale e, udite udite, l'editor per costruirsi da soli le piste del gioco...un'[[opzione]] davvero unica e che da sola rende il gioco praticamente eterno! L'unica mancanza è che non c'è alcuna possibilità di effettuare delle partite in [[multiplayer]], come accadeva in [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus II]]. E va bene, d'altronde per accedere a quell'[[opzione]] bisogna avere due [[Amiga]], due televisori e due copie del gioco, un attrezzatura che comporta qualche piccolo problemino logistico e alla fine sarebbe rimasto solo un divertimento per pochi e non per la massa in generale... ma passiamo ora alla [[grafica]] e al [[sonoro]]! //Jaguar// alla fine uscì allo scoperto! Noi, pronti con i nostri [[dischetti]] originali in mano, ci accingiamo ad inserirli nel [[disk drive]], aspettando il [[caricamento]] come dei lupi famelici...La prima schermata introduttiva risulta già eccezionale, con una favolosa passerella della //Jaguar XJ220// in pompa magna, con tanto di rombo del motore perfettamente riprodotto da quello originale. La schermata delle [[opzioni]] ci offre quanto più di meglio potevamo mai desiderare da un [[guida giochi di|gioco di guida]]. Modalità di gioco per uno o due giocatori, controllo tramite [[joystick]] o [[mouse]] (!), cambio automatico e manuale e, udite udite, l'editor per costruirsi da soli le piste del gioco...un'[[opzione]] davvero unica e che da sola rende il gioco praticamente eterno! L'unica mancanza è che non c'è alcuna possibilità di effettuare delle partite in [[multiplayer]], come accadeva in [[lotus_turbo_challenge_2_amiga|Lotus II]]. E va bene, d'altronde per accedere a quell'[[opzione]] bisogna avere due [[Amiga]], due televisori e due copie del gioco, un attrezzatura che comporta qualche piccolo problemino logistico e alla fine sarebbe rimasto solo un divertimento per pochi e non per la massa in generale... ma passiamo ora alla [[grafica]] e al [[sonoro]]!

Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!