MORTAL KOMBAT II

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Mortal Kombat II (モータルコンバット II) © 1993 Midway.



Storia

« Mortal Kombat II è un seguito diretto dell'originale del 1992, con nuovi lottatori (aumentandone il numero da 7 a 12) e grafica migliorata. Come per il suo predecessore, i combattimenti di Mortal Kombat II sono divisi in round e la vittoria viene assegnata al primo giocatore che vince due round. Al momento della sconfitta, il lottatore perdente rimarrà stordito e il vincitore ha la possibilità di eseguire una “mossa finale”. Alcune delle mosse standard (condivise da tutti i personaggi) sono state espanse o migliorate. E' stato aggiunto un pugno in accucciata e il “calcio rotante” è più potente e lancia l'avversario per tutto lo schermo. Inoltre c'é una maggiore differenza tra le aree colpibili con i calci bassi e quelli alti. Inoltre, i personaggi di Mortal Kombat guadagnano nuove mosse speciali e Mortal Kombat II segna la prima apparizione nella serie di Fatality multiple, oltre all'aggiunta di nuove e non letali mosse finali. In aggiunta alle Fatality del predecessore, Mortal Kombat II offre anche le “Babality” (che trasformano l'avversario sconfitto in un neonato in lacrime), e le “Friendship” (un'interazione benigna, come danzare o dare un regalo al nemico sconfitto) e Fatality specifiche per il livello (il vincitore che con un uppercut spedisce l'avversario in un fosso, sopra un soffitto pieno di spuntoni o in una piscina ricolma d'acido). Ogni personaggio ha ancora delle caratteristiche condivise (velocità, potenza, altezza di salto e permanenza in aria), anche se con differenti aree colpibili. Il seguito abbandona il sistema a punti del predecessore, in favore di un conto delle vittore consecutive. »


Mortal Kombat II (comunemente abbreviato in MKII) è un videogioco arcade (coin-op) di genere picchiaduro competitivo, originariamente prodotto da Midway Games nel 1993 per il mercato arcade. E' stato successivamente convertito su molti sistemi domestici tra cui PC, Amiga, Game Boy, Sega Game Gear, Sega Genesis / Megadrive, Sega Saturn, Super Nintendo Entertainment System / Super Famicom, e varie console PlayStation, per lo più in versioni con licenza sviluppate da Probe Entertainment / Sculptured Software e pubblicate da Acclaim Entertainment.

È il seguito pluriacclamato del famoso Mortal Kombat che ha raggiunto picchi di violenza grafica mai sfiorati prima da altri videogiochi. Considerato il migliore della serie.

Dodici combattenti digitalizzati si affrontano per fermare Shao Khan e Kintaro prima che riescano a dominare il reame Terra!

Sconfitto da Liu Kang, Shang Tsung torna dal suo imperatore Shao Kahn chiedendo di risparmiargli la vita. Lo convince anzi a tenere un nuovo Mortal Kombat, ma questa volta nell'Outworld obbligando così i guerrieri della Terra a seguirlo nel suo mondo, in cui ha il vantaggio di conoscere il territorio e poter escogitare delle trappole mortali per i terrestri. Shao Kahn rigenera lo stregone donandogli la giovinezza e invita Raiden ad accompagnare i guerrieri al torneo.

Mortal Kombat II è stato il secondo gioco della serie Mortal Kombat, migliorando il gameplay ed espandendo il mito dell’originale Mortal Kombat, introducendo in particolare più varietà nelle mosse finali come le Fatality e diversi personaggi iconici, come Kitana, Mileena, Kung Lao, Noob Saibot, e il cattivo ricorrente della serie, Shao Kahn. La trama del gioco continua dal primo capitolo, con un nuovo torneo del Mortal Kombat ambientato nel regno extradimensionale di Outworld, con i rappresentanti dell’Outworld e dell’Earthrealm (Regno della Terra) che lottano tra loro, con il fine ultimo di sfidare il malvagio imperatore Shao Kahn.

Il gioco è stato un successo commerciale senza precedenti ed è stato acclamato dalla maggior parte dei critici, ricevendo numerosi premi annuali ed essendo stato descritto in varie liste top negli anni e nei decenni a venire, ma ha anche acceso nuovamente (come era già successo per il primo capitolo) un importante polemica sul videogioco, causa la rappresentazione continua di violenza grafica in tutta la serie. La sua eredità comprende la generazione di uno spin-off del gioco, Mortal Kombat: Shaolin Monks, e ha inoltre avuto un’elevata influenza nel reboot del 2011, Mortal Kombat, così come ha ispirato numerosi videogiochi cloni di Mortal Kombat.

Trama

A seguito della sua manifesta incapacità di battere Liu Kang nel primo torneo di Mortal Kombat, il malvagio stregone Shang Tsung implora il suo maestro Shao Kahn, capo supremo di Outworld e dei regni circostanti, di risparmiargli la vita. Egli racconta a Shao Kahn che se il prossimo torneo si terrà nell’Outworld, l'invito del Mortal Kombat non potrà essere declinato, e i guerrieri dell’Earthrealm (Regno della Terra) saranno costretti a partecipare. Kahn è d'accordo con questo piano e ripristina anche la giovinezza di Shang Tsung. Successivamente, l’invito viene esteso anche al dio del tuono e protettore dell’Earthrealm (Regno della Terra), Raiden, che ferma i suoi guerrieri, trattenendoli nell’Outworld. Il nuovo torneo è molto più pericoloso, Shao Kahn ha il vantaggio di giocare in casa, e una vittoria dell’Outworld gli permetterà di sottomettere definitivamente l’Earthrealm (Regno della Terra).

Secondo il canone standard della serie Mortal Kombat, Liu Kang vince questo torneo, riuscendo a sconfiggere Shao Kahn e la sua guardia del corpo Kintaro. La modalità storia del gioco può anche essere portata a termine con qualsiasi altro personaggio giocabile, con conseguenti diversi finali (che deviano dal canone standard) per ciascuno di essi.


Introduzione


500 anni fa, Shang Tsung è stato bandito dal Regno della Terra. Con l'aiuto di Goro egli riuscì a sbilanciare
le Furie e condannare così il destino del pianeta a un'esistenza caotica.

Prendendo il controllo del Torneo Shaolin ha cercato di far pendere l'ago della bilancia verso l'ordine del
caos. Solo sette guerrieri sono sopravvissuti alle battaglie, i piani di Shang Tsung insieme a lui stesso
fecero una fine violenta per mano di Liu Kang.

Di fronte all'esecuzione per il suo fallimento e per l'apparente morte di Goro, Tsung riesce a convincere
Shao Kahn a concedergli una seconda possibilità...

Il nuovo piano di Shang Tsung è quello di attirare i suoi nemici per competere nell'Outworld dove
incontreranno morte certa affrontando lo stesso Shao Kahn.


Il Kombattimento Kontinua nel nuovo Mortal Kombat...



Gameplay

Il sistema di gameplay di Mortal Kombat II è una versione migliorata di quello dell'originale Mortal Kombat. Ci sono diversi cambiamenti nelle mosse standard: sono stati aggiunti un pugno da accovacciato e un calcio rovesciato, i calci bassi e alti hanno una maggiore differenziazione (sia che essi siano effettuati da accovacciati o da in piedi), il calcio circolare è stato reso più potente (atterrando un avversario sullo schermo, proprio come l’uppercut), e le combo sono più facili da eseguire a causa della riduzione dei tempi di recupero dei vari attacchi. Anche i vecchi personaggi di nuovo disponibili in questo sequel hanno guadagnato nuove mosse speciali, alcune di esse possono essere utilizzate a mezz'aria. Il gioco inoltre si muove quasi due volte più velocemente dell'originale. Tuttavia, tutti i personaggi selezionabili del gioco condividono ancora le caratteristiche più generiche (come la forza e l’altezza dei salti). Anche tutti i movimenti di base sono gli stessi per ogni lottatore.

Come per il suo predecessore, gli incontri sono divisi in round. Il primo giocatore che riesce a vincere due round consumando completamente la barra dell’energia dell'avversario è il vincitore. A questo punto, il personaggio perdente verrà stordito per un breve periodo e al vincitore viene data la possibilità di utilizzare una mossa finale. In Mortal Kombat II manca il gioco bonusTest Your Might” (“Testa La Tua Potenza”) e il sistema di punti del primo gioco viene sostituito a favore di un conteggio delle vittorie consecutive, in cui le vincite vengono rappresentate con delle icone.

Il gioco ha segnato l'introduzione di più Fatality (animazioni post-partita dei personaggi vittoriosi che uccidono i loro nemici sconfitti), nonché ulteriori mosse finali non letali per il franchising: Babalitiy (trasformare l'avversario in un bambino che piange), Friendship (un interazione non dannosa, come una danza o elargire un dono all'avversario sconfitto) e ulteriori Fatality specifiche per alcuni livelli (il vincitore scaraventa con un montante / uppercut il suo avversario in un abisso sopra un ponte, contro delle punte acuminate che pendono da un soffitto o dentro una piscina di acido corrosivo). Le mosse finali non possono essere eseguite né contro i boss né contro i personaggi segreti.


Una schermata del The Pit II, che mostra la Fatality di livello in corso di
esecuzione contro Mileena. Una sagoma in fiamme, in seguito ribattezzata
come Blaze, può essere vista sullo sfondo.


Il Kombattimento Kontinua...

  • Cinquecento anni fa, il mutaforma Shang Tsung venne bandito dall'Outworld e confinato per i suoi crimini nel Reame Madre (Terra). Lì, con l'aiuto del suo allievo Goro, un orrendo drago metà umano, avrebbe dovuto scontare i suoi crimini sbilanciando le Furie del reame, per permettere così al suo maestro Shao Kahn e i suoi servi di instaurare il dominio per sempre. Ma venne sconfitto.
  • Tornò nell'Outworld dopo il suo fallimento e venne subito condannato a morte con esecuzione diretta per mano di Shao Kahn, capo supremo dell'Outworld, dei piani astrali di Shokan e dei regni circostanti. Con la morte apparente di Goro, il suo destino sembrava ormai segnato. Ma Tsung parlò a Kahn del suo piano di vendetta, un piano così malvagio e contorto che anche Kahn si convinse a concedergli un'ultima opportunità per redimersi. Egli avrebbe abilmente attirato i suoi avversari nel bizzarro Outworld, dove si sarebbero trovati ad affrontare una nuova sfida - un torneo organizzato dallo stesso Shao Kahn. Oggi, il torneo è iniziato…di nuovo!


Immagine presa dal Fumetto Ufficiale di Mortal Kombat II.


Regole dell'Outworld

  • Ogni match è composto da 3 round. Il “kombattente” che per primo vince 2 dei round ottiene la vittoria.
  • Entrambi i “kombattenti” iniziano con una barra di energia verde completamente piena. Quando un “kombattente” esaurisce la sua salute, viene gettato al tappeto e perde un round.
  • Quando il tempo limite raggiunge lo zero, il “kombattente” con la maggior parte della vita vince il round.
  • Alla seconda vittoria, il vincitore può scegliere di finire il suo avversario con una mossa unica conclusiva.
  • Se dopo quattro round affrontati non emerge nessun vincitore, entrambi i “kombattenti” saranno squalificati dal torneo.
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


Kung Lao VS. Baraka


Che il "kombattimento" abbia inizio

  • Per iniziare il gioco, ogni giocatore deve premere i rispettivi pulsanti di Start. Nella schermata ”Choose Your Fighter” (”Scegli Il Tuo Lottatore”), selezionate il vostro “kombattente”, mettendo in evidenza il suo ritratto e premete un pulsante qualsiasi.
  • MODALITA' UN GIOCATORE: Questa modalità offre una partita per un solo giocatore e vi vede contrapposti contro un avversario controllato dalla CPU per guadagnare il titolo di Gran Campione. Eliminate tutti e dodici i restanti “kombattenti”, tra cui una sfida nella quale dovrete affrontare il vostro stesso avversario (mirror match). Solo allora avrete il privilegio di affrontare i tre boss principali del gioco. In primo luogo è necessario lottare contro lo stregone Shang Tsung rivitalizzato e sempre abilissimo nelle arti magiche e abilità fisiche. Il prossimo avversario è il guerriero Shokan Kintaro, in cerca di vendetta per la dipartita del suo parente Goro. La sconfitta di questi due boss consente di affrontare il formidabile padrone del torneo, Shao Kahn in persona. Battetelo per diventare il guerriero supremo dell'Outworld!
  • MODALITA' DUE GIOCATORI: Due amici si affrontano in una gara per determinare chi tra di loro è il più abile in tattiche mortali per la sopravvivenza durante lo scontro. Un secondo giocatore può partecipare al torneo in qualsiasi momento premendo il pulsante di Start. Viene visualizzata di nuovo la schermata ”Choose Your Fighter” (”Scegli Il Tuo Lottatore”), i due giocatori possono effettuare la loro scelta e subito dopo inizia un nuovo match. Se lo sfidante perde l'incontro, il vincitore ritorna al punto in cui è stata interrotta la sua partita e continuare il torneo. Lo stesso discorso vale se a vincere è lo sfidante.
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


"Scegli Il Tuo Lottatore"


Riepilogo del "kombattimento" (schermata)

  • SIMBOLO DI VITTORIA: Un medaglione raffigurante un drago viene visualizzato ogni volta che un “kombattente” vince un round. Ogni 10 vittorie apparirà un simbolo raffigurante il logo di MKII.
    • - Appare ad ogni round vinto.
    • - Appare dopo 10 round vinti.
  • NOME DEL “KOMBATTENTE”: I nomi dei guerrieri impegnati in “kombattimento”.
  • BARRA DEI COLPI: Mostra la quantità di salute che rimane ad ogni “kombattente” prima di finire al tappeto. La barra verde diventa gradualmente rossa ad ogni colpo ricevuto.
  • “KONTEGGIO” DELLE VITTORIE: Mostra il numero delle vittorie accumulate nel torneo e nelle partite in doppio.
  • “KONTEGGIO” DEL TEMPO: Il tempo residuo restante prima della fine di ogni round. Il tempo massimo è di 99 secondi.
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


Raiden VS. Shang Tsung


Controlli

  • NOTA: Tutte le mosse vengono eseguite con il personaggio rivolto verso destra e sono speculari quando è rivolto verso sinistra.


Joystick a 8 direzioni


Pugno Alto
(HP)
Pugno Basso
(LP)


Calcio Alto
(HK)
Calcio Basso
(LK)


Blocco / Parata
(BL)


Tecniche avanzate di "kombattimento"

  • NOTA: Tutte le mosse vengono eseguite con il personaggio rivolto verso destra e sono speculari quando è rivolto verso sinistra.


MossaEsecuzioneDescrizione
BLOCCO Premere il
pulsante BL
(Blocco)
Al contrario di altri giochi di combattimento, il giocatore deve tenere premuto il pulsante di
Blocco per proteggersi dagli attacchi. Durante il blocco, tutti i lottatori sono comunque
soggetti a subire un piccolo danno, ma senza distinzione sulla tipologia dell'attacco
bloccato. Il blocco in piedi protegge dai calci volanti e da tutti gli attacchi sferrati
all'altezza del viso. Il blocco da accovacciato protegge da tutti i colpi bassi e dalla
pericolosa spazzata con il piede. Il blocco può anche lasciare l'opportunità al vostro
avversario di afferrarvi e lanciarvi con una proiezione.
LANCIO



TESTATA



GINOCCHIATA
Da vicino,
premere HP
(Pugno Alto) o HK
(Calcio Alto).

Da vicino,
premere LP
(Pugno Basso).

Da vicino,
premere LK
(Calcio Basso).
Queste sono mosse ulteriori utilizzabili a distanza ravvicinata. Tutte e tre sono molto
efficaci e non richiedono l'estensione completa degli arti, che è impossibile nel
combattimento in mischia. Anche se queste mosse sono potenti, possono essere
utilizzate solo quando si è davvero vicinissimi all'avversario (più o meno attaccati).
CALCIO DA
ACCOVACCIATO


MONTANTE
+ Calcio
qualsiasi.

