MISSILE COMMAND

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Missile Command (ミサイルコマンド) © 1980 Atari.


missile_command_-_marquee3.jpg


missile_command_marquee_1_.jpg



Storia

Missile Command è un videogioco arcade (coin-op) prodotto dalla Atari nel 1981, è stato fra i primi a utilizzare una trackball, mettendo il giocatore ai controlli di un'installazione antimissilistica posta a protezione di sei città, bersagliate da migliaia di testate nucleari provenienti da chissà dove.

Scopo del gioco è di intercettare i missili avversari con il proprio limitato arsenale, dotato di armi capaci di creare spettacolari onde d'urto in grado di eliminare ogni corpo vagante.

Il gioco, anticipatore del principio dello “scudo stellare” supportato dall'amministrazione Reagan, si distingueva anche per il tono melodrammatico con cui si concludevano le partite quando anche l'ultima città veniva distrutta, sancite da uno straziante ”The End” scritto a caratteri cubitali.


Gameplay

Missile Command é un gioco per 1 o 2 giocatori con monitor a colori. Il gioco rappresenta una guerra in stile Armageddon nella quale i giocatori difendono le loro basi missilistiche e cittá con missili antibalistici (ABM). Il nemico - il computer del gioco - lancia ondate di missili. Queste armi possono essere sia missili singoli che più veicoli a bersagli indipendenti (MIRV), che lanciano missili a gruppi. Inoltre, il nemico a volte lancia missili da veloci satelliti “killer” o da bombardieri. Il nemico lancia anche missili “intelligenti” che solitamente evitano le esplosioni.

I giocatori ricevono un numero variabile di punti per l'intercettazione dei missili nemici, per l'avere ABM inutilizzati nell'arsenale delle loro basi e per avere le loro cittá intatte dopo un'ondata di missili.

La partita inizia quando uno dei pulsanti di Start viene premuto. La partita termina quando l'ultima cittá del giocatore é distrutta.

Ognuna delle 3 basi - Alpha, Delta e Omega - ha 10 ABM pronti per essere lanciati. I giocatori devono avere cura nel lanciare gli ABM in maniera piú o meno equilibrata da ognuna di quelle basi, perché non sono assegnati nuovi ABM fino a che lo schermo non si resetta in preparazione di una nuova ondata di missili nemici. Se i missili nemici colpiscono una cittá o una base, gli edifici colorati o la base diverranno del colore dello sfondo.

Il gioco continua fino a quando tutte le cittá sono distrutte. Missile Command non ha un limite di tempo impostabile dall'operatore. Quindi un giocatore molto abile puó giocare piú a lungo di un novizio.

Durante la seconda ondata, un satellite “killer” e/o un bombardiere appariranno su schermo, muovendosi velocemente e lanciando missili contro le basi e le cittá. I giocatori ricevono punti bonus per l'abbattimento dei satelliti o dei bombardieri.

L'approccio generale per ricevere punteggi elevati é scoperto abbastanza velocemente: cerca di lanciare i tuoi ABM quando i missili nemici sono appena apparsi in cima allo schermo. Lì sono raggruppati e un solo ABM puó solitamente distruggerne diversi. Nelle ondate avanzate, i giocatori possono creare un manto di esplosioni.

Inizi la partita con un determinato numero di città, che dipende dal dip switch ”Cities” (città) (4, 5, 6 o 7 città, 6 di default) e non puoi avere più di 6 cittá in gioco alla volta. Se il dip switch è impostato su 7, la settima città sarà considerata come una città bonus dopo che almeno una città in gioco è stata distrutta.

Guadagni una città bonus ogni volta che raggiungi un certo numero di punti (dip switch ”Bonus City”, di default 10000). Non vedi le tue città bonus fino a che non sostituiscono le città distrutte all'inizio dell'ondata successiva.


Controlli


  • Trackball : Utilizzare la trackball per muovere il cursore sullo schermo. Il cursore indica la posizione nello spazio aereo dove vuoi che il tuo missile ABM esploda, facendo in modo, auspicabilmente, di distruggere anche un missile o una bomba intelligente. È possibile direzionare il cursore in qualsiasi posizione sullo schermo, purchè sia sopra al paesaggio e sotto il punteggio.
  • Fuoco ABM : Sei al controllo di tre basi missilistiche, Alpha, Delta e Omega. Ogni base contiene 10 missili per ogni livello. Quando il cursore è nella posizione corretta, premere il tasto corrispondente alla base che volete far sparare dal cursore.
  • 1-2 Giocatori : Premere uno dei due tasti iniziare una partita a uno o due giocatori.


