MILEENA

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Mileena è un personaggio della serie di videogiochi Mortal Kombat.

Mileena è la seconda assassina personale di Shao Kahn. Sorella gemella di Kitana, le è stato ordinato dall'Imperatore Oscuro, durante il secondo torneo, di tenerla d'occhio, sospettata di tradimento. Alla fine però scopre che in realtà non è altro che un clone creato da Shang Tsung, un ibrido Tarkatan (razza di Baraka) col corpo di Kitana, un guscio privo di contenuto che cerca disperatamente di posporsi al posto della “originale” Kitana uccidendola. Viene uccisa da Kitana e per questo accusata di tradimento dalla Suprema Corte dell'Outworld.


Mileena senza maschera nel finale di MK II.


Durante il Terzo torneo, quando Shao Kahn riesce a valicare il portale dimensionale che collega la Terra all'Outworld, ella è riportata in vita dallo stesso Imperatore Oscuro, sperando che le sue doti di guerriera tornino utili per sconfiggere i guerrieri terrestri. Inoltre la capacità di leggere i pensieri di Kitana pone Shao Kahn un gradino più su rispetto ai guerrieri mortali. Ma essendo il suo spirito rinato nel Netherrealm, Mileena affianca temporaneamente il suo Imperatore, e al momento giusto decide di abbandonarlo per servire il suo nuovo padrone, Shinnok. Ma scopre che l'imminente battaglia tra gli Dei Anziani e Shinnok potrebbe darle la possibilità sia di scappare dalle grinfie dell'Antico Dio decaduto Shinnok sia di vendicare la sua morte per mano di Kitana. Sapendo che Kitana combatte dalla parte di Edenia, Mileena si assicura così una facile via di fuga quando entra in battaglia con Shinnok.

Dopo la battaglia con Shinnok ella viene sconfitta da Kitana e rinchiusa nelle celle del castello di Edenia dopo averla fatta precipitare in un baratro senza fondo.

In Mortal Kombat: Deception, fugge dalla sua prigione per mettersi al posto di Kitana stessa e comandare le sue truppe, ignare di chi si celi sotto le sue spoglie. Inganna dunque le forze militari di Kitana in un attentato per dare al Re Dragone, Onaga, il tempo necessario per attuare i suoi piani. Solo Baraka conosce le reali intenzioni di Mileena, la verità dietro il suo inganno.

Ricompare in Mortal Kombat: Armageddon. Nel finale le sorti di Mileena e di Kitana s'invertono: per un momento la luce di Blaze, un'entità di fuoco che difendeva l'uovo del Re Dragone, unisce le due “sorelle”, alla fine Mileena avrà un volto umano mentre Kitana il volto di un Tarkatan.

Immagini

Mileena.

Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!