+ Pugno
qualsiasi.
.
In difesa, le mosse da accovacciato permettono di evitare colpi e armi volanti, per
sfuggire da situazioni a distanza ravvicinata e per evitare di essere lanciati. In attacco,
l'uppercut (o montante), eseguito dalla posizione da accovacciato è una delle armi più
potenti nell'arsenale di un guerriero. Le mosse da accovacciato possono essere eseguite
solo tenendo la leva di comando verso il basso.
CALCIO
CIRCOLARE


SPAZZATA DI
PIEDE
+ HK
(Calcio Alto).

+ LK
(Calcio Basso).
.
La rotazione è la chiave per queste mosse, come la spazzata con il piede, che colpisce
le caviglie dell'avversario facendolo cadere sulla schiena. Il calcio circolare, come
suggerisce il nome, è un calcio rotante che colpisce l'avversario in faccia. Per eseguire
queste mosse di rotazione, premere i tasti di calcio lontano dall'avversario.
PUGNO VOLANTE


CALCIO
VOLANTE
Durante il salto,
premere un Pugno
qualsiasi.

Durante il salto,
premere un Calcio
qualsiasi.
.
Le mosse finali che bisogna imparare a padroneggiare sono quelle aeree, nello specifico
il calcio e il pugno volante. Per eseguire queste mosse è necessario che il salto sia in
esecuzione, sia dalla posizione sul posto, che verso l'avversario. Quindi, mentre si è in
aria, premere i pulsanti di attacco. Tuttavia, a differenza della maggior parte degli
attacchi, le mosse aeree devono essere eseguite con la giusta tempistica affinchè siano
efficaci e colpiscano l'avversario.


Mosse Speciali e Mosse Mortali


MossaEsecuzioneDescrizione
MOSSE
SPECIALI
Fare riferimento alle
mosse individuali
riportate nelle schede
personali dei
“kombattenti”.
Ogni “kombattente” ha perfezionato almeno due o tre attacchi con un livello di abilità
sovrumano. La padronanza di queste mosse vi sarà di aiuto, mettendovi sulla giusta strada
per diventare il Gran Campione del torneo!
FATALlTY Fare riferimento alle
mosse individuali
riportate in rosso nelle
schede personali dei
“kombattenti”.
Se riuscirete a sconfiggere il vostro avversario una seconda volta, vi sarà data la possibilità
di finirlo (e quindi ucciderlo) nel modo più cruento possibile. Disporrete di un piccolo lasso
di tempo nel quale potrete impostare la sequenza di comandi corretti (diversa per ogni
combattente), ed eseguire così una mossa finale (solitamente brutale e orrenda) per
uccidere il vostro avversario. Ogni “kombattente” ha due fatality; i vecchi guerrieri hanno
acquisito una nuova mossa finale! Ogni guerriero possiede anche una sua combinazione
unica per effettuare delle fatality specifiche in alcune fasi come il Pit II (Fosso II), la Dead
Pool (Stagno della Morte) e la Kombat Tomb (Tomba del Kombattimento). Eseguite queste
combinazioni per far precipitare, sciogliere o infilzare l'avversario fino alla sua morte!
BABALlTY Fare riferimento alle
mosse individuali
riportate in verde nelle
schede personali dei
“kombattenti”.
Se riuscirete a sconfiggere il vostro avversario una seconda volta, vi sarà data anche la
possibilità di finirlo trasformandolo in un bambino in lacrime. Tuttavia, è necessario vincere
il secondo turno usando solo attacchi di calcio, senza utilizzare i tasti dei pugni. Eseguite
quindi la combinazione speciale per trasformare il vostro avversario in un grazioso neonato.
 FRIENDSHIP  Fare riferimento alle
mosse individuali
riportate in multicolor
nelle schede personali
dei “kombattenti”.
Se riuscirete a sconfiggere il vostro avversario una seconda volta, vi sarà data anche la
possibilità di finirlo con un gesto amichevole. Tuttavia, è necessario vincere il secondo
turno usando solo attacchi di calcio, senza utilizzare i tasti dei pugni. Eseguite quindi la
combinazione speciale per offrire al vostro avversario un gesto d'amicizia!



Da sinistra a destra, le mosse conclusive disponibili: 1. FATALITY. - 2. BABALITY. - 3. FRIENDSHIP.


La saggezza del guerriero

  • La pazienza è la più grande alleata di un guerriero. Attendete che sia l'avversario ad attaccare, e poi contrattaccate quando è più vulnerabile. Il tempismo è fondamentale per l'atterraggio molti movimenti. Fate molta pratica per imparare i segreti di un tempismo perfetto.
  • Con la pratica possono essere apprese alcune combinazioni di mosse che permettono al guerriero di colpire il suo avversario più volte, prima che quest'utimo abbia la possibilità di difendersi! Fatene tesoro, sono uno strumento molto prezioso.
  • Ogni guerriero ha diversi punti di forza e di debolezza, in termini di velocità e di movimento. Scoprire questi stili consente di utilizzarli entrambi e combattere al meglio.


Dati Tecnici

MORTAL KOMBAT II
HardwareMidway T Unit
Processore PrincipaleTMS34010 (@ 6.25 Mhz)
Processore AudioADSP2105 (@ 10 Mhz)
Chip AudioDMA-driven (@ 10 Mhz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video400 x 254 pixels
Frequenza aggiornamento video53.20 Hz
Colori palette32768
Giocatori2 (simultanei)
ControlloJoystick a 8 direzioni
Pulsanti5 ⇒ [1] Pugno Alto (HP), [2] Calcio Alto (HK), [3] Pugno Basso (LP),
[4] Calcio Basso (LK), [5] Blocco / Parata (BL)
Livelli 15

Personaggi

Personaggi giocabili

Personaggi nuovi:

  • Baraka (interpretato da Richard Divizio). Un signore della guerra facente parte di una razza nomade di Outworld chiamata Tarkatan. E’ il responsabile dell'assalto al monastero Shaolin, su ordine di Shao Kahn.
  • Jackson “Jax” Briggs (interpretato da John Parrish). Un ufficiale delle Forze Speciali degli Stati Uniti che entra nel torneo per salvare la sua partner Sonya Blade imprigionata nell’Outworld.
  • Kitana (interpretata da Katalin Zamiar). Una donna ninja che lavora come assassina personale al servizio di Shao Kahn. E’ stata sospettata di aiutare segretamente i guerrieri dell’Earthrealm (Regno della Terra).
  • Kung Lao (interpretato da Anthony Marquez). Monaco Shaolin, grande amico di Liu Kang e discendente del Grande Kung Lao (che è stato sconfitto da Goro e Shang Tsung 500 anni prima degli eventi di MK). Egli partecipa al torneo per cercare di vendicare il suo antenato e la distruzione del tempio di Shaolin.
  • Mileena (interpretata da Katalin Zamiar). Sorella gemella di Kitana, anche lei è al servizio di Kahn come assassina. La sua missione durante il torneo è quella di garantire la fedeltà della sorella, ma ha anche dei suoi obiettivi personali.


Personaggi vecchi:

  • Johnny Cage (interpretato da Daniel Pesina). Attore di Hollywood che si unisce a Liu Kang nel suo viaggio verso l’Outworld.
  • Liu Kang (interpretato da Ho Sung Pak). Monaco Shaolin e campione in carica di Mortal Kombat. Si reca su Outworld a cercare vendetta per la morte dei suoi fratelli del monastero Shaolin.
  • Raiden (interpretato da Carlos Pesina). Dio del tuono che torna nel Mortal Kombat per fermare i piani malvagi di Kahn, ed evitare che si impossessi dell’Earthrealm (Regno della Terra) per farlo proprio.
  • Reptile (interpretato da Daniel Pesina). Guardia del corpo personale di Shang Tsung.
  • Scorpion (interpretato da Daniel Pesina). Spettro resuscitato dagli inferi che partecipa di nuovo al torneo per assassinare Sub-Zero una volta per tutte.
  • Shang Tsung (interpretato da Philip Ahn MD). Il malvagio stregone che ha convinto Kahn a risparmiargli la vita, dopo aver perso l'ultimo torneo. Egli ha escogitato un nuovo piano per placare il suo padrone, che a sua volta gli restituisce anche la giovinezza per fargli completare al meglio la sua missione. E’ anche una sorta di sotto-boss del gioco e appare prima di Kintaro, nella modalità a giocatore singolo. Come nel primo gioco, è in grado di trasformarsi in uno qualsiasi dei personaggi giocabili, conservando le loro mosse (in alcune versioni si trasforma solo nel personaggio contro il quale sta attualmente combattendo).
  • Sub-Zero (interpretato da Daniel Pesina). Un ninja di sesso maschile in possesso di una tecnica di criocinesi. Nonostante si pensasse che fosse stato ucciso nel primo torneo, è misteriosamente ritornato. Ora sta viaggiando verso Outworld per tentare nuovamente di assassinare Shang Tsung.


Personaggi non giocabili

  • Kintaro (stop-motion). Guardia del corpo di Shao Kahn. E’ stato mandato dalla sua razza per vendicare la sconfitta di Goro. E' il penultimo boss del gioco.
  • Shao Kahn (interpretato da Brian Glynn, doppiato da Steve Ritchie). Il malvagio imperatore di Outworld che vuole conquistare l’Earthrealm (Regno della Terra) con qualsiasi mezzo. Shao Kahn è l’organizzatore del torneo e il boss finale del gioco.


Personaggi segreti:

  • Gli avversari nascosti del gioco sono Jade (interpretata da Katalin Zamiar), una donna ninja vestita di verde, Noob Saibot (interpretato da Daniel Pesina), un ninja dalla silhouette completamente scura che sarebbe un “guerriero perduto” proveniente direttamente dal primo gioco di MK e Smoke (interpretato da Daniel Pesina), un ninja di sesso maschile vestito di grigio. Sonya e Kano sono gli unici personaggi giocabili del primo Mortal Kombat che non sono stati implementati come combattenti regolari. Questi ultimi appaiono sullo sfondo del livello denominato Kahn's Arena (L’Arena di Kahn), incatenati e in bella mostra, come suoi prigionieri.


La selezione

  • I sette “Kombattenti Mortali” del primo torneo ritornano, con l'aggiunta di cinque nuovi sfidanti!
  • I nomi delle mosse speciali / conclusive dei vari combattenti sono quelli originali, senza traduzione.
  • Per ulteriori informazioni (riassuntive e non) sulle mosse, consultare la sezione ”Consigli e Trucchi”.
  • Clicca su un ritratto per visualizzare il loro profilo e la lista delle mosse!
  • Da sinistra verso destra:
    • Prima riga: Liu Kang, Kung Lao, Johnny Cage, Reptile.
    • Seconda riga: Sub-Zero, Shang Tsung, Kitana, Jax Briggs.
    • Terza riga: Mileena, Baraka, Scorpion, Raiden.


ROSTER DEI “KOMBATTENTI” SELEZIONABILI


LIU KANG

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Dopo aver vinto il torneo

Shaolin dalle grinfie di Shang

Tsung, Kang torna al tempio.

Scopre la sua sacra casa in

rovina, i suoi fratelli Shaolin

uccisi in una battaglia feroce con

un'orda di guerrieri provenienti

dall'Outworld. Ora è in viaggio

verso il Dark Realm a cercare

vendetta.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
FIREBALL Anche in aria, + HP
(Pugno Alto)
LOW
FIREBALL
+ LP
(Pugno Basso)
FLYING KICK + HK
(Calcio Alto)
BICYCLE
KICK
Premere LK (Calcio Basso)
per 5 sec e poi rilasciare


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + LK
(Calcio Basso)
 FRIENDSHIP  + LK
(Calcio Basso)
UPPERCUT Distanza media, movimento
di 360° in avanti
DRAGON Da vicino, + HK
(Calcio Alto)
STAGE
FATALITY
+ LK
(Calcio Basso)


KUNG LAO

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Un ex monaco Shaolin e

membro dell'Associazione del

Loto Bianco (White Lotus

Society). E' l'ultimo discendente 

del Grande Kung Lao, sconfitto

da Goro 500 anni fa.

Intuendo il pericolo della

minaccia dell'Outworld, si unisce

a Liu Kang per entrare nel

torneo indetto da Shao Kahn.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
TELEPORT
HAT THROW  + LP
(Pugno Basso)
WHIRLWIND
SPIN
Premere BL (Blocco) +
LK (Calcio Basso)
BULLET
KICK
+ HK (Calcio Alto)
in aria


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
 FRIENDSHIP  + HK
(Calcio Alto)
HAT SLICE Distanza media, +
LK (Calcio Basso)
DECAPITATE Premere LP (Pugno Basso),
STAGE
FATALITY
+ HP
(Pugno Alto)


JOHNNY CAGE

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Dopo il torneo indetto da Shang

Tsung, l'artista marziale

superstar scompare. Egli segue

Liu Kang nell'Outworld. Lì si

sfideranno in un nuovo torneo

ancora più complesso, nel quale 

si detiene l'intero equilibrio

dell'esistenza della Terra -

ottimo script per realizzare un

altro film campione d'incassi.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
      GREEN FLAME       + HP
(Pugno Alto)
LOW
GREEN FLAME
+ LP
(Pugno Basso)
SHADOW KICK + LK
(Calcio Basso)
SHADOW
UPPERCUT
+ HP
(Pugno Alto)
LOW BLOW LP (Pugno Basso)
+ BL (Blocco)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
   FRIENDSHIP     + HK
(Calcio Alto)
mk2_-_cage_-_friendship.jpg
BISECT Da vicino, +
LP (Pugno Basso)
(1)
UPPERCUT
Da vicino,
(2)
DECAPITATE
(1) LP (Pugno Basso) +
LK (Calcio Basso) + BL
(Blocco)
STAGE
FATALITY
+ HK
(Calcio Alto)


REPTILE

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


In qualità di guardia del corpo

personale di Shang Tsung, lo

sfuggente Reptile si nasconde

nell'ombra, lottando contro

chiunque tenti di arrecare danno

al suo padrone. La sua forma

umana serve per mascherare

un'orribile creatura-rettile, la cui 

razza sembrava ormai estinta

milioni di anni fa.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
ACID SPIT + HP
(Pugno Alto)
FORCE BALL + LP (Pugno Basso)
+ HP (Pugno Alto)
  INVISIBILITY   Premere BL (Blocco),
+ HP (Pugno Alto)
SLIDE + LP (Pugno Basso) +
LK (Calcio Basso) + BL
(Blocco)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + LK
(Calcio Basso)
   FRIENDSHIP    + LK
(Calcio Basso)
TASTY MEAL Distanza media, +
LP (Pugno Basso)
GHOST SLICE Da invisibile,
+
HK (Calcio Alto)
STAGE
FATALITY
+ LK
(Calcio Basso)


SUB-ZERO

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Si pensava fosse stato ucciso nel

primo torneo Shaolin, ma

Sub-Zero ritorna

misteriosamente. Si ritiene che

abbia viaggiato nell'Outworld per

tentare nuovamente di

assassinare Shang Tsung. Ma

per far questo, egli deve

combattere nel nuovo torneo

indetto da Shao Kahn.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
  DEEP FREEZE  + LP
(Pugno Basso)
LOW FREEZE + LK
(Calcio Basso)
SLIDE + LP (Pugno Basso) +
LK (Calcio Basso) + BL
(Blocco)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
    FRIENDSHIP     + HK
(Calcio Alto)
(1)
FREEZE
Da vicino, + HK
(Calcio Alto)
(2)
SHATTER
(1) + HP
(Pugno Alto)
ICE GRENADE Da lontano, premere LP
(Pugno Basso)
STAGE
FATALITY
+ BL
(Blocco)


SHANG TSUNG

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Dopo aver perso il controllo del

primo torneo Shaolin, Tsung

assicura al suo sovrano Shao

Kahn di organizzare gli eventi

per attirare i guerrieri della Terra

e farli partecipare nella nuova

competizione. Convinto di questo

piano, Shao Kahn restituisce la

giovinezza a Tsung e gli

permette di vivere.