Dati Tecnici

  • Missile Command era disponibile in 4 differenti modelli di cabinato : verticale, cabaret, cocktail e cockpit. Il modello cockpit supporta un solo giocatore, mentre tutti gli altri ne supportano massimo 2.
  • Dopo ogni seconda ondata di attacchi, lo schema di colore cambia. Ci sono in tutto dieci differenti schemi di colore. Dopo le ondate 19 e 20, il gioco ritorna al primo scherma di colore. Nota che il cielo rimane nero per i primi 4 schemi di colore ed inizia a cambiare colore dal quinto schema.


MISSILE COMMAND
Game ID035820-035825
Processore PrincipaleM6502 (@ 1.25 Mhz)
Chip AudioPOKEY (@ 1.25 Mhz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video256 x 231 pixels
Frequenza aggiornamento video61.035156 Hz
Giocatori1 (modello cockpit)
Giocatori2 (modelli verticale, cabaret e cocktail)
ControlloTrackball (“Target control” - Controllo del bersaglio per muovere e puntare il mirino)
Sui modelli verticale e cockpit, la trackball ha un diametro di 11,43 cm.
Pulsanti3 - (“Launch Control” - Controllo del lancio) per sparare i missili da ciascuna base
⇒ [A] (pulsante più a sinistra) - lancia gli ABM dalla base Alpha
⇒ [B] (pulsante centrale) - lancia gli ABM dalla base Delta
⇒ [C] (pulsante più a destra) - lancia gli ABM dalla base Omega


Elementi del gioco

ImmagineNomeDescrizione
MIRINO Punta i tuoi missili rapidamente ma con attenzione. Usa la trackball per muovere il
mirino dove vuoi lanciare il tuo prossimo missile, quindi premi un pulsante di lancio per
far partire il missile. Il missile esploderà dove era posizionato il mirino nel momento in
cui hai premuto il pulsante di lancio.
CITTA' Ci sono in tutto 6 città su schermo alla volta, 3 per lato della base Delta. Se un
missile o bomba intelligente nemici riescono a colpire una città, essa sarà spazzata
via. Quando tutte le città sono distrutte, la partita termina.
BASI BASE ALPHA : La base missilistica sul lato sinistro dello schermo. Premi il pulsante
di lancio più a sinistra per lanciare un ABM dalla base Alpha.
BASE DELTA : La base missilistica al centro dello schermo. Premi il pulsante di
lancio centrale per lanciare un ABM dalla base Delta.
BASE OMEGA : La base missilistica sul lato destro dello schermo. Premi il pulsante
di lancio più a destra per lanciare un ABM dalla base Omega.
NOTA : Le basi Alpha e Omega lanciano gli ABM con velocità minore della base
Delta, quindi devi pianificare con maggiore anticipo quando lanci missili da quelle basi.
AVVISO “LOW” : Non appena ti rimangono solo 3 ABM in una base missilistica, il
gioco mostra la parola ”
LOW” sotto la base ed emette un segnale sonoro di allarme.
Segui l'avviso.
MISSILI
DIFENSIVI
Gli ABM che lanci per proteggere le tue città. Ogni base contiene 10 ABM per ondata.
Se una base missilistica è colpita da un missile o da una bomba intelligente, la
restante scorta di missili di quella base è distrutta e la base missilistica diventa inutile
fino all'ondata successiva. Ricevi punti bonus per ogni ABM rimasto al termine di ogni
ondata.
MISSILI
D'ATTACCO
Il loro unico scopo è di distruggere le città e le basi missilistiche. Ogni ondata di
missile inizia con una grandinata di missili. Non deviano mai dal loro tragitto. Possono
tuttavia trasformarsi in MIRV.
MIRV : Sorpresa! Non c'é avvertimento di quando un missile d'attacco si trasforma in
un MIRV (con testate multiple). Pensa rapidamente. Ogni nuovo missile rilasciato dal
MIRV è mirato accuratamente.
SATELLITE
KILLER
Un satellite dall'aspetto cattivo che viaggia per il cielo ad altitudine media e spara
missili d'attacco. Appare per la prima volta nella seconda ondata.
BOMBARDIERE Un grande e lento bersaglio che volteggia per il cielo ad altitudine media, ma fa
attenzione! Spara missili d'attacco. Appare per la prima volta nella seconda ondata.
ATTENZIONE : Se distruggi un bombardiere o un satellite killer prima che sgancino i
loro missili, potrebbe accadere che i loro missili cadano dopo la distruzione. Un
missile esistente potrebbe anche trasformarmi in un MIRV.
BOMBA
INTELLIGENTE
Sufficientemente intelligente da evitare la maggior parte delle esplosioni dei tuoi ABM.
Il tuo ABM deve esplodere accanto ad una di esse per distruggerla. Puoi anche
incastrarla fra due esplosioni per distruggerla. Appare per la prima volta nell'ondata 5.


