KUNG LAO

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Kung Lao è un personaggio della serie di videogiochi Mortal Kombat.

Esperto monaco shaolin e membro della supersegreta setta conosciuta col nome di Loto Bianco (White Lotus), egli è l'ultimo discendente del grande Kung Lao, sconfitto da Goro 500 anni fa. Intuendo la minaccia dell'Outworld si unisce a Liu Kang e partecipa al torneo organizzato da Shao Kahn. Realizza che il suo destino è legato con il reame oscuro di Outworld. Riesce dunque a sconfiggere i suoi avversari e diviene infine il Campione Supremo. Con la sua forza e il suo spirito in perfetta armonia, Kung Lao riesce finalmente a vendicare la morte del suo grande avo. Sebbene la sua più grande sfida sia ancora di fronte a lui. Dopo il torneo indetto da Shao Kahn, fa ritorno sulla terra per addestrare una nuova generazione di guerrieri Shao Lin assieme a Liu Kang. Ma le sfide più grandi attendono Kung Lao, nel combattere per quelli che non si possono difendere dalle insidie di Shao Kahn. Quando Kahn invade la Terra, Kung Lao deve rinunciare ai suoi piani di riunire il clan del Loto Bianco. Deve invece concentrarsi sul nuovo torneo. Kung Lao raggiunge Liu Kang e assieme combattono fieramente le forze di Kahn. Usando la conoscenza ottenuta come monaco Shaolin, combatte nel nome del suo grande avo - l'originale Kung Lao.

Ma nonostante porti aiuto nel combattimento contro gli invasori dell'Outworld, Kung Lao rimane ferito in maniera grave. L'apparente morte di Kung Lao da la forza a Liu Kang per vincere il Terzo Torneo indetto sulla Terra. Molti credevano che Kung Lao fosse morto in conseguenza alle ferite conseguite durante il combattimento contro Shao Kahn. In effetti Kung Lao si è convertito ad una nuova vita senza violenza coerente alle sue credenze ancestrali. Quando la minaccia di Shinnok raggiunge Kung Lao assieme all'apparente ritorno di Goro, Kung Lao ritorna ancora una volta per sfidare il suo epico avversario. Sconfitta la minaccia di Shinnok, Kung Lao osserva di nascosto Kitana che cerca una tregua con gli Shokan e l'unico esponente importante è rappresentato da Goro. Proprio mentre ella sta chiudendo il patto, Kung Lao decide di lanciare il suo cappello affilato contro Goro ferendolo sul petto e poi scende a terra. Kitana rimprovera Kung Lao perché stava quasi raggiungendo un'accordo ed egli le risponde che allearsi col nemico è sbagliato. A questo punto Goro chiede se stava cercando di ucciderlo, ma Kung Lao voleva solo vendicarsi per la morte del suo avo durante un Mortal Kombat avvenuto molti anni fa…circa 500 per l'esattezza.

Goro vuole sapere quali sono le intenzioni di Kung Lao, ma questi lo tranquillizza dicendo che vuole solo mettere a posto le cose. Goro riconosce che l'originale Kung Lao era un guerriero nobile e coraggioso, e che dovrebbe esserne stato fiero. Se il Grande Kung Lao, a suo tempo, lo avesse battuto, probabilmente lo stesso figlio di Goro avrebbe a sua volta cercato vendetta. Infine i due, ormai amici, si stringono la mano. Durante l'Alleanza Mortale, dopo che Liu Kang era stato ucciso da Shang Tsung, Kung Lao va nell'Outworld in cerca del maestro di Liu Kang, Bo'Rai Cho affinché gl'insegni il calcio volante che anni prima aveva permesso a Liu Kang di sconfiggere Shang Tsung. Ma a nulla gli è servito,infatti verrà ucciso dallo stesso Shang Tsung e riportato in vita in seguito da Onaga, il Re Dragone, divenendo suo guerriero e schiavo.

Apparizioni

Immagini

Kung Lao.

Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!