Tabelle delle trasformazioni:

LIU KANGKUNG LAOCAGEREPTILESUB-ZEROKITANA
+ BL
(Blocco)
   + HK
(Calcio Alto)
  
+ LP
(Pugno Basso)
BL (Blocco), +
HP (Pugno Alto)
   + HP
   (Pugno Alto)
  
BL (Blocco), BL (Blocco),
BL (Blocco)


JAXMILEENABARAKASCORPIONRAIDEN
+ HK
(Calcio Alto)
  Premere HP (Pugno Alto) per 2 sec   + LK
  (Calcio Basso)
  
  BL (Blocco),    + LK
  (Calcio Basso)
  


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
FLAMING SKULL + HP
(Pugno Alto)
2 FLAMING SKULL + HP
(Pugno Alto)
      3 FLAMING SKULL      + HP
(Pugno Alto)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
   FRIENDSHIP     + HK
(Calcio Alto)
STEAL SOUL Da vicino, + LK
(Calcio Basso)
POSSESSION Spazzata, premere HK
(Calcio Alto) per 2 sec,
poi rilasciare
KINTARO Premere LP
(Pugno Basso) prima
del FINISH HIM / HER,
poi rilasciare
STAGE
FATALITY
Premere BL
(Blocco),


KITANA

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


La sua bellezza nasconde il suo

vero ruolo di assassina personale

di Shao Kahn. E' stata vista

parlare con i guerrieri del regno

della Terra, i suoi intenti ora

sono sotto il sospetto della sua

sorella gemella Mileena. Ma solo

Kitana conosce le sue vere

intenzioni.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
FAN SWIPE + HP
(Pugno Alto)
FAN THROW + LP
(Pugno Basso)
+
HP (Pugno Alto)
FAN LIFT + HP
(Pugno Alto)
SQUARE WAVE PUNCH + HP
(Pugno Alto)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + LK
(Calcio Basso)
     FRIENDSHIP     Premere BL
(Blocco),
+ LK
(Calcio Basso)
DEATH KISS Premere LK
(Calcio Basso),
DECAPITATE BL (Blocco) x4 +
HK (Calcio Alto)
STAGE
FATALITY
+ HK
(Calcio Alto)


JAX BRIGGS

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Il Maggiore Jackson Briggs è il

capo di un'unità scelta delle

Forze Speciali statunitensi. Dopo 

aver ricevuto un segnale di

soccorso dal Tenente Sonya

Blade, si imbarca in una

missione di salvataggio. Una

missione che lo conduce in un

mondo orribile, nel quale spera

di trovare Sonya ancora viva.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
   GROUND POUND    Premere LK
(Calcio Basso) per 3
sec, poi rilasciare
GOTCHA GRAB + LP
(Pugno Basso)
SONIC WAVE + HK
(Calcio Alto)
BODY SLAM Presa con lancio,
HP (Pugno Alto)
rapidamente
BACKBREAKER Premere BL
(Blocco) in aria
da vicino


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY Premere BL
(Blocco),
+ LK
(Calcio Basso)
     FRIENDSHIP     Premere BL
(Blocco),
+ LK
(Calcio Basso)
HEAD CLAP Da vicino, premere LP
(Pugno Basso),
DISARM Da vicino, BL (Blocco)
x4
+ LP (Pugno Basso)
STAGE
FATALITY
Premere BL
(Blocco),
+ LK
(Calcio Basso)


MILEENA

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Insieme alla sua sorella gemella

Kitana, anche Mileena è

un'assassina di mestiere, pur

cercando in tutti i modi di

nascondere le sue vili intenzioni.

Su richiesta di Shao Kahn, le

viene chiesto (con disaccordo) di

indagare sulla sua gemella

per tradimento. Se questo fosse

vero, Mileena dovrà fermarla.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
    FLYING KICK     + LK
(Calcio Basso)
ROLL ATTACK + HK
(Calcio Alto)
SAI THROW Anche in aria, premere
HP (Pugno Alto) per
3 sec e poi rilasciare


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
     FRIENDSHIP     Premere BL
(Blocco),
+ HK
(Calcio Alto)
SURGERY Da vicino, + LP
(Pugno Basso)
REGURGITATE Da vicino, premere HK
(Calcio Alto) per 3 sec
e poi rilasciare
STAGE
FATALITY
+ LK
(Calcio Basso)


BARAKA

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Ha guidato l'attacco contro il

tempio Shaolin di Liu Kang.

Baraka appartiene ad una razza

nomade di mutanti che vivono

nella steppa dell' Outworld. Le

sue abilità di combattimento

hanno guadagnato l'attenzione di

Shao Kahn, che lo reclutò nel

suo esercito.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
        BLADE SWIPE         + HP
(Pugno Alto)
BLADE SPARK + HP
(Pugno Alto)
BLADE FURY + LP
(Pugno Basso)
DOUBLE KICK Da vicino,
HK (Calcio Alto),
HK (Calcio Alto)


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
        FRIENDSHIP         Premere BL
(Blocco),

+ HK (Calcio Alto)
DECAPITATE Da vicino,
+ HP (Pugno Alto)
SKEWER + LP
(Pugno Basso)
STAGE
FATALITY
+ HK
(Calcio Alto)


SCORPION

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Lo spettro infernale si rigenera

nuovamente sorgendo dai fossi.

Dopo aver appreso del ritorno di 

Sub-Zero, egli è di nuovo sulle

tracce dell'assassino ninja -

inseguendolo nel regno oscuro

dell'Outworld, dove continua la

sua missione diabolica.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
         SPEAR         + LP
(Pugno Basso)
DECOY PUNCH + HP
(Pugno Alto)
SCISSOR TAKEDOWN + LK
(Calcio Basso)
AIR THROW Premere BL
(Blocco) da vicino
in aria


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY + HK
(Calcio Alto)
         FRIENDSHIP         + HK
(Calcio Alto)
TOASTY Premere BL
(Blocco),

+ HP (Pugno Alto)
BISECT Da vicino, premere
HP (Pugno Alto),

STAGE
FATALITY
+ LK
(Calcio Basso)


RAIDEN

Scheda Biografica:

RITRATTOSTORIA


Guardando lo svolgersi degli

eventi dall'alto, il dio del tuono si

rende conto di quali siano le

torbide intenzioni di Shao Kahn.

Dopo aver avvertito i restanti

membri del Torneo Shaolin,

Raiden scompare. Si crede che

egli si sia avventurato da solo

nell'Outworld per partecipare al

nuovo torneo.


Mosse Speciali:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
          TELEPORT          
LIGHTNING BOLT + LP
(Pugno Basso)
FLYING
THUNDERBOLT
Anche in aria,
SHOCK Premere HP
(Pugno Alto) per 3
sec, e poi rilasciare


Mosse Conclusive:

MOSSAESECUZIONEIMMAGINI
BABALITY Premere BL
(Blocco),

+ HK (Calcio Alto)
        FRIENDSHIP         + HK
(Calcio Alto)
ELECTROCUTE Premere LK
(Calcio Basso) per 3
sec, e poi rilasciare
UPPERCUT Premere HP
(Pugno Alto) per 6
sec, e poi rilasciare
STAGE
FATALITY
+ HP
(Pugno Alto)


I "Kombattenti" Segreti

  • Avete tutto quello che vi serve per far uscire allo scoperto questi combattenti dal loro nascondiglio?


JADE

JADE
mk2_-_art_jade.jpg
Un altro agile assassino della schiera personale di Shao Kahn. Jade può essere affrontata vincendo un round nel livello
“The Portal” (Il Portale), utilizzando unicamente gli attacchi di calcio. Completando con successo quanto appena richiesto,
verrete trasportati nel “Goro's Lair” (La Tana di Goro), dove Jade rivelerà la sua presenza. Questa bellezza dalla pelle scura
combina la potenza dei ventagli taglienti di Kitana, con la velocità evasiva di Mileena!


I Messaggi di Jade

  • All'inizio dei combattimenti può capitare che Jade faccia una fugace apparizione.
  • E' possibile che ogni tanto faccia capolino da uno degli alberi del livelloLiving Forest” (La Foresta Vivente).
  • Dopo essere apparsa, lascerà un messaggio sullo schermo che può aiutare il giocatore a trovare il modo per combattere contro di lei.
  • Di seguito riportiamo le immagini di alcuni di questi messaggi con la relativa traduzione:


Jade appare tra gli alberi della foresta vivente.


Limitatevi Risvegliare Kano e Sonya!


Chun chi? Da solo è il modo per trovarmi


Mi chiamano Jade Un giorno noi combatteremo!


Ermac chi? Prima di?


Ci incontreremo nella Tana di Goro Io sono una di tre


SMOKE

SMOKE
mk2_-_art_smoke.jpg
Il clan ninja del Lin Kuei ha inviato un suo guerriero segreto, che può rivelarsi solo durante la battaglia nel livello “The
Portal” (Il Portale). Quando colpite un avversario con un montante, premete velocemente START quando Dan Forden
appare nell'angolo in basso a destra dello schermo urlando “Toasty!”. Sarete trasportati nel “Goro's Lair” (La Tana di Goro)
per lottare contro Smoke. Ha le abilità di Scorpion, con la velocità di una cortina di fumo abbagliante!


I Messaggi di Smoke

  • All'inizio dei combattimenti può capitare che Smoke faccia una fugace apparizione.
  • E' possibile che ogni tanto faccia capolino da uno degli alberi del livelloLiving Forest” (La Foresta Vivente).
  • Dopo essere apparso, lascerà un messaggio sullo schermo che può aiutare il giocatore a trovare il modo per combattere contro di lui.
  • Di seguito riportiamo le immagini di alcuni di questi messaggi con la relativa traduzione:


Smoke appare tra gli alberi della foresta vivente.


Ci incontreremo nella Tana di Goro Mortal Kombat Uno


Mi chiamano Smoke Portale


Dimostra a te stesso Io sono uno di tre


Puoi cominciare a cercarmi Toasty


Non puoi sconfiggermi Ermac chi?


NOOB SAIBOT

NOOB SAIBOT
mk2_-_art_noob.jpg
Nessuno conosce la vera identità di questo guerriero oscuro, che si rivelerà solo ai combattenti che si dimostreranno degni
di sfidarlo, vincendo 50 combattimenti di fila. Al completamento dell'ultima vittoria, Noob Saibot affronterà il giocatore nel
“Goro's Lair” (La Tana di Goro). Questa figura nera possiede la Lancia (Spear) letale di Scorpion, ad integrazione dei suoi
attacchi furtivi!


I Boss

KINTARO

KINTARO
mk2_-_art_kintaro.jpg
—–
Con Goro mancante, Kintaro prende il suo posto come leader supremo degli eserciti di Shao Kahn. Più forte e più agile del
suo predecessore, egli è furioso per la sconfitta di Goro. E proprio per la sua disfatta che Kintaro giura di vendicarsi
incondizionatamente di tutti i guerrieri della Terra.


SHAO KAHN

SHAO KAHN
mk2_-_art_kahn.jpg
—–
Il capo supremo dell'Outworld, Shao Kahn governa i piani astrali di Shokan e tutti i regni circostanti. Cinquecento anni fa,
ha bandito Shang Tsung nel regno della Terra per fargli pagare i suoi crimini. Il ruolo di Tsung è quello di sbilanciare le
Furie, in modo da creare una fragilità nel portale dimensionale della Terra. Questo consentirebbe a Kahn e i suoi servi di
  camminare per sempre sulla Terra, condannando i suoi abitanti ad una esistenza buia e caotica. Solo allora tutti i crimini  
di Shang Tsung potranno essere cancellati, sollevandolo dalla sua maledizione.


Livelli

  • Di seguito le immagini di tutti i livelli presenti nel gioco (KOMBAT ZONES).


L'ARMERIA - (The Armory).


LO STAGNO DELLA MORTE - (The Dead Pool).


LA FORESTA VIVENTE - (Living Forest).


IL FOSSO II - (The Pit II).


IL PORTALE - (The Portal).


LA TOMBA DEL KOMBATTIMENTO - (Kombat Tomb).


LA TORRE - (The Tower).


LA LANDA DESOLATA - (Wasteland).


LA TANA DI GORO - (Goro's Lair).


L'ARENA DI KAHN - (Kahn's Arena).


Curiosità

  • Pubblicato nel Novembre 1993.
  • Questo gioco è il primo della Midway ad usare il DCS Sound System.
  • Noob Saibot” letto al contrario dà ”Boon” e ”Tobias” che sono i nomi dei principali progettisti del gioco.
  • Kintaro” doveva essere originariamente una tigre umanoide, simile alla creatura mitologica giapponese. Questa idea venne scartata poichè creare il costume non fu fattibile. Comunque sia, grazie a questa idea originale, lo Shokan, che noi conosciamo come Kintaro, ha le strisce della tigre sulla schiena.
  • Vita reale : Philip Ahn, che ha impersonato il rigenerato Shang Tsung, è infatti un dottore.
  • Tre membri del cast di MK2 fecero causa contro Midway subito dopo la pubblicazione del gioco. Il motivo? Gli istruttori di arti marziali Elizabeth Malecki (Sonya Blade), Catalin Zamiar (Kitana/Mileena) e Philip Ahn ritennero che essi furono assunti sotto tipici contratti di recitazione ed ebbero il diritto ad un piccolo minimo di benefici inclusi royalty per le vendite del titolo, ecc. I querelanti si riunirono insieme contro Midway, e portarono il caso alla corte. Il giudice si proclamò in favore di Midway, citando che il lavoro fatto dai querelanti per Midway venne fatto strettamente come un 'lavoro-per-salario' e Midway possedeva tutti i diritti e benefici sui personaggi/titoli/ecc. Come conseguenza, tutti i tre querelanti lasciarono il progetto, e vennero riassunti per ”Mortal Kombat 3”.
  • “Friendship” e “Babality” (vedere Consigli e Trucchi sotto per maggiori informazioni) erano utilizzate in MKII per alleggerire il carico di violenza del primo gioco della serie ”Mortal Kombat”, che aveva suscitato all'epoca discussioni e controversie.
  • Due personaggi nascosti in realtá inesistenti erano ”Torch” e ”Hornbuckle”. In MKII c'é un luogo chiamato ”The Pit II”. Nella parte lontana dello sfondo di questo livello c'é un altro ponte che attraversa il baratro. Immobili in piedi su questo ponte ci sono due combattenti : uno é uno sprite di Liu Kang con pantaloni verdi che fu chiamato Hornbuckle dai fan. Uno dei riferimenti a Jade era ”Hornbuckle who?” (Hornbuckle chi?), che la gente pensava fosse il nome di un personaggio nascosto, e fu dato al tipo opposto a ”Torch” in ”The Pit II. Se guardi i crediti finali, il cognome di uno dei programmatori é Hornbuckle. L'altro lottatore é un personaggio umanoide che sembra fatto di fuoco. Poiché questi due personaggi non si muovono, é stato suggerito che l'“altro combattente” sia in realtá una pira funeraria. Infine, c'é una figura incappucciata che fluttua di fronte alla finestra durante le battaglie nei livelli ”The Tower” e ”Portal”. Questo personaggio fu chiamato ”Cloak” (mantello) dai fan e si pensava fosse un personaggio nascosto. Il personaggio di Torch, che era stato molto popolare fra i fan, comparse infine come personaggio giocabile in ”Mortal Kombat : Deadly Alliance”. Sfortunatamente, a causa di problemi di trademark, egli dovette essere chiamato Blaze invece di Torch. La vera identitá di Cloak fu rivelata in ”Mortal Kombat : Shaolin Monks”, come uno dei servitori di Shang Tsung, un prete dell'ombra.
  • Kano e Sonya Blade, che si trovano sullo sfondo della Kombat Arena, sembrano essere più digitalizzati rispetto ai personaggi giocanti, probabilmente perché gli sprite sono presi direttamente dal primo titolo.
  • Durante una fatality, la vittima continua ad urlare nonostante mutilazioni o esplosioni.
  • Se la vittima di una fatality esplode, il numero di ossa, arti o organi è nettamente sproporzionato alla realtà.
  • La testa che compare occasionalmente dopo un uppercut e dice ”Toasty” é la testa digitalizzata di Dan Forden, che lavoró ai suoni e alle musiche del gioco.
  • Jimmy Cardenas detiene il record ufficiale per questo gioco con 282.000 punti.
  • Midway pubblicó una colonna sonora in edizione limitata per questo gioco (Mortal Kombat II: Music from the Arcade Game Soundtrack - 123770-C1) il 01/12/1993.