Curiosità

  • Pubblicato nel Giugno 1980.
  • Concesso in licenza a Sega & Taito per il mercato giapponese.
  • Missile Command è stato un gioco da sala incredibilmente popolare che combinava una grande giocabilità con un messaggio piuttosto raccapricciante riguardo I pericoli della Guerra.
  • Sono state prodotte approssimativamente 20.000 unità .
  • Originariamente chiamato 'Armageddon', Missile Command fu progettato mentre gli Stati Uniti e la Russia furono bloccati nella feroce 'guerra fredda'. Missile Command doveva originariamente avere un grande pannello dello stato come parte della sua marquee che avrebbe dovuto indicare lo stato delle basi e delle cittá, ma fu eliminato quando i progettisti vennero a sapere che i giocatori perdevano di vista l'azione su schermo quando alzavano gli occhi per guardare il pannello. C'è una foto di un cabinato prototipo con il pannello in questione a pagina 60 del libro ”High Score : The Illustrated History of Electronics Games, 2nd Edition”.
  • Victor Ali detiene il record ufficiale per questo gioco con impostazione 'Marathon' con 80.364.995 punti.
  • Roy Shildt detiene il record ufficiale per questo gioco con impostazione 'Tournament' con 1.695.265 punti.
  • Il record di punteggio in un torneo è detenuto dall'inglese Tony Temple, che nel Novembre 2008 ha ottenuto 2.213.705 punti.
  • Un'unità di Missile Command appare nel film del 1982 'Fast Times at Ridgemont High' ('Fuori di testa'), nel film del 1991 'Terminator 2 - Judgment Day' ('Terminator 2 - Il Giorno del Giudizio') e nel film del 1995 'Species' ('Specie Mortale').
  • Nell'episodio di Chuck, ”Chuck Versus Tom Sawyer”, il protagonista (Chuck Bartowski) raggiunge e termina la schermata finale di Missile Command. Chuck riesce a terminare il videogioco ascoltando la canzone dei RushTom Sawyer” riuscendo così ad ottenere il codice per sventare un attacco missilistico.
  • Nel telefilm The Americans, ambientato negli anni 80 durante le tensioni della guerra fredda e il progetto scudo spaziale di Ronald Reagan, si possono vedere alcuni fotogrammi del gioco durante la sigla iniziale.
  • Un cabinato verticale di Missile Command appare nel video musicale dei Judas PriestFreewheel Burning”. La schermata THE END del gioco compare alla fine del video.
  • Nel 1982, fu progettato un seguito multi-player, ma non è stato mai rilasciato. Questo gioco doveva essere uguale al primo con l'eccezione di un numero doppio di città e di batterie di missili, e della possibilità di far collaborare i giocatori per difendere l'uno la città dell'altro dal massacro.


La creazione di Missile Command:

  • L'idea per Missile Command iniziò con una storia sui satelliti in una rivista, che attirò l'attenzione del presidente della Atari, che passò l'articolo a Lyle Rains. Rains chiese a Dave Theurer di guidare i lavori nel creare questo classico gioco ricco di azione.