Sviluppo

Il Gioco

  • Secondo il programmatore capo del progetto Ed Boon, Mortal Kombat II fu realizzato in modo che fosse “destinato ad avere un look diverso da quello dell’originale MK” e, in buona sostanza, “tutto quello che avremmo voluto mettere in MK, ma non abbiamo avuto il tempo di farlo”. Nel 2012 Ed Boon, collocò la creazione del gioco tra i momenti più belli di Mortal Kombat, ricordando: “Durante la realizzazione di Mortal Kombat II, abbiamo ottenuto nuove attrezzature e tantissimo materiale, ma è stato altrettanto divertente perché quando abbiamo iniziato a lavorare su Mortal Kombat II, la mania, l'isteria delle versioni casalinghe del primo Mortal Kombat erano letteralmente tutte intorno a noi. Eravamo davvero molto impegnati a lavorare sugli step successivi. I punti più importanti erano il passaggio da sette personaggi a 12, le due Fatality per ogni lottatore, più un mucchio di altre cose che ci consumavano ogni minimo secondo”. Sia il tema principale che lo stile artistico di MKII erano leggermente più cupi rispetto a quelli del suo predecessore, anche se è stata impiegata una tavolozza di colori più vivace e il nuovo gioco ha ottenuto una più ricca profondità di colore rispetto al gioco precedente. Una nuova caratteristica è stata anche l'utilizzo di più strati di scorrimento in parallasse nella versione arcade. Il gioco è stato realizzato per essere meno violento e più “leggero” con l'aggiunta di divertenti mosse finali alternative. In quel periodo alcune delle Fatality considerate come le più “papabili”, vennero respinte perché considerate troppo estreme.
  • Parecchia cura è stata infusa durante il processo di programmazione per dare al gioco una “buona sensazione” generale. Boon nella progettazione del videogioco migliorò parecchi elementi come la simulazione della gravità. John Tobias aveva osservato che nel gioco precedente le acrobazie dell'avversario in aria (il juggling) con colpi consecutivi, venivano realizzate più o meno in modo casuale, ed è per questo che si decise di rafforzarle in Mortal Kombat II. Boon disse che il motivo per non rimuovere completamente queste mosse a favore di un diverso sistema di attacchi di concatenamento, è stato quello di impostare il gioco prendendo spunto direttamente dai titoli concorrenti come Street Fighter, e permettere così ai giocatori di elaborare le proprie combinazioni di attacco. Ad un certo punto della programmazione era stata prevista anche una nuova fase bonus, che avrebbe dovuto caratterizzare nello specifico “un gruppo di ninja che saltavano per tutto lo schermo, e bisognava riuscire a colpirli, proprio come se ci si trovasse nel bel mezzo di una lotta in un film di kung fu”. Tutta la musica è stata composta, realizzata, registrata e mixata da Dan Forden, sound designer e compositore della serie MK, utilizzando il sistema audio Williams DCS.


“Quando abbiamo finito Mortal Kombat I, l’Acclaim sviluppò le
versioni casalinghe, vendendo la cifra folle di sei milioni di
copie o qualcosa del genere. Avevamo già iniziato a discutere
di realizzare un gioco su Star Wars, quando il nostro direttore
generale venne da noi un giorno e disse: “Cosa vuol dire fare
un gioco di Star Wars? Non si può fare un gioco di Star Wars.
Ma avrete comunque modo di fare un altro gioco di Mortal
Kombat”. Il concetto di sequel era una cosa che non avevamo
minimamente preso in considerazione. Ma è stato proprio come se
avesse detto: “Ok, prima fate questo gioco e poi passate al
prossimo”. Oggi guardandomi indietro, penso che sarebbe stato
veramente stupido se non avessimo abbracciato quell'idea.”

Ed Boon


I Personaggi

  • Per creare le animazioni dei personaggi per il gioco, gli attori furono posizionati di fronte a uno sfondo grigio, per poi eseguire dei movimenti che vennero registrati su videocassetta (inizialmente su una macchina da presa standard Sony Hi8, poi aggiornata ad una macchina da presa Sony con alta qualità di trasmissione da 20.000$), e poi aggiornati fin dallo sviluppo del primo titolo da standard ad alta qualità di trasmissione. Il filmato dell’acquisizione video è stato poi elaborato in un computer, e lo sfondo è stato rimosso dai vari fotogrammi selezionati per creare gli sprite. Verso la fine dello sviluppo del gioco, si optò per usare la tecnica della schermata blu (chroma key), per elaborare i filmati direttamente al computer, rendendo tutto il processo decisamente più semplice. Gli attori vennero leggermente spruzzati con acqua per dare loro un effetto di “sudato”, e un aspetto più brillante in generale, mentre la rielaborazione venne eseguita sugli sprite in seguito per evidenziare i toni della pelle e migliorare la visibilità dei muscoli, un lavoro che Tobias sentiva di dover impostare per la serie, e differenziarla da giochi simili che utilizzavano grafica digitalizzata. Le animazioni del morphing di Shang Tsung in altri personaggi sono state create da un componente dello staff della Midway, John Vogel, tramite l’utilizzo di un computer, mentre le animazioni disegnate a mano sono state utilizzate per altre parti del gioco, come ad esempio le Fatality. Per animare Goro e Kintaro, sono state create delle sculture di argilla da un’amico di Tobias, Curt Chiarelli, e poi trasformate in miniature di lattice da 12 pollici, che sono state utilizzate per le riprese in stop motion. A causa delle restrizioni tecniche, i costumi degli attori dovevano essere semplici, solo in quel modo le mosse acrobatiche, come i salti mortali, sarebbero state registrate senza troppi problemi; le mosse più difficili da eseguire furono alcuni calci in salto.
  • Alcuni personaggi (come Jade, Kitana, Mileena, Noob Saibot, Reptile, Scorpion, Smoke e Sub-Zero) sono stati creati usando la tecnica della variazione di tavolozza cromatica (palette swap), già presente nel primo titolo, utilizzando solo due modelli di base. Il gioco era noto anche per la sua “forte presenza femminile”, presentando più di un personaggio donna, rispetto agli standard dei picchiaduro di quel periodo. A causa dei limiti di memoria e il desiderio del team di sviluppo di introdurre ulteriori nuovi personaggi, due combattenti dall'originale Mortal Kombat, Sonya Blade e Kano, che Boon citò come i personaggi meno incisivi del gioco, sono stati esclusi, sostituiti da due variazioni di tavolozza cromatica, Mileena e Reptile. Al posto di Sonya sono stati introdotti due nuovi personaggi femminili giocabili, Kitana e Mileena, in modo che il gioco potesse competere al meglio contro Street Fighter II: The World Warrior di Capcom, che aveva disponibile la sola Chun-Li. Era previsto anche un altro combattente femminile, basato sulla kickboxer realmente esistente Kathy Long, atleta della quale Tobias provava una forte ammirazione, ma venne omesso per mancanza di tempo. Anche un personaggio maschile bonus interpretato da Kyu Hwang venne tagliato fuori dal gioco.


“La storia che ha influenzato MKII è arrivata dagli stessi
luoghi che hanno generato il primo gioco. Un’influenza viene
proprio dai primi due film di Star Wars, in cui si era a
conoscenza della presenza di un imperatore regnante
dell'universo, ma niente altro si sarebbe saputo sul suo conto.
Ho voluto creare il desiderio nello spettatore di voler sapere
di più. Penso di aver ottenuto qualcosa di molto simile con
Shang Tsung e Shao Kahn, e per me è arrivata quella sensazione
che ho avuto da bambino, quando presi spunto dall'universo di
Star Wars ne “L'Impero colpisce ancora”. Volevo che anche i fan
di MK provassero la stessa sensazione.”

John Tobias


Rilascio

mk2_-_cabinato_arcade.jpg
Il cabinato arcade di Mortal Kombat II.


  • La prima versione di MKII, la revisione 1.4, “è stata effettivamente resa pubblica come beta test”, con poche Fatality e molti bug del software; ma mancava anche dei finali di tutti i personaggi. Ci sono volute tre successive revisioni per avere tutte le mosse e le mosse finali completate e tutti i bug corretti, come anche l'inserimento di ulteriori contenuti aggiuntivi su come lo sviluppo fosse rimasto in corso per tutto quel tempo. La versione finale fu la revisione 3.1, rilasciata nel Gennaio del 1994.


Marketing e prodotti di mercato

  • In concomitanza con l'uscita del gioco arcade nel 1993,venne prodotto un libro di fumetti ufficiale, Mortal Kombat II Collector's Edition, scritto e disegnato da Tobias, e rilasciato attraverso un servizio di vendita per corrispondenza. Questo fumetto descrive il background del gioco in un modo più dettagliato. Acclaim Entertainment dichiarò di “aver iniziato la campagna globale del marketing su Mortal Kombat II con 10 milioni di $” per le sole versioni casalinghe. Una parte di questa somma è stata utilizzata per filmare la messa in onda del live-action TV commerciale creato da David Anderson e Bob Keen. Nel video venivano caratterizzati Scorpion, Sub-Zero, Reptile (con un aspetto molto più da rettile), Kitana, Baraka e Shao Kahn, che sono stati interpretati dagli stessi attori del gioco. Lo slogan della campagna promozionale del gioco era: “Nothing… Nothing can prepare you” (“Niente… Niente può prepararti”). Nel 2008, Eurogamer ha dichiarato Mortal Kombat II come: “un trionfo di marketing”.
  • Malibu Comics ha pubblicato una serie di fumetti su Mortal Kombat, con i personaggi di entrambi i capitoli di Mortal Kombat e Mortal Kombat II. Mortal Kombat II: Music from the Arcade Game Soundtrack, è un album composto da Dan Forden, con le musiche di Mortal Kombat e Mortal Kombat II, che poteva inizialmente essere acquistato solo ordinandolo attraverso un'offerta limitata su CD, pubblicizzata direttamente nell’attract mode della versione arcade del gioco. Altri prodotti con il marchio Mortal Kombat comprendevano una serie di adesivi da collezione da parte del Gruppo Panini e due diverse serie di action figure (uscite rispettivamente in Argentina nel 1995 e in America nel 1999). Mortal Kombat Kard Game è stato commercializzato come ”Mortal Kombat II trading card” (lett. ”Le figurine di Mortal Kombat II”).


Ricezione

Vendite

  • Mortal Kombat II si è rivelato un enorme successo commerciale e anche un fenomeno culturale. WMS Industries, proprietaria di Midway Games, fino a quel momento riportò che le vendite nel trimestre chiuso al 31 Dicembre del 1993 erano salite da 86.000.000 di $ a 101.000.000 di $ e inoltre disse che gran parte delle entrate del suo guadagno riguardavano la vendita della versione arcade di MKII. Nel 1996, il numero di macchine arcade vendute si era avvicinato alle 25.000 unità; a quel tempo, i giochi arcade che vendevano 5.000 unità erano considerati titoli forti (Midway fece stampare delle speciali T-shirt per celebrare le 300 macchine fabbricate in un solo giorno) e un cabinato arcade costava circa 3000-4000$. MKII è stato considerato il gioco arcade di quell’anno, prendendo di prepotenza il posto dell’originale Mortal Kombat.
  • Il giorno del rilascio delle prime quattro versioni del gioco (9 Settembre 1994), per i sistemi console basati su cartuccia (Sega Genesis / Megadrive, Sega Game Gear, Nintendo SNES / Super Famicom, e Nintendo Game Boy), soprannominato il ”Mortal Friday” (lett. “Venerdì Mortale”) vennero spedite un numero senza precedenti di oltre 2,5 milioni di copie per la distribuzione, con la migliore apertura settimanale di vendita nella storia dei videogiochi di quel periodo. Gli analisti di Acclaim avevano previsto che il numero di copie vendute avrebbe raggiunto almeno 2,5 milioni entro le prime settimane di rilascio (ad un prezzo medio di vendita al dettaglio di 60$), ma le vendite si impennarono ulteriormente, fino ad arrivare a 150.000.000 di $ entro la fine di quell’anno. La prima settimana di vendita fruttò oltre 50.000.000 di $ riuscendo a superare i risultati al botteghino dei film hollywoodiani più popolari di quella stagione, come Forrest Gump, True Lies, The Mask e The Lion King. Mortal Kombat II divenne il videogioco più venduto al mondo (fino a quando non venne eclissato da Donkey Kong Country, pubblicato nel Novembre del 1994) e la sola versione Genesis / Megadrive è riuscita a vendere 1,78 milioni di copie negli Stati Uniti, insieme ad ulteriori 1,51 milioni di copie americane del gioco per Super NES / Super Famicom. Nel 2002, fu stimato un fatturato lordo per la versione casalinga di Mortal Kombat II superiore ai 400.000.000 di $. Ripubblicato nel 2007, la versione PSN ha continuato ad occupare la top ten delle dieci migliori vendite mensili del servizio per quasi tre anni, fino al Febbraio del 2010.


Recensioni

  • La prima ricezione critica di Mortal Kombat II fu assolutamente positiva, con Sega Visions che descrisse il modo in cui il sequel venne diretto, come se fosse permeato da “pura genialità”, e Nintendo Power che lo definì come “il picchiaduro più caldo di sempre.” Tony Brusgul del The Daily Gazette opinò come “incredibile” l’aspettativa che circondava il gioco e che era stata più che “meritata”, descrivendolo come “una miscela perfetta di grande grafica, azione e violenza.” Nella sua recensione al rilascio della versione arcade, Rik Skews di Computer + Video Games (C + VG) scrisse “l'unico vero rivale di Street Fighter II” ritorna “in un sequel che taglia di netto la testa dell'originale.”
  • Per quanto riguarda la versione per la console Sega Genesis / Megadrive, Mark Patterson di C + VG scrisse che “Probe ha fatto un lavoro incredibile con questa conversione. E’ tutto qui, e voglio dire proprio tutto.” Sushi-X di Electronic Gaming Monthly (EGM) la annunciò come “una grande conversione considerando le sue limitazioni.” Un revisore del The Detroit News dichiarò invece di essere “molto deluso”, da questo porting, raccomandando invece la versione SNES, che sempre C + VG elogiò come “la più perfetta conversione da coin-op mai realizzata.” I quattro recensori di EGM accolsero la versione SNES come una riproduzione “quasi perfetta” del gioco arcade. Inoltre commentarono che la grafica e il sonoro della versione Genesis / Megadrive non erano altrettanto buoni come quelli della versione SNES, pur ritenendo che fosse ugualmente un porting eccezionale. Un membro del The Baltimore Sun dichiarò la versione SNES “il miglior gioco che abbia mai giocato - una vera e propria traslazione dall’arcade”, mentre Patterson fece notare che la conversione di MKII fu, in quel periodo, il gioco più sanguinoso che Nintendo avesse mai rilasciato in tutta la sua storia.
  • Riguardo la versione 32X, Levi Buchanan di IGN dichiarò che “se non si dispone di un SNES, questa è la migliore versione domestica di MKII.” Al contrario, GamePro osservò che la versione 32X offriva troppi pochi miglioramenti rispetto alla versione Genesis / Megadrive, non riuscendo a correggere nemmeno le carenze di controllo, e che era un prodotto tecnicamente povero date le capacità del 32X.
  • Per quanto riguarda le conversioni per le console portatili, Patterson dichiarò che “nessun proprietario di Game Boy dovrebbe andare in giro senza questo” e definì la versione Game Gear “ancora il miglior picchiaduro portatile” sul mercato, nonostante su queste versioni non fossero presenti tutti i contenuti del gioco arcade. I recensori di EGM commentarono la versione Game Gear con “ha una grafica strabiliante e un grande controllo - tanto che non crederete che questo sia davvero un portatile”, ma sono stati meno entusiasti della versione per Game Boy. Anche se i commenti generali puntualizzavano sul fatto che Mortal Kombat II fosse il migliore rispetto alla maggior parte dei giochi di combattimento per quei sistemi, due dei quattro recensori dichiararono invece che non valeva la pena sviluppare il gioco su piattaforme così poco potenti.
  • Anche la ricezione critica della versione Amiga fu in gran parte molto favorevole, con Ed Lawrence di CU Amiga che dichiarò “ogni persona in possesso di un Amiga deve possedere Mortal Kombat 2. In termini di rivitalizzazione del mercato Amiga, questo è di gran lunga il prodotto più importante che qualsiasi fruitore dei prodotti Commodore potrebbe mai desiderare.” In un raro parere contrario, Jonathan Nash di Amiga Power lo definì “un titolo chiaramente privo di senso”, raccomandando invece di “acquistare Shadow Fighter”. Anche la versione PC che uscì successivamente venne accolta favorevolmente, con Next Generation che affermò “se ti piacciono i giochi di combattimento, questo è il migliore disponibile.”
  • Nella recensione del CD-ROM basato sul porting per Saturn, EGM commentò favorevolmente la grafica praticamente identica a quella versione arcade, ma con la mancanza di alcuni effetti sonori e un rallentamento “insopportabile” la prima volta che si esegue una mossa speciale. Comunque venne dichiarata come la migliore versione domestica del gioco disponibile fino a quel momento, con il riserbo che Mortal Kombat II fosse un gioco che iniziava già a mostrare qualche segno di vecchiaia, quindi qualsiasi conversione aveva assolutamente il bisogno di essere più vicina possibile all’arcade-perfect per distinguersi. Next Generation ritenne che la versione Saturn fosse arcade-perfect, ma che nel complesso la serie Mortal Kombat fosse stata grossolanamente sopravvalutata e priva di qualsiasi innovazione di gioco per farla risaltare rispetto ad altri giochi di combattimento. Il commento riassuntivo fu che “se sei un fan del gioco (e tu sai che lo sei), la versione Saturn è quindi tutto quello che puoi sperare – conversione arcade perfect – eppure, non c'è niente altro al di fuori di una presentazione appariscente e un pò di sangue per consigliare questo gioco rispetto a più di un milione di altri.” Scary Larry di GamePro ritenne che il porting per il Saturn “duplica la versione arcade perfettamente”, ma sostenne che i tempi di caricamento e i rallentamenti rendevano il gioco frustrante da giocare. In conclusione, questa conversione sarebbe stata un palliativo decente fino all’avvento di Ultimate Mortal Kombat 3 per il Saturn, ma non è riuscita ad essere all’altezza di Mortal Kombat 3 per la PlayStation. Il Sega Saturn Magazine rimase estremamente deluso per la versione finale del porting per Saturn, definendolo “molto peggio di una qualsiasi delle versioni viste in formato cartuccia,” in contrasto con la versione pre-release di gran lunga superiore e che avevano recensito cinque mesi prima.


Ricezione (Tabelle)

VOTI DEGLI AGGREGATI
AggregatoPunto
GameRankings SNES: 85.87%
Genesis: 85.62%
Game Boy: 64.50%
Saturn: 57.50%
Metacritic PS3: 72/100


VOTI RECENSIONI
RivistaVoto
CVG Megadrive: 97%
SNES: 96%
Arcade: 93%
32X: 93%
Game Boy: 90%
Game Gear: 88%
EGM SNES: 8.25/10
Genesis: 7.25/10
Game Gear: 7/10
Game Boy: 6/10
Saturn: 5.75/10
Famitsu Super Famicom: 28/40
Megadrive: 22/40
Game Boy: 18/40
Game Informer Saturn: 7/10
GamePro SNES: 20/20
Genesis: 17.5/20
Game Gear: 16.5/20
Game Boy: 15/20
GamesMaster Megadrive: 94%
GameSpot PS3: 7.9/10
IGN 32X: 7.8/10
PS3: 7.3/10
Next Generation PC: 4/5 stelle
Saturn: 3/5 stelle
Amiga Computing Amiga: 80%
Amiga Format Amiga: 90%
CU Amiga Amiga: 95%
Mean Machines Sega 32x: 92%
Master System: 80%
Sega Saturn Magazine Saturn: 93% (versione pre-release)
VG&CE SNES: 10/10
32X: 9/10
Game Boy: 8/10
Genesis: 7/10
Game Gear: 7/10


Premi

  • Mortal Kombat II ha ricevuto numerosi premi annuali dalla pubblicazione del gioco. Game Players assegnò i titoli di “Best Genesis Fighting Game” (“Miglior Gioco di Combattimento per Genesis”), “Best SNES Fighting Game” (“Miglior Gioco di Combattimento per SNES”) e ” Best Overall SNES Game” (“Miglior Gioco Generale per SNES”) del 1994. Lo staff di Nintendo Power classificò MKII come “Top Game” (“Miglior Gioco”) del 1994, rispettivamente al secondo posto per SNES e al quinto posto per Game Boy, mentre i lettori della rivista lo votarono per ricevere il “Nintendo Power Awards” (“Premio Nintendo Power”) del 1995 come “Best Tournament Fighter (all Nintendo platforms)” (“Miglior Torneo di Combattimento (tutte le piattaforme Nintendo)”) e “Best Play Control (Game Boy)” (“Miglior Controllo di Gioco (Game Boy)”), e venne nominato dallo staff anche nelle categorie “Worst Villain” (“Peggior Cattivo”) (un equivalente positivo di “Best Hero” (“Miglior Eroe)”) e “Best Overall (all Nintendo platforms)” (Migliore in Assoluto (tutte le piattaforme Nintendo)”). VideoGames nominò MKII come “Best Fighting Game” (“Miglior Gioco di Combattimento”) del 1994, assegnandogli anche il secondo posto nelle categorie “Best Super NES Game” (“Miglior Gioco per Super NES”) e “Best Arcade-to-Home Translation” (“Migliore Conversione Arcade-Domestica”). Altri premi includono il “The Best of the Show (Super NES)” (Il Migliore dello Show (1994)”) da parte di GamePro per il CES '94 e “Bloodiest Game of 1994” (“Gioco più Sanguinolento del 1994”) da parte di EGM.


Controversie

  • Come nel caso del primo gioco di Mortal Kombat, il contenuto di Mortal Kombat II divenne oggetto di una grande quantità di polemiche per quanto riguarda la violenza nei videogiochi. Nancian Cherry di Toledo Blade scrisse che entrambi i giochi avevano avuto “un esercito di critici contro: persone sconvolte dallo scricchiolio delle ossa, dal sangue che sgorgava, la violenza eccessiva degli arti strappati raffigurati sul piccolo schermo.” Secondo IGN, “Mortal Kombat II indossava la sua notorietà come un distintivo d'onore, vantando numerosi materiali promozionali, incluse le parodie del gioco.” Il gioco è stato vietato in Germania, in cui MKII è stato messo all’indice dal Dipartimento Federale per i Media Nocivi ai Giovani (BPjM) e tutte le versioni del gioco, tranne la versione Game Boy sono state sottoposte alla confisca dal mercato nazionale, per aver violato il codice penale tedesco, mostrando una violenza eccessiva e atti crudeli contro rappresentazioni di esseri umani. A causa della censura regionale, in Giappone il gioco è stato rilasciato con sangue di colore verde e le sequenze delle fatality riprodotte in bianco e nero; a quel tempo era un evento unico che un gioco occidentale venisse censurato in Giappone, e non il contrario. Anni dopo, Boon ricordò: “Ho sempre avuto l’idea che il sistema di classificazione sia stata una buona idea e doveva assolutamente essere messo a punto per l’uscita di Mortal Kombat II, c'era un sistema di classificazione in atto, ed eravamo considerati come un gioco M-rated, ma tutti sapevano che i contenuti erano lì, diventando alla fine quasi un non-problema.” anche Tobias fu d’accordo, affermando che questi “erano contenuti con la M di maturo stampata sulle nostre confezioni.”
  • C'erano anche altre controversie. Nel 1994, Guy Aoki, presidente del Media Action Network for Asian Americans (MANAA), ha criticato il gioco con l'accusa di perpetuare stereotipi esistenti degli asiatici come esperti di arti marziali, con la rappresentazione del gioco di molti dei suoi personaggi. Allyne Mills, pubblicista di Acclaim, rispose a questa accusa affermando: “Questo è un gioco di fantasia, con personaggi diversi l’uno dall’altro. Questo è un gioco di arti marziali che proviene dall'Asia. Il gioco non è stato creato per favorire degli stereotipi”. Gli studi critici del professor Marsha Kinder misero sotto accusa il gioco dicendo di avere “un aspetto misogino del combattimento,” sostenendo che “in MKII, alcune delle possibilità di azione più violente sono contro le donne. Inoltre, le loro mortali mosse Fatality sono estremamente erotizzate.” I membri del cast di Mortal Kombat II (Daniel Pesina, Philip Ahn e Katalin Zamiar, così come Elizabeth Malecki, l’attrice che interpretò Sonya), alla ricerca di ulteriori diritti d’autore sui porting domestici del gioco, citarono in giudizio Midway, Williams, Nintendo of America, Sega of America e Acclaim Entertainment per uso improprio delle loro immagini in modo non autorizzato, in due diverse cause nel 1996 e nel 1997, perdendole entrambe. In seguito, Pesina (che cercò di guadagnare 10.000.000 di $ per il suo ruolo in entrambi i giochi, dopo essere stato pagato diverse migliaia) accettò di partecipare al servizio fotografico pubblicitario di Bloodstorm, proprio per attaccare Mortal Kombat. In seguito ricordò, “non credo che quella mossa abbia effettivamente sconvolto quelli della Midway. Penso che i più sconvolti siano stati alcuni dei fan più accaniti di Mortal Kombat.”


Retrospettiva

  • Secondo Leif Johnson di IGN, il 1994 “è stato l'anno dei giochi come Doom e Mortal Kombat II”. Nel corso degli anni seguenti, altre pubblicazioni acclamarono Mortal Kombat II come uno dei migliori videogiochi di sempre. E' stato classificato nel 2001 al 97° posto come miglior gioco di tutti i tempi da parte dello staff di Game Informer, nel 2007 al 38° posto come il più importante videogioco di tutti i tempi da parte dello staff di GamePro, e al 32° posto come il miglior videogioco di tutti i tempi da parte del The Boston Phoenix nel 2010. Si distinse nel 2003 tra le serie di videogiochi più famose, lo staff di GameSpot in merito a questo scrisse: “Mortal Kombat II è decisamente il meglio, proprio come un sequel deve essere e che assolutamente merita un posto di rilievo tra i classici di tutti i tempi”.
  • Anche molte altre pubblicazioni classificavano Mortal Kombat II tra i migliori videogiochi del suo genere, definito addirittura come epocale. E' stato classificato come il terzo miglior gioco di combattimento da parte dello staff di GamePro, nono miglior gioco di combattimento di tutti i tempi da Rich Knight di Cinema Blend nel 2008, così come il terzo miglior gioco di combattimento di tutti i tempi da Marissa Meli di UGO, il secondo miglior gioco di combattimento 2D mai realizzato da Robert Workman di GamePlayBook nel 2010, e il terzo miglior gioco di combattimento di tutti i tempi da Peter Rubin di Complex nel 2011. È stato anche classificato nel 1997 come il 53° miglior gioco realizzato su qualsiasi piattaforma Nintendo dallo staff di Nintendo Power, nella vetrina tra i 100 migliori giochi del 20° secolo da parte di Jakub Kralka di Benchmark nel 2009, e classificato in quello stesso anno come il decimo miglior gioco a 16-bit di sempre da McKinley Noble di PC World.


“Probabilmente il miglior gioco di combattimento occidentale
fino ad oggi, e sicuramente il titolo che ha definito Mortal
Kombat come un marchio definitivo e distintivo per la serie.
Questo gioco inoltre ha lanciato in competizione migliaia di
cloni, per tentare di entrare nell’elite dei più famosi - e
famigerati - videogiochi mai realizzati. La sua padronanza
tecnica e artistica è pari solo alla sua zampillante
sanguinolenza.”

GamePro nel 2007


  • Il gioco ricevette anche numerosi riconoscimenti per la realizzazione delle varie conversioni. Mortal Kombat II venne inserito tra i dieci migliori giochi arcade da Wirtualna Polska, e classificato come il quinto miglior gioco arcade da parte dello staff di GameTrailers nel 2009, come il 31° miglior gioco arcade di tutti i tempi da parte del personale di GameSpy nel 2011, e come il sesto miglior gioco arcade del 1990 da Complex nel 2013. Per quanto riguarda le versioni su console a 16-bit, MKII è stato classificato come il quarto miglior gioco di sempre per Genesis da parte di Complex e come il 19° miglior gioco per Genesis da GamesRadar, così come il 12° miglior gioco di sempre per SNES da Rich Knight di Complex e come 25° miglior gioco per SNES da Richard George di IGN; nel 1995, anche la rivista per SNES Super Play lo classificò come il miglior sequel per la piattaforma sopracitata. In Polonia, dove l'Amiga è stata la piattaforma di gioco più popolare dei primi anni ‘90, MKII venne classificato come il nono miglior gioco per Amiga di sempre da parte di Michał Wierzbicki di CHIP e come 22° miglior gioco per Amiga dal redattore capo Przemysław Ścierski di PSX Extreme.


“La maggior parte degli appassionati dei giochi hard-core
concordano sul fatto che Mortal Kombat II sia il migliore di
tutta la serie. Midway ha migliorato ogni suo singolo aspetto
e… ha ispirato un'orda di appassionati.”

GameSpot nel 2002


  • GamesRadar lo definì come “il punto in cui la serie è diventata grande”. Nel 2007, GamesRadar esaltava quattro elementi di questo gioco – l’effetto sonoro del “Toasty!” di Dan Forden durante un uppercut (classificato anche all’11° posto nel 2012 come il momento più divertente nella storia dei videogiochi da Rich Knight di Complex), le mosse finale di Friendship e Babality, e la Fatality di livello con il soffitto cosparso di punte acuminate – tra le dieci cose più grandi di Mortal Kombat. Nella recensione del rilascio per la PlayStation 3 nel 2007, Jeff Haynes di IGN dichiarò che “Mortal Kombat II riesce ancora quasi a stare in piedi anche 15 anni dopo, come uno dei migliori picchiaduro arcade in circolazione.” Nel 2009, molti fan ancora consideravano MKII come il miglior titolo della serie. Secondo un articolo del 2011 di Mike Harradence di PlayStation Universe, il “più grande, più audace e più sanguinoso” gioco rimane “il beniamino dei fan e un punto fermo tra gli appassionati di MK.” Nello stesso anno, Richard George di IGN scrisse che “Mortal Kombat II è considerato da molti come l'apice della serie” giudicandolo “ancora uno dei più divertenti picchiaduro a 16-bit da giocare.” Nel 2013, Rich Knight e Hanuman Welch di Complex scrissero che “Mortal Kombat II ha preso tutto quello che ci è piaciuto dell'originale e lo ha ingigantito di circa un milione di volte. (…) Ci piace ancora questo gioco.” Nello stesso anno, Knight e Gus Turner dalla stessa rivista lo classificarono come sesto miglior gioco di combattimento 2D di tutti i tempi, affermando: ” A dire il vero, l'ultimo MK non ha nulla più di questo. Niente. Un passo avanti rispetto all'originale ad ogni modo, MK II è stato, ed è tuttora, un solido, violento gioco ed è un titolo essenziale da avere per tutti gli accaniti fan dei giochi di combattimento.” Nel 2014, Kevin Wong di Complex scrisse: “Oggi, ricordiamo Mortal Kombat II per il suo spirito anarchico: il gioco era infinitamente intrigante e strano, e aveva un'atmosfera che metteva a disagio, come se qualcosa di terribile stesse per accadere da un momento all’altro. I critici derisero Mortal Kombat, additandolo come scioccante e privo di significato, ma il suo seguito ha dimostrato a questi scettici che avevano torto. Mortal Kombat II è stato una Flawless Victory (Vittoria Sfolgorante): irriverente, esilarante e terrificante in egual misura.”