Ricordi dai Maestri dei Videogiochi:

  • Ricordando la nascita di Missile Command, Dave Theurer ha detto: “La richiesta era di un gioco in cui ci fossero missili che attaccavano la costa della California e il giocatore che difendeva la costa. Hanno detto, prendi spunto da qui e scrivi una bozza di gioco. Nella prima bozza c'era la costa della California. “Parte della creazione di un grande gioco è sapere cosa togliere. Alcuni dei primi pesi che sono stati eliminati è stata l'identificazione geografica a causa dello spaventoso scenario del gioco. E poi hanno tolto altro ancora. Dave Theurer: “L'idea originale voleva che ci fosse un radar in scansione, ma ho detto immediatamente, NO! Sarebbe troppo difficile per il giocatore, perchè sarebbe in grado di vedere cosa sta succedendo. Abbiamo trovato quell'idea. E quando abbiamo per la prima volta sviluppato il gioco abbiamo aggiunto ferrovie per portare i missili dalle città alle basi missilistiche. Anche quello diventò troppo complicato e la gente si confondeva… Se diventa troppo complicato, la gente non gioca. Per un pò abbiamo avuto anche i sottomarini ma non hanno funzionato, per cui sono stati tolti anche quelli.”.
  • Le bombe intelligenti furono la sfida maggiore nello scrivere il codice di Missile Command. Dave Theurer: “Questi piccolo tizi a forma di rombo possono evitare le tue esplosioni. L'unico modo di fermarli è che l'esplosione avvenga appena sopra di loro. Programmare questo è stata la parte più dura. Dovevano essere intelligenti perchè il piccolo tizio doveva guardare in giro per lo schermo per vedere cosa doveva evitare e doveva trovare il miglior percorso attorno a quello che c'era da evitare. Ovviamente, se li facevamo troppo intelligenti, il giocatore non li avrebbe potuti uccidere, ed avrebbero garantito morte istantanea. Per questo doveva essere una linea sottile tra più intelligenti del missile bomba, ma non del tutto inuccidibili.”.
  • Nervi d'acciao è come Rich Adam, uno dei membri del gruppo di Missile Command, descrive il suo collaboratore: ”Dave Theurer era estremamente fissato con i dettagli, molto scrupoloso, molto disciplinato. Aveva nervi d'acciaio non esitava mai, e lavorava senza sosta. Hai bisogno di nervi d'acciaio perchè se il codice non funziona è colpa tua, e se qualcosa dentro il codice non è corretto. Non c'è nessun posto dove nascondersi. Il vero tallone d'Achille di molta gente che lavora al software, credo, è che cercano di girarci attorno e partono con la classica frase: “Non può essere il mio codice! Com'è possibile che ci sia qualcosa di sbagliato? Il mio codice è così lineare!” Beh, è così lineare che potresti non avere pensato a qualche dettaglio. E' per questo che hai bisogno di nervi d'acciaio, penso io. Il lavoro richiede una sorta di freddo, metodico approccio al software.”


Popolare dall'inizio:

  • Prima ancora di partire, Missile Command aveva dei fans sfegatati. Parlando di quanto il gioco è stato giocato solamente dentro i laboratori Atari, Ed Rotberg ha detto: “C'erano ragazzi lì che letteralmente dovevano adorare quel gioco, e lo giocavano per ore a volte. Le loro mani sudavano, era una scarica di adrenalina.” Descrivendo alcuni dei giocatori più devoti in Atari, Dave Theurer ha detto: “Eravamo nello stesso edificio della divisione consumatori e c'erano un paio di ragazzi di quella divisione che venivano giù e passavano tutto il giorno a giocare a Missile Command. Non so cosa facessero di sopra, ma passavano la giornata intera giocando al gioco…”


La Grande fuga dei 25 cent:

  • La fuga dalla realtà poteva a volte avere conseguenze spaventose. Il soggetto terrificante di Missile Command ha avuto un impatto sugli sviluppatori. Dave Theurer: “Era abbastanza pauroso. Durante il progetto, e per sei mesi dopo la conclusione del progetto, mi svegliavo con i sudori freddi perchè avevo avuto sogni dove vedevo le scie dei missili arrivare e vedevo l'impatto. Ero in cima ad una montagna e vedevo i missili arrivare, e sapevo che avrei avuto 30 secondi prima che l'esplosione mi friggesse come un croccante”.
  • Steve Calfee: “Tutti quelli che conosco che sono stati veramente coinvolti dal gioco aveva incubi sulla Guerra nucleare.”. Il gioco stava per essere lanciato con un nome che portava un messaggio sulla fine del mondo… Armageddon. Steve Calfee: “Abbiamo avuto un bel da fare per il nome del gioco. Dall'inizio, era chiamato Armageddon. I direttori stessi non sapevano cosa voleva dire quella parola e pensavano che nessuno dei ragazzini lo avrebbe saputo. Qundi si arrivò al grande dilemma del dargli un nome. Gli ingegneri amavano il nome Armageddon, ed avevamo sempre voluto chiamarlo così. Dalle alte sfere arrivò il messaggio, “Non si può usare quel nome, nessuno sa cosa vuol dire, e nessuno riesce a pronunciarlo”.” Riposizionando il gioco nel contesto del decennio precedente, Ed Rotberg ha detto: “Il fatto di Missile Command è che il mondo non era minimamente stabile politicamente come è adesso. C'è una sorta di spaventoso messaggio in tutto il gioco quando hai quella nuvola finale alla fine. ”.


Punteggi

Sono assegnati punti per la distruzione di missili, navette e aereoplani nemici :

  • Missile : 25 punti
  • Satellite killer : 100 punti
  • Bombardiere : 100 punti
  • Bomba intelligente : 125 punti


Punti bonus sono assegnati alla fine di ogni livello per eventuali cittá e missili rimanenti :

  • Missili inutilizzati : 5 punti l'uno
  • Cittá salvate : 100 punti l'una


Un moltiplicatore di punteggio basato sull'ondata che viene giocata e mostrato all'inizio di ogni livello :

  • Ondate 1 e 2 hanno punteggio 1x.
  • Ondate 3 e 4 hanno punteggio 2x.
  • Ondate 5 e 6 hanno punteggio 3x.
  • Ondate 7 e 8 hanno punteggio 4x.
  • Ondate 9 e 10 hanno punteggio 5x.
  • Ondate 11 e superiori hanno punteggio 6x.


Consigli e Trucchi


Concentratevi sui missili che si dividono.


  • Anticipa. Piazza il mirino davanti ai missili nemici in maniera che la nube dell'esplosione si espanda verso i colpi nemici. Se la punta di un missile nemico tocca una qualsiasi parte della nube dell'esplosione, esso è distrutto.
  • Un ABM ben piazzato può distruggere 2 o più missili nemici che convergono nella stessa nube dell'esplosione.
  • Mira subito prima dei missili, satelliti e bombardieri e lascia che viaggino contro l'esplosione. Non appena hai mirato e lanciato l'ABM, sposta il mirino verso un altro bersaglio. Non aspettare l'esplosione.
  • Colpisci bombardieri e satelliti killer prima che possano sganciare i missili. Inoltre, prima li distruggi prima riappariranno e più punti otterrai. Potrebbe esserti utile degli ABM “di sicurezza” sui lati sinistro e destro dello schermo addirittura prima che appaiono bombardieri o satelliti, vista la possibilità che questi finiscano nella nube dell'esplosione.
  • Una tattica solida utilizzata da molti giocatori esperti é il fuoco di sbarramento. Lancia uno sbarramento di missili per tutta la cima dello schermo all'inizio di un'ondata, creando una serie di nubi di eplosioni, eliminando cosí molti dei primi colpi sparati dal nemico. Se possibile, crea lo sbarramento sulla traiettoria di un bombardiere o di un satellite killer.
  • Quando crei uno sbarramento, spara tutti i tuoi ABM dalla stessa base. Lanciati tutti e 10 gli ABM (o nel caso la base sia stata distrutta dal nemico), non dovrai più preoccuparti di difendere la base.
  • Quando crei uno sbarramento, non usare la base Delta. E' in una posizione strategica e i suoi missili viaggiano più velocemente di quelli delle base laterali. Tieni da parte gli ABM della base Delta per colpi più precisi.
  • Distruggi i missili d'attacco mentre sono in cima allo schermo. Meglio evitare che si trasformino in MIRV. Se noti che un missile è diventato un MIRV, cerca di distruggere quanti più missili da esso sganciati con una sola esplosione.
  • Colpisci i bersagli prima che superino la linea del radar. La linea del radar è una linea invisibile che demarca il limite inferiore del mirino. Poichè non puoi posizionare il mirino sotto questa linea, qualsiasi missile la superi è al di fuori della portata dei tuoi ABM.
  • Ci sono solitamente due ondate principali di attacco per ogni livello. Proprio quando sembra che le cose si siano calmate, un altro assalto ha inizio. Ripetere la strategia di cui sopra é una buona idea.
  • Le bombe intelligenti possono essere solitamente ingannate lanciando rapidamente due ABM ai lati opposti della bomba, ma facendo in maniera che le esplosioni si sovrappongano. Allora la bomba intelligente non riesce a fuggire.
  • Non lasciare che le bombe intelligenti ti distraggano. A volte puoi impegnarti così tanto a colpirle che ti dimentichi di difendere il tuo pianeta. Ricordati che una bomba intelligente può colpire un solo bersaglio.
  • Non difendere basi missilistiche rimaste senza missili o città distrutte. Concentra i tuoi sforzi nel difendere città e basi missilistiche che mostrano segni di vita. Se tutte le tue città sono distrutte o sei lí lí per ottenere una città bonus, una buona strategia è puntare ai bersagli che garantiscono più punti, come le bombe intelligenti, anche se stanno puntando verso il nulla.
  • Man mano che le ondate diventano pìù difficili, potresti trovarti a dover sacrificare alcune città. Scegli un lato e abbandona le città sull'altro lato. Quando le ondate diventano veramente difficili, potrebbe convenirti difendere una sola città e puntare a quanti più bersagli con punteggio elevato ti è possibile colpire.