Ricezione Italiana

  • La rivista di settore italiana ”Zeta” (n°2 del Marzo 1995, pag. 60-61-62) recensì la versione PC di Mortal Kombat II commentando: “Comunque sia, MKII rimane un ottimo picchiaduro, anni luce più avanti del succitato Rise of the Robots o della vecchia conversione di Street Fighter II, che piacerà sicuramente a tutti i fanatici del coin-op e a chi, per una volta, ha invidiato i possessori di console.”. Il voto assegnato al gioco fu di 8.
  • La rivista di settore italiana ”The Games Machine” (n°73 del Marzo 1995, pag. 70-71-72-73) nel box dei commenti finali della versione PC di Mortal Kombat II affermò: “La grafica è eccezionale, oltre al parallasse sono stati inseriti i fondali animati (splendido quello con le nuvole che corrono sullo sfondo) e tutte quelle altre caratteristiche invece omesse su Amiga per questioni di memoria e velocità… Ad essere sinceri ho trovato il gioco un pò troppo facile… Un altro problema non da poco è giocare con la tastiera… Se non fosse per questi due piccoli (ma fastidiosi) particolari ci troveremmo di fronte ad una conversione coi fiocchi, anche se ciò non toglie che ci troviamo di fronte al miglior picchiaduro mai concepito per PC.” Il voto assegnato al gioco fu di 93.
  • La rivista di settore italiana ”C+VG” (n°43 del Dicembre 1994, pag. 52-53) espresse dei pareri molto favorevoli per la versione Amiga di Mortal Kombat II: “Quando ho fatto la prima partita sono rimasto letteralmente a bocca aperta per quanto fedele fosse questa conversione al coin-op… si potrebbe quasi affermare che si discosta pochissimo dalla meravigliosa versione SNES… è senza dubbio il miglior picchiaduro su Amiga e forse la migliore conversione che sia mai stata realizzata per questa piattaforma.” Il voto assegnato al gioco fu di 93.
  • La rivista di settore italiana ”Super Console” (n°8 dell'Ottobre 1994, pag. 80-81) nel recensire la versione Game Boy di Mortal Kombat II affermò: “Mortal Kombat II è una conversione veramente mozzafiato che abbina una grafica eccezionale ad una azione coinvolgente, anche se un filino lenta. Lo sfarfallio durante i movimenti è stato ridotto al minimo possibile e la giocabilità è assicurata da un sistema di controllo che consente di realizzare tutte le mosse in modo semplice e chiaro, con la piccola pulsantiera del Game Boy… QUESTO è il gioco che tutti i patiti di combattimento stavano aspettando per il loro portatile.” Il voto assegnato al gioco fu di 89.
  • La rivista di settore italiana ”Mega Console” (n°9 del Novembre 1994, pag. 87) nella recensione per la versione Master System di Mortal Kombat II si espresse commentando: “Quando hanno accettato di convertire Mortal Kombat II sul Master System, quelli della Probe si sono presi una bella gatta da pelare… ma fortunatamente hanno fatto un ottimo lavoro. Benchè non regga certe intensificazioni nelle attività dei combattimenti (i rallentamenti si sprecano) la versione systemistica (er…) di MK II è… praticamente identica a quella per il Game Gear… uno dei migliori titoli di quest'anno per la console a 8-bit della Sega.” Il voto assegnato al gioco fu di 80.
  • La rivista di settore italiana ”Game Power” (n°31 del Settembre 1994, pag. 60-61-62-63) recensì la versione Megadrive e Super NES di Mortal Kombat II commentando: “Non voglio cominciare col dire che si notano delle nette differenze tra questa versione e quella per Snes (anche se ci sono), Mortal Kombat 2 è una fantastica conversione del gioco da bar…Se siete degli appassionati del genere, e più in particolare del gioco della Midway, non potete in nessun modo farvelo sfuggire, pena la decapitazione finale.” e ancora: “Senza dubbio uno dei migliori giochi usciti per il SNES, relativamente al discorso picchiaduro, ma anche in senso generale. Una conversione coi fiocchi che difficilmente deluderà i fanatici del gioco da sala. Il vantaggio rispetto alla versione Megadrive è quel pizzico di velocità in più, i colori e le musiche, che risultano spesso più evocative.” I voti assegnati al gioco furono di 96 per il Megadrive e 97 per il Super NES.
  • La rivista di settore italiana ”Mega Console” (n°7 del Settembre 1994, pag. 56-57-58-59-60-61) nella recensione per la versione Megadrive di Mortal Kombat II uno dei recensori scrisse: “Quando tuttavia ho assistito all'incredibile spettacolo offerto da questa conversione di Mortal Kombat II sono davvero sbiancato: semplicemente impressionante… Il fatto è che quando si ha una grafica di tale portata, un sonoro di tale portata, una giocabilità di tale portata, una longevità di tale portata, è davvero difficilissimo storcere il naso… Posso solo ribadire che Mortal Kombat 2 è davvero un gran gioco.” Il voto assegnato al gioco fu di 92.
  • La rivista di settore italiana ”Mega Console” (n°8 dell'Ottobre 1994, pag. 90) recensì la versione Game Gear di Mortal Kombat II commentando: “Indubbiamente ci troviamo di fronte a una validissima conversione. La grafica è grande (nel vero senso della parola) e ottimamente animata, e i comandi rispondono in modo perfetto, grazie al sistema di controllo molto semplice… Penso che i possessori di Game Gear non abbiano nulla da invidiare alla conversione a 16 bit perchè il divertimento e la velocità d'azione sono praticamente immutati.” Il voto assegnato al gioco fu di 91.
  • La rivista di settore italiana ”Mega Console” (n°13 del Marzo 1995, pag. 44-45-46-47-48-49) in merito alla recensione per la versione 32X di Mortal Kombat II scrisse: “Non ci troviamo di fronte a una conversione perfetta (anche se tra tutte le versioni casalinghe questa è la migliore) come ci era stato promesso, ma penso comunque che Mortal Kombat II meriti di essere acquistato dai possessori di 32X amanti del coin-op che però, non possiedono la cartuccia originale per Megadrive.” Il voto assegnato al gioco fu di 90.



Eredità

Voci di corridoio

  • Mentre molti giochi sono stati oggetto di leggende metropolitane per caratteristiche, segreti e contenuti sbloccabili, altri tipi di miti dilagavano a macchia d’olio tra la comunità dei numerosi fan appassionati di Mortal Kombat e in stretta connessione con Mortal Kombat II. Secondo GameSpy, “la comunità delle sale giochi era in fermento sul fatto che una miriade di segreti su MK fossero veri o falsi.” I creatori del gioco fecero davvero molto poco per dissipare tali voci, che includevano supposte “Nudality” o “Sexuality” come mosse finali per Kitana e Mileena, la capacità di Shang Tsung di trasformarsi in Kano e Goro, e ”Hornbuckle”, che veniva descritto come un personaggio segreto aggiuntivo.
  • Alcuni di questi segreti vennero poi inseriti nei successivi giochi di MK. Tra le tante voci di corridoio che vennero implementate successivamente troviamo le Animalities (utilizzate in Mortal Kombat 3 e nel suo successivo aggiornamento) e la possibilità di lanciare un avversario direttamente nella bocca di un albero nella fase della Living Forest (la prima volta in Mortal Kombat: Shaolin Monks). Alcune dicerie sui personaggi includevano un personaggio ninja di sesso femminile vestito di rosso (in realtà solo un problema tecnico che, come è stato riferito, trasformava il vestito di Kitana da blu a rosso), che venne soprannominata ”Scarlet” dai fan, e successivamente presentata in modo ufficiale come Skarlet, nel Mortal Kombat del 2011. Il ninja maschio Ermac, nato anche esso come un problema tecnico nel gioco originale, venne successivamente preso in giro in MKII, prima di diventare finalmente giocabile in Ultimate Mortal Kombat 3. La variazione di palette fiammeggiante e senza nome di Liu Kang, che si può vedere in lontananza nello sfondo del livello Pit II e inizialmente definito dai fan come ”Torch”, debuttò ufficialmente in Mortal Kombat: Deadly Alliance come personaggio segreto e fu rinominato Blaze. Questo personaggio in seguito divenne il boss finale in Mortal Kombat: Armageddon.


Titoli correlati

  • Alcuni elementi di Mortal Kombat II (come i personaggi di Kitana e Shao Kahn) sono presenti nel film del 1995 Mortal Kombat. Il film era, tuttavia, basato principalmente sul primo gioco.
  • Gli eventi di Mortal Kombat II, insieme con il primo Mortal Kombat e Mortal Kombat 3 (incluso il suo aggiornamento), vennero poi raccontati nel gioco di combattimento Mortal Kombat del 2011, che servì come un efficace reboot della serie. In quest’ultimo gioco, Raiden utilizzava il viaggio nel tempo per rivisitare i tornei dei giochi originali della serie, con il fine ultimo di cambiare il futuro in vista dell’Armageddon. La modalità arcade di questo gioco segue lo stesso ordine dei boss, esattamente come in MKII (con Shang Tsung, Kintaro e Shao Kahn riproposti come ultimi tre avversari) e anche il sistema di controllo e delle Fatality ricorda molto da vicino MKII. I costumi classici di MKII sono stati anche riproposti come abiti alternativi per i personaggi ninja femminili nella versione per PlayStation Vita.
  • Mortal Kombat II doveva essere uno dei tre giochi riproposti in HD nel gioco di combattimento Mortal Kombat HD Arcade Kollection, che venne successivamente annullato. Tuttavia, dalle sue probabili ceneri venne rilasciata solo una semplice compilation di giochi, dal titolo Mortal Kombat Arcade Kollection.


Aggiornamenti

REV. 1.1:

  • Prima versione rilasciata al pubblico anche se non finita.
  • Il Free Play (partita gratis) era attivo di default.
  • Contiene quasi tutte le mosse, ma non parecchie fatality (alcuni personaggi non ne hanno e le Babality/Friendship/Fatality ambientali mancano completamente).
  • Non ci sono i finali.
  • Kung Lao è estremamente pieno di bug: i muri possono bloccare il lancio del cappello.
  • É possibile battere Kintaro semplicemente tirando pugni per tutto l'incontro.
  • Mancano i punteggi elevati (Longest Winning Streaks) (Serie di vittorie più lunghe).
  • Alcuni personaggi utilizzano di default i colori alternativi.
  • Dice “Battlezone” invece di “Kombat Zone” in fondo alla schermata dello scontro fra 2 giocatori.
  • Non puoi lanciare i personaggi guidati dalla CPU.
  • La scala degli incontri è fissa.
  • Il giocatore 2 ha sempre la seconda palette di colori.
  • Si blocca brevemente / nessun annuncio se il personaggio non viene scelto.


REV. 1.4:

  • Aggiunto il movimento del pavimento di Mileena.
  • Il giocatore 2 ha i colori alternarivi solo nei 'Mirror Matches' (incontri fra 2 personaggi uguali).
  • Sub-Zero può fare anche durante l'incontro la prima metà della fatality 'freeze uppercut'.
  • Aggiunto l'indicatore di pericolo.
  • Aggiunte le serie più lunghe di incontri vincenti.


REV. 2.1:

  • Prima versione 'ufficiale' rilasciata.
  • Leggermente cambiato il testo nell'introduzione.
  • Ora in fondo alla schermata dello scontro fra 2 giocatori dice “Kombat Zone”.
  • Aggiunti i finali ed i titoli di coda.
  • Migliorata l'intelligenza del computer.
  • Aggiunte quasi tutte le fatality.
  • Aggiunte mosse 'Friendship' e 'Babality'.
  • Aggiunta la fatality del pozzo/delle punte.
  • Si possono incastrare negli angoli Kintaro e Shao Kahn usando ripetutamente i pugni.
  • Si può mandare in crash il gioco picchiando i bambini.
  • Effettuando la fatality 'soul stealing' ('Ruba Anime') di Shang Tsung contro Jax può a volte mandare in crash il gioco.


REV. 3.0:

  • ???


REV. 3.1:

  • Aggiunto ancora più sangue.
  • Aggiunta la fatality nel livello Dead Pool.
  • Aggiunta la fatality Super Uppercut di Raiden.
  • Aggiunta la mossa friendship di Kung Lao.
  • Aggiunte fotografie degli autori dopo i titoli di coda.
  • Aggiunto supporto di Revolution X e DCS.
  • L'offerta di fumetti e CD mostra immagini del CD.
  • Aumentata l'intelligenza del computer.
  • Il computer è in grando di sparare le armi missile in aria.
  • Risolto il problema con le babality multiple.
  • Risolto il problema con i pugni ripetuti contro Kintaro.
  • Risolto il problema con i 'fan lifts' multipli di Kitana nell'angolo.
  • Risolto il problema con la mossa congela-pugno-congela-pugno… di Sub-Zero.


REV. 4.2 (hack):

  • Uppercut piú veloci.
  • Jax ha un Face Smash piú veloce.
  • Il Face Smash di Jax ha gli effetti sonori di Liu Kang.
  • Lo Shadow Kick di Cage va due volte piú lontano.
  • Cage ha ogni volta le mosse con Ombre Rosse.
  • Multiple Dead Pool Fatality (Un normale uppercut butterá la persona nella piscina, quindi puoi continuare a colpirli mentre sono nell'acido).
  • Giochi a Pong alla battaglia 16 invece di 250.
  • Combatti contro Smoke ogni volta che prendi “Toasty” (non solo nel livello Portal).


Non ancora confermati ma possibili per la REV. 4.2 o superiori:

  • I personaggi segreti sono vulnerabili ai proiettili.
  • Liu Kang ha una fatality con il drago rosso.
  • Kung Lao ha ossa nella sua fatality del cappello.
  • Il calcio rotante di Baraka ha un raggio eccezionale.
  • Serie degli incontri mischiata, e probabilmente altro.


REV. 9.1 (hack):

  • Uppercut piú veloci.
  • Jax ha un Face Smash piú veloce.
  • Il Face Smash di Jax ha gli effetti sonori di Liu Kang.
  • Lo Shadow Kick di Cage va due volte piú lontano.
  • Cage ha ogni volta le mosse con Ombre Rosse.
  • Multiple Dead Pool Fatality (Un normale uppercut butterá la persona nella piscina, quindi puoi continuare a colpirli mentre sono nell'acido).
  • Giochi a Pong alla battaglia 16 invece di 250.
  • Combatti contro Smoke ogni volta che prendi “Toasty” (non solo nel livello Portal).
  • Giochi contro Jade dopo 4 vittorie (Unico cambiamento dalla 4.2 alla 9.1?).
  • Ancora altro da scoprire!!!


CHALLENGER version (hack):

  • Uppercut piú veloci.
  • Jax ha un Face Smash piú veloce.
  • Il Face Smash di Jax ha gli effetti sonori di Liu Kang.
  • Lo Shadow Kick di Cage va due volte piú lontano.
  • Cage ha ogni volta le mosse con Ombre Rosse.
  • Multiple Dead Pool Fatality (Un normale uppercut butterá la persona nella piscina, quindi puoi continuare a colpirli mentre sono nell'acido).
  • Giochi a Pong alla battaglia 16 invece di 250.
  • Combatti contro Smoke ogni volta che prendi “Toasty” (non solo nel livello Portal).
  • Giochi contro Jade dopo 4 vittorie.
  • Serie di incontri piú difficile che spesso inizia con Kintaro o un personaggio nascosto.
  • Tutti i personaggi segreti possono apparire nella serie di incontri.
  • Tempo per eseguire le fatality superesteso.

Consigli e Trucchi

Disabilitare Lanci nella Modalità Versus:

  • Tenere premuto Giù+ Pugno Alto sui controlli di entrambi i giocatori dopo che entrambi hanno scelto il proprio personaggio. Un messaggio confermerà che il codice è stato inserito correttamente.


Mostrare i Migliori 15 Giocatori:

  • Premete Giù durante l'attract mode.


Combattere contro Jade:

  • Avanzate nel gioco fino al match che precede quello con il '?'. Sconfiggete l'avversario solo con calci bassi. Jade sarà il vostro avversario nello scontro '?'.


Combattere contro Noob Saibot:

  • Vincete 50 incontri consecutivi.


Combattere contro Smoke:

  • Premete Giù+Start quando Dan dice 'Toasty' nel livello del Portale ('Portal').


"Pong":

  • Accumulate 250 incontri nella modalità versus.



Personaggio Casuale:

  • Premete Su+Start nella schermata di selezione del personaggio senza muovere la casella di selezione dalla sua posizione originale.


Fatality - REPTILE:

  • 1. (a un salto di distanza) Indietro(x2), Giù, Pugno Basso - Reptile allunga la sua lingua sulla testa della vittima, staccandogliela per poi mangiarsela.
  • 2. (Devi essere invisibile - Vicino) Avanti(x2), Giù, Calcio Basso - Durante l'invisibilità Reptile taglia il torso della vittima.


Fatality - SUB ZERO:

  • 1. (Lontano) Tieni premuto Pugno Basso, Indietro(x2), Giù, Avanti, rilascia Pugno Basso.
  • 2a. (distanza di un passo) Avanti(x2), Giù, Calcio Basso - Sub-Zero ghiaccerà la vittima, esponendola ad un profondo gelo.
  • 2b. Dopo aver congelato la vittima, premi Avanti, Giù, Avanti(x2), - Sub-Zero manderà in frantumi la parte alta del corpo.


Fatality - SCORPION:

  • 1. (due passi di distanza) Tieni premuta Parata, Su(x2), rilascia Parata, Pugno Basso - Scorpion si toglie la sua maschera ed emette fuoco ai piedi della vittima, che si contorce ed esplode.
  • 2. (Ovunque) Tieni premuta Parata, Giù(x2), Su(x2), rilascia Parata, Pugno Alto - Con l'aggiunta dei due 'Giù' all'inizio, Scorpion può far la fatality da qualsiasi distanza, ed aver sempre “Toasty!”.
  • 3. (Vicino) Tieni premuto Pugno Alto, Giù, Avanti(x3), rilascia Pugno Alto - Scorpion taglia la vittima all'altezza del collo quindi la taglia in due parti.


Fatality - JOHNNY CAGE:

  • 1. (Vicino) Giù(x2), Avanti(x2), Pugno Basso - Cage afferra la vittima e le squarcia il torso, gettandolo per terra.
  • 2a. (Vicino) Avanti(x2), Giù, Su. Cage si piega e dà un pugno alla testa della vittima con un potente montante.
  • 2b. Per far cadere tre teste, Tieni premuto Giù e Pugno Basso+Calcio Basso+Parata, fino a che la prima testa non cade.


Fatality - BARAKA:

  • 1. (Vicino) Indietro(x4), Pugno Alto - Baraka allunga la sua lama dalle sue braccia, quindi decapita la vittima con un colpo violento.
  • 2. (Vicino) Indietro, Avanti, Giù, Avanti, Pugno Basso - Baraka pugnala la sua vittima e la solleva su, quindi la fa scivolare lentamente lungo la lama.


Fatality - KUNG LAO:

  • 1. (un passo di distanza) Avanti(x3), Calcio Basso - Kung Lao si toglie il suo cappello affilato e taglia la vittima verso la metà.
  • 2. (Lontano) Tieni premuto Pugno Basso, Indietro(x2), Avanti, rilascia Pugno Basso, Su - Kung Lao lancia il suo cappello che decapita la vittima. Assicurati di guidare il cappello in su, così esso colpirà la testa.


Fatality - RAIDEN:

  • 1a. (Vicino) Tieni premuto Cacio Basso per 3 secondi- Raiden afferra la vittima e la solleva su, quindi procede a darle una scossa elettrica.
  • 1b. Dopo una dose di trattamento shock, premi Blocco + Calcio Basso ripetutamente - La vittima esploderà in pezzetti.
  • 2. (Vicino) Tieni premuto Pugno Alto (presto prima del 'Finish Him') per 5 secondi e rilascia - Raiden fa esplodere l'alta metà della vittima con un potente montante. Qualche istante dopo la testa cade per terra.


Fatality - JAX:

  • 1. (Vicino) Tieni premuto Pugno Basso, Avanti(x3), rilascia Pugno Basso - Jax picchia la testa della vittima con un colpo forte, e il teschio si sbriciola in pezzetti per terra.
  • 2. (a un passo di distanza) Parata(x4), Pugno Basso - Jax afferra la vittima per le braccia e le stacca dal corpo.


Fatality - LIU KANG:

  • 1. (Vicino o un passo di distanza) Tieni premuta Parata, 360° - Liu Kang farà un calcio roteante quindi un potente montante.
  • 2. (Vicino) Giù, Avanti, Indietro(x2), Calcio Alto - Liu Kang si trasformerà in un drago e mangerà la vittima a metà, avanzando le gambe in piedi.


Fatality - KITANA:

  • 1. (Vicino) Parata(x3), Calcio Alto - Kitana tira il suo ventaglio che decapita la vittima con un colpo violento.
  • 2. (Vicino) Tieni premuto Calcio Basso, Avanti(x2), Giù, Avanti, rilascia Calcio Basso - Kitana si inclina e bacia la vittima, che assume proporzioni innaturali ed esplode.


Fatality - MILEENA:

  • 1. (Vicino) Tieni premuto Calcio Alto per 2 secondi e rilascia - Mileena si toglie la sua maschera mostrando denti tipo Baraka e aspira la vittima, sputando fuori le ossa.
  • 2. (Vicino) Avanti, Indietro, Avanti, Pugno Basso - Mileena pugnala ripetutamente la vittima, alzandola spruzza sangue ovunque.


Fatality - SHANG TSUNG:

  • 1. (a un passo di distanza) Tieni premuto Calcio Alto per 4 secondi e rilascia - Tsung si trasforma in foschia e entra nel corpo della vittima, che esplode.
  • 2. (Vicino) Tieni premuta Parata, Su, Giù, Su, rilascia Parata, Calcio Basso - Tsung tira su la sua vittima con una mano, e prosciuga la sua forza vitale con l'altra mano.
  • 3. (a un passo di distanza) Tieni premuto Pugno Basso all'inizio del round e rilascialo 3 secondi dopo il 'Finish him' - Tsung si trasforma in Kintaro, che perfora il torso della vittima da una parte all'altra dello schermo.


Fatality - livello 'Dead Pool':

  • Tutti i giocatori: (Vicino) Tieni premuto (Calcio Basso+Pugno Basso), (Giù+Pugno Alto).
  • Oh Woah!: Tieni premuto Giù.


Fatality - livello 'Spikes' e 'PIT II':

  • REPTILE: (Vicino) Giù(x2), Avanti(x2), Parata.
  • SUB ZERO: (Vicino) Giù(x2), Avanti(x2), Parata.
  • SCORPION: (Vicino) Giù(x2), Avanti(x2), Parata.
  • BARAKA: (Vicino) Avanti(x2), Giù, Calcio Alto.
  • KUNG LAO: (Vicino) Avanti(x3), Pugno Alto.
  • RAIDEN: (Vicino) tieni premuta Parata, Su(x2), rilascia Parata.
  • JAX: (Vicino) tieni premuta Parata, Su(x2), rilascia Parata, Giù, Calcio Basso.
  • LIU KANG: (Vicino) Giù, Indietro, Avanti(x2), Calcio Basso.
  • KITANA: (Vicino) Avanti, Giù, Avanti, Calcio Alto.
  • MILEENA: (Vicino) Avanti, Giù, Avanti, Calcio Basso.


Trucco Spuntoni:

  • Tieni premuto Giù del Giocatore1 e del Giocatore2 alla fine della fatality per mandare il giocatore sugli spuntoni.


Finish him - Friendship (non usare Pugno Alto e Pugno Basso durante l'ultimo round):

  • JOHNNY CAGE: (Ovunque) Giù(x4), Calcio Alto - Cage autografa una sua foto per i suoi migliori fan.
  • BARAKA: (Ovunque) Tieni premuta Parata, Su(x2), rilascia Parata, Avanti(x2), Calcio Alto - Baraka offre un regalo alla vittima.
  • KUNG LAO: (Ovunque) Indietro(x3), Giù, Calcio Alto - Lao estrae un coniglio dal suo cappello.
  • RAIDEN: (Ovunque) Giù, Indietro, Avanti, Calcio Alto - Raiden crea Kidd Thunder, un'immagine in miniatura.
  • JAX: (Ovunque) Giù(x2), tieni premuta Parata, Su(x2), rilascia Parata, Calcio Debole - Jax crea una serie di bambole di carta.
  • LIU KANG: (Ovunque) Avanti, Indietro(x3), Calcio Basso - Una sfera da discoteca cade dal soffitto, e Liu Kang si inchina.
  • KITANA: (Ovunque) Giù(x4), tieni premuta Parata, Su, rilascia Parata, Calcio Basso - Kitana si gira e tira fuori una torta con candeline.
  • MILEENA: (Ovunque) Giù(x3), tieni premuta Parata, Su, rilascia Parata, Calcio Alto - Mileena fa crescere un fiore sotto le sue mani distese.
  • SHANG TSUNG: (Ovunque) Indietro(x2), Giù, Avanti, Calcio Alto - Shang Tsung crea un arcobaleno sopra la sua testa.


Finish him - Babality (non usare Pugno Alto e Pugno Basso durante l'ultimo round):

  • REPTILE: (Ovunque) Giù, Indietro(x2), Calcio Basso.
  • SUB ZERO: (Ovunque) Giù, Indietro(x2), Calcio Alto.
  • SCORPION: (Ovunque) Giù, Indietro(x2), Calcio Alto.
  • BARAKA: (Ovunque) Avanti(x3), Calcio Alto.
  • KUNG LAO: (Ovunque) Indietro(x2), Avanti(x2), Calcio Alto.
  • RAIDEN: (Ovunque) Giù(x2), tieni premuta Parata, Su, rilascia Parata, Calcio Alto.
  • JAX: (Ovunque) Tieni premuta Parata, Giù, Su, Giù, Su, rilascia Parata, Calcio Basso.
  • LIU KANG: (Ovunque) Giù(x2), Avanti, Indietro, Calcio Basso.
  • KITANA: (Ovunque) Giù(x3), Calcio Basso.
  • MILEENA: (Ovunque) Giù(x3), Calcio Alto.
  • SHANG TSUNG: (Ovunque) Indietro, Avanti, Giù, Calcio Alto.

Soundtrack

  • Di seguito sono state raccolte tutte le tracce in MP3 della colonna sonora di Mortal Kombat II:


● 01. Story (1:03)

● 02. Prologue (0:38)

● 03. Choose Your Fighter (0:51)

● 04. Versus (0:03)

● 05. Battle Plan (0:50)

● 06. The Dead Pool (1:43)

● 07. Kombat Tomb (1:44)

● 08. Wasteland (1:50)

● 09. The Tower (1:31)

● 10. Living Forest (1:59)

● 11. The Armory (1:49)

● 12. The Portal (1:37)

● 13. Goro's Lair (0:55)

● 14. Finish Him! (0:08)

● 15. Fatality (0:05)

● 16. Kontinue (0:47)

● 17. Babality (0:03)

● 18. Friendship (0:04)

● 19. Shang Tsung's Rainbow (0:04)

● 20. Liu Kang's Disco Ball (0:05)

● 21. Victory (0:16)

● 22. Kredits (1:44)

● 23. The Dead Pool Finish Theme (0:35)

● 24. Kombat Tomb Finish Theme (0:35)

● 25. Wasteland Finish Theme, The Pit II Finish Theme (0:35)

● 26. The Tower Finish Theme (0:35)

● 27. Living Forest Finish Theme (0:35)

● 28. The Armory Finish Theme (0:35)

● 29. The Portal Finish Theme, Kahn's Arena Finish Theme (0:35)

● 30. The Dead Pool Round Over (0:10)

● 31. Kombat Tomb Round Over (0:10)

● 32. Wasteland Round Over, The Pit II Round Over (0:15)

● 33. The Tower Round Over (0:10)

● 34. Living Forest Round Over, Goro's Lair Round Over (0:10)

● 35. The Armory Round Over (0:10)

● 36. The Portal, Kahn's Arena Round Over (0:10)

● 37. Flawless Victory (0:06)

● 38. Unknown (0:04)

● 39. Unknown 2 (0:04)

● 40. Unknown 3 (0:03)

● 41. Unknown 4 (0:06)

● 42. Character Voice Collection (0:25)

● 43. Shao Kahn Voice Collection (2:19)

● 44. Miscellaneous Voice Collection (0:24)

● 45. Coin (0:03)


Serie

Staff

  • Design e software: Ed Boon
  • Design e grafica: John Tobias
  • Grafica sfondi: Tony Goskie
  • Grafica aggiuntiva: John Vogel
  • Tecnico esperto per l'hardware: Sheridan Oursler
  • Produttore esecutivo: Neil Nicastro, Ken Fedesna
  • Designer hardware: Ray Macika, Pat Cox, Cary Mednick, Ray Gay, Al Lasko
  • Sistema audio DCS: Matt Booty, Ed Keenan, John Lowes
  • Tester Gioco / Specialisti: Kerry Marzo, Eddie Ferrier, Jeff Johnson


CAST:

  • Baraka: Richard Divizio
  • Liu Kang: Ho Sung Pak
  • Raiden: Carlos Pesina
  • Johnny Cage, Sub-Zero, Reptile e Scorpion: Daniel Pesina
  • Kitana e Mileena: Katalin Zamiar
  • Kung Lao: Anthony Marquez
  • Shang Tsung: Phillip Ahn M.D.
  • Jax: John Parrish


Conversioni

Console:

Computer:

Note sulle conversioni


Sega Genesis / Megadrive

  • Sviluppato da Probe Entertainment, il porting per Sega Genesis / Megadrive conserva tutto il sangue e le Fatality, senza il bisogno di dover inserire un codice speciale, a differenza dell’originale Mortal Kombat convertito per questo sistema. Il gioco in realtà è più veloce rispetto alla versione originale arcade, anche se l’aspetto visivo generale non presenta colori vivaci per via della tavolozza di colori limitata del sistema. Tutte le ombre dei personaggi sono rese con un ovale al posto della normale silhouette e, a causa delle limitazioni di memoria, alcune registrazioni vocali sono state tagliate fuori. La musica è più allegra e gli arrangiamenti sono nettamente diversi e in contrasto con la versione arcade, questo perchè la musica viene sintetizzata direttamente dalla console (alcune delle musiche di sottofondo non suonano in modo diretto con i loro livelli). Il gioco richiede un joypad a sei tasti per un controllo ottimale, anche se soltanto il pugno basso è assente sul controller a tre pulsanti originale. Il Goro's Lair e i personaggi segreti dell’arena sono stati rimossi e sostituiti con una variante di palette blu del livello Portal. Anche altre arene sono notevolmente sfornite di molti dettagli. La schermata finale mostra solo i crediti, rimuovendo tutti i personaggi; il testo finale invece scorre sopra il personaggio vittorioso, mentre esegue la sua posizione di vittoria. Questa conversione contiene diverse esclusive Easter eggs (trad. “uova di Pasqua”) e presenta alcune differenti animazioni dei personaggi per le pose di vittoria, e un supporto per il dispositivo Sega Activator (un controller particolare che usa il movimento del corpo per impartire i comandi).