Serie

  • 1. Missile Command (1980)


Staff

  • Dalla tabella dei punteggi massimi: Dave Theurer (DFT), (DLS), Steve Calfee (SRC), Rich Adam (RDA), (MJP), (JED), (DEW), (GJL)


Conversioni

Console:

Computer:


Altri:

  • Atari 10 in 1 TV Game (2002 - Jakk's Pacific)
  • Telefono cellulare [Motorola T720] (2002)
  • Atari Flashback 2 (2005)


Altre Info su Conversioni

  • Atari 2600 (Il manuale di istruzione descrive la guerra tra due pianeti, gli Zardon (I difensori) e i Krytol, mentre nel gioco arcade non viene fatto nessun riferimento alla storia).
  • Atari Lynx uscito nel 1990
  • Nintendo Game boy uscito nel 1990
  • Atari Jaguar (Il gioco si chiamava Missile Command 3D e conteneva tre diverse versioni di gioco, la classica,3D e la versione Virtual. L'ultima versione funzionava con l'elmetto del Virtuality (macchina rivoluzionaria che permetteva di vedere mondi in 3D a 360°, ma dimostratasi un grande flop, attualmente se ne conoscono solo 2 esemplari esistenti)).
  • PC uscito nel 1999
  • Playstation uscito nel 1999 (Quando la Hasbro Interactive acquistò la licenza da parte dell' Atari produsse le versioni Playstation e Microsoft Windows ma le vendite non andarono bene. Per recuperare un pò le perdite la Hasbro fece poi uscire delle serie di classici della Atari con una grafica più adatta ai tempi che correvano.
  • Microsoft XBOX 360 (Missile Command è uscito il 4 Luglio 2007 su Xbox Live Arcade per 400 punti Microsoft (circa 5 Euro). La versione supporta la grafica in alta definizione ed è da considerarsi un remake.
  • Il 23 Settembre 2008 Missile Command è stato convertito per iPhone e iPod touch.


Manuale

Fonti


Video

Missile Command
Gameplay di Missile Command.


PCB (Printed Circuit Board)



Artwork



Flyers

missile_command_-_flyer1.jpgmissile_command_-_flyer2.jpg
missile_command_-_flyer3.jpgmissile_command_-_flyer4.jpg
missile_command_-_flyer5.jpgmissile_command_-_flyer6.jpg
missile_command_-_flyer7.jpgmissile_command_-_flyer8.jpg
missile_command_-_flyer9.jpg


Cabinets

missile_command_-_cabinet5.jpg
missile_command_-_cabinet4.jpg
missile_command_-_cabinets_-_01.jpg
missile_command_-_cabinets_-_04.jpg


Screenshots


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!