Super Nintendo Entertainment System / Super Famicom

  • Il porting per Super Nintendo Entertainment System / Super Famicom (SNES / Famicom) è stato sviluppato da Sculptured Software. Questa particolare conversione ha un intro segreta (Shao Kahn e Kintaro sono impegnati in una scenetta durante il logo Acclaim) e una modalità speciale a squadre (team mode) nascosta. Anche in questo porting è stato fatto un buon uso del Modo 7 del Super Nintendo (una modalità grafica che permette la scalatura e la rotazione di una singola parte di background), durante la caduta dall'alto dopo aver effettuato la Fatality di livello nello stage Pit II. Tuttavia, il gioco si muove con qualche rallentamento e gli sprite sembrano essere stati dipinti piuttosto che fotografati, a causa della distorsione dell'immagine causata dal ridimensionamento necessario per soddisfare la risoluzione di 256×224 pixels della console. Il SNES ha una palette di colori più ampia rispetto a molti altri porting del gioco, mentre la musica è un pò più giù di tono e sbiadita, in contrasto con la versione più vivace del Genesis / Megadrive. John Tobias gradì molto questa versione rispetto a quella per Genesis / Megadrive e aggiunse: “vorrei andare fino al punto di dire che la versione Super NES è una delle migliori conversioni arcade-casalinghe che io abbia mai visto.” A causa delle scarse vendite della versione SNES censurata del gioco originale, Nintendo questa volta decise di consentire la rappresentazione del sangue e delle uccisioni. Poichè il sistema di classificazione a livello di settore non sarebbe stato completamente in vigore fino al Novembre del 1994, questa versione non ebbe una valutazione formale ufficiale. Un'etichetta di avvertimento venne comunque posizionata sulla confezione, al fine di informare i potenziali acquirenti sui contenuti inopportuni del gioco. La versione giapponese, tuttavia, venne censurata ad un alto grado, con sangue verde per tutti i combattenti, così come per i colori dello schermo, rappresentati in bianco e nero durante le esecuzioni delle Fatality di ogni specifico personaggio. L’America del Nord ottenne il rilascio di due diverse edizioni. La seconda release sistemava alcuni importanti bug (come ad esempio la possibilità per il giocatore di raggiungere Noob Saibot dopo 50 vittorie), presentando un nuovo logo aziendale durante la fase di avvio, una modalità in stile arcade dell'attract mode se il gioco veniva lasciato in esecuzione abbastanza a lungo, e lo ”Shadow Kick” (”Calcio Ombra”) di Johnny Cage, che rilasciava in modo casuale una scia di colore rosso, piuttosto che la solita di colore verde.


Nintendo Game Boy

  • Sviluppato da Probe Entertainment, questo porting per il Game Boy è nettamente superiore alla conversione per Game Boy del primo Mortal Kombat, ma contiene solo otto dei 12 combattenti giocabili del gioco arcade (mancano Baraka, Johnny Cage, Kung Lao e Raiden). Anche Kintaro e Noob Saibot sono stati rimossi dal gioco. Solo tre delle dieci arene sono state mantenute dalla versione arcade: la Kombat Tomb, il Pit II e il Goro’s Lair. La Kombat Tomb è l’unico livello in cui si può eseguire la stage Fatality e il Goro’s Lair è molto più semplice in questa versione (costituito da un semplice muro di mattoni senza aperture e senza il luccichio degli occhi dietro). Il sangue è stato inoltre completamente rimosso e ogni personaggio giocabile conserva solo una delle loro Fatality, più la Babality.


Sega Game Gear e Master System

  • Sviluppato da Probe Entertainment, il porting per Sega Game Gear e Master System è simile a quello realizzato per il Game Boy, ma ovviamente la grafica è a colori al posto di quella in bianco e nero. Entrambe le versioni sono quasi identiche, tranne per le dimensioni ridotte dello schermo del Game Gear, con gli stessi combattenti e arene della conversione per il Game Boy, ma con in più l'aggiunta di Kintaro. L'arena in cui i giocatori combattono Jade e Smoke è esclusiva per ogni versione. A differenza della versione per Game Boy, qui il sangue è presente, ma è stato drasticamente ridotto come quantità rispetto ad altri porting. A causa delle limitate risorse grafiche dei sistemi, alcune delle Fatality del gioco sono state alterate in modo da distruggere completamente il corpo dell'avversario, lasciando solo generiche parti di ossa o di arti, mentre altre sono state semplificate per utilizzare delle animazioni in comune.


Sega 32X

  • Sviluppato da Probe Entertainment, il porting per il Sega 32X contiene grafica migliorata rispetto alla sua controparte per Sega Genesis / Megadrive, con aggiunta di dettagli sullo sfondo e una tavolozza di colori più ampia per aiutare le immagini ad essere ancora più vicine alla versione arcade. Anche se vi è una varietà più ampia di effetti sonori rispetto alla versione Genesis, la musica di sottofondo è pressochè identica. La versione 32X richiede un joypad a sei tasti per un controllo ottimale. La versione giapponese del porting è stata rinominata come Mortal Kombat II: Kyuukyoku Shinken (モータルコンバットII 究極神拳 , Mōtaru konbatto tsū jyūkyoku shinken, ”Mortal Kombat II: Ultimate Godly Fist” – trad. “Mortal Kombat II: L’ultimo Pugno Divino”), e utilizza dei sottotitoli specifici con la terminologia giapponese per le mosse Fatality.


Sony PlayStation

  • Il porting per la PlayStation è stato rilasciato solo in Giappone, rinominato come Mortal Kombat II: Kyuukyoku Shinken. Mentre la grafica rimane molto vicina a quella del gioco arcade originale, lo stesso non si può dire per la qualità del sonoro. Invece di convertire la colonna sonora in tracce audio CD, per riprodurre la musica gli sviluppatori hanno scelto di utilizzare il chip audio interno SPU della PlayStation. Inoltre, alcuni effetti vocali sono mancanti. In netto contrasto con le versioni basate su cartuccia ROM, si verificano tempi di caricamento durante l'esecuzione di determinate azioni (come ad esempio l’abilità di metamorfosi di Shang Tsung), con un gameplay a singhiozzo e il simbolo di Mortal Kombat II che viene visualizzato per 1-2 secondi.


Sega Saturn

  • Il porting per il Sega Saturn dispone di musica sintetizzata, in sostituzione della colonna sonora originale e mancano alcuni effetti sonori. Questa versione consente ai giocatori di precaricare alcuni morph per Shang Tsung, riducendo il ritardo dei tempi di caricamento, ma che causa un problema tecnico che permette al giocatore di trasformarsi nei personaggi ninja con la palette di colori variata. Il gioco ha un piccolo ritardo ogni volta che viene effettuata una mossa speciale per la prima volta in un match (il movimento è caricato nel sistema RAM). A differenza della versione arcade, l’ombra degli sprite dei personaggi è presente nella fase del Goro’s Lair, mentre Jade ha la pelle bianca (nell’originale arcade ha la pelle abbronzata).
  • Una compilation contenente i primi due giochi di Mortal Kombat, MK 1&2 Duo, è stata annunciata da Acclaim nel mese di Agosto 1996, ma mai pubblicata.


Commodore Amiga

  • Il porting di Mortal Kombat II per l’Amiga è stato rilasciato proprio all'inizio del 1995, sviluppato dalla Probe Entertainment. Questo è il primo e unico titolo Amiga direttamente pubblicato da Acclaim, mentre gli altri loro titoli erano stati precedentemente pubblicati da Virgin Games, tra cui anche il primo Mortal Kombat. Mentre il mercato Amiga in quel momento venne reputato agonizzante e prossimo alla morte, questa versione si rivelò davvero inaspettata, anche dalla stampa di Amiga. Questa versione ha le dimensioni degli sprite e un gameplay quasi identico alla versione Genesis / Megadrive, ma manca degli strati di scorrimento in parallasse, degli sfondi animati, e inoltre utilizza solo un joystick a pulsante singolo o doppio per i controlli (l’opzione per il joystick a due pulsanti non funziona sull’Amiga 1200). Il gioco soffre di tempi di caricamento lunghi e richiede un frequente cambio di dischi nelle macchine con meno di 1,5 MB di RAM. Mortal Kombat II per Amiga può essere installato su un disco rigido solo attraverso dei programmi di installazione non ufficialmente rilasciati. Gli effetti sonori sono migliorati rispetto alla versione Megadrive / Genesis, con l'aggiunta di ulteriori effetti sonori presi direttamente dalla scheda arcade. L’attract mode dimostrativo è ciclico e mostra sempre due lottatori durante un combattimento iniziando da Johnny Cage contro Liu Kang. In questa versione, Shang Tsung può trasformarsi solo nel suo diretto avversario.


PC MS-DOS

  • Probe Entertainment fu responsabile della conversione del gioco per PC MS-DOS nel 1995. La versione PC è stata la migliore delle prime conversioni, l'unico problema era il supporto per il solo joypad a quattro pulsanti. Insieme alle successive versioni per Sega Saturn e Sony PlayStation, questo porting è tra le repliche più vicine alla versione arcade. Il gioco è stato rilasciato in formato CD-ROM e floppy disk, ma a differenza delle versioni Saturn e Playstation, poteva essere installato sul disco rigido dall'utente per ridurre i tempi di caricamento. Anche se la capacità di memoria del PC è limitata ed inferiore rispetto al coin-op, un'ampia varietà di effetti sonori è disponibile. Tuttavia, Probe Entertainment scelse di non usare le capacità audio CD del PC per la musica, ma convertire direttamente la musica in formato sintetizzato. La qualità della musica varia a seconda del tipo di scheda audio installata, che parte dalla qualità media della Sound Blaster, fino ad arrivare all'alta qualità della Roland LAPC-I e della Gravis Ultrasound.


Versioni successive

Midway Arcade Treasures

  • Mortal Kombat II è stato ripubblicato nel 2004 come parte della compilation Midway Arcade Treasures 2 per GameCube, PlayStation 2 e Xbox. Questa versione è più un’emulazione del gioco arcade originale, piuttosto che un vero e proprio porting, e, quindi, è più vicino al gioco arcade originale di Mortal Kombat II, rispetto a qualsiasi precedente versione rilasciata. Purtroppo, soffre di un bug grafico che riproduce lo sprite delle ombre di ogni personaggio con un fastidioso sfarfallio. Inoltre, le stesse ombre spariscono completamente nel livello Dead Pool. Anche la musica e gli effetti sonori sono soggetti a dei tagli oppure a suonare fuori sincrono. A causa di un problema di mappatura del controller che coinvolge il pulsante “Start”, è impossibile combattere contro Smoke, anche se la “selezione casuale” può ancora essere attivata. Il gioco è anche sbloccabile sia tramite un codice segreto o completando le missioni di Smoke nel gioco Mortal Kombat: Shaolin Monks. Questa versione, in termini di qualità, è identica all'edizione rilasciata nell’Arcade Treasures 2. Nel 2005, Mortal Kombat II è stato rilasciato sulla PlayStation Portable in Midway Arcade Treasures: Extended Play, ma con errori grafici in più rispetto all’Arcade Treasures 2. Nello specifico mancano alcune grafiche e i dettagli di alcune fasi. Anche le animazioni e il sonoro possono essere discontinui durante le Fatality, e inoltre, questa versione contenuta in Midway Arcade Treasures: Extended Play soffre anche di tempi di caricamento piuttosto pesanti. Nel 2006, Mortal Kombat II è stato rilasciato come parte della compilation Midway Arcade Treasures Deluxe Edition per Windows. Questa versione è caratterizzata dagli stessi bug come le versioni su console e aveva anche la musica mancante. Nei due mesi dopo la sua uscita, due patch ufficiali sono state rilasciate per questa compilation, la prima per fixare la musica mancante e la seconda per risolvere il problema di mappatura dei tasti che impediva la selezione casuale e la battaglia contro Smoke.


PlayStation Network, Xbox Live Arcade e Windows


Screenshots comparativi

Commodore Amiga


Nintendo Game Boy


PC MS-DOS (CD-ROM)


Sega 32x


Sega Game Gear


Sega Genesis / Megadrive


Sega Master System


Sega Saturn / Sony PlayStation


Super Nintendo / Super Famicom


Fonti

  • Le info per la realizzazione di questa scheda sono prese e in parte rielaborate dai seguenti siti:


Manuale

Voci Correlate

Video

Mortal Kombat II
Gameplay di Mortal Kombat II.



Artwork


Flyers

mk2_-_flyer2.jpg



Cabinets













Screenshots


Le sequenze finali

  • Il combattimento finale è uguale per tutti.




…… ha vinto.
Il dominio di Shao Kahn è finito
Ancora una volta tu sei il guerriero
supremo del Mortal Kombat!!


Sub-Zero

Quando Sub-Zero non riuscì a ritornare dal torneo Shaolin e le voci
sulla sopravvivenza di Shang Tsung raggiunsero il clan Lin Kuei,
questi ultimi inviarono immediatamente un altro assassino per
completare l'operazione. Questo nuovo guerriero in realtà è il fratello
minore dell'originale Sub-Zero.
Egli entra nel concorso dell'Outworld e porta a termine la sua
missione. Viene inoltre a sapere della vendetta fallita di Scorpion
contro suo fratello, ma non potrà mai sapere perché la sua vita è
stata risparmiata. Forse un terzo torneo è nel suo futuro?


Scorpion

Dopo aver appreso della ricomparsa di Sub-Zero, Scorpion entra nel
torneo di Shao Kahn. Egli è testimone mentre Sub-Zero risparmia la
vita di un avversario e si rende conto che questo non è lo stesso
Sub-Zero che lo uccise molto tempo fa.
Decide di lasciare vivo il ninja e continuare a sconfiggere gli
Outworlders nel loro diabolico torneo. Con la sconfitta di Shao Kahn,
scopre un nuovo scopo per la sua esistenza. Egli diventa il guardiano
del nuovo Sub-Zero per espiare l'omicidio di suo fratello maggiore.


Baraka

Noto per le sue azioni imprevedibili e gli attacchi selvaggi di collera,
Baraka va su tutte le furie. Dopo aver sconfitto i guerrieri della Terra,
egli attacca Shang Tsung, Kintaro e, infine, Shao Kahn stesso.
Dopo aver sconfitto Shao Kahn, la razza di mutanti di Baraka sorge
dalle terre desolate per ribellarsi contro ciò che resta dell'esercito di
Kahn. Alla fine vincono, e l'Outworld passa sotto il dominio del Re
Baraka.


Johnny Cage

Dopo essere scomparso dal set del suo ultimo film, Cage finalmente
riappare. Ha utilizzato tutte le sue conoscenze e le esperienze come
un vero combattente per porre fine alla minaccia dell'Outworld. Ora,
annunciato come un vero eroe, Cage riceve il rispetto che
giustamente merita.
Arriva anche l'ispirazione per il sequel del suo film campione
d'incassi Mortal Kombat. MK II viene rilasciato e diventa rapidamente
il più grande evento cinematografico di tutti i tempi. Cage si rende
conto che un MK III è inevitabile.


Jax Briggs

Jax trova Sonya tenuta prigioniera insieme al loro arcinemico Kano.
La sua unica possibilità di fuga è l'entrata di Jax nel torneo di Shao
Kahn. Con determinazione feroce, Jax prende tutti i guerrieri
dell'Outworld alla sprovvista e vince il torneo, provocando al regime di
Shao Kahn una brusca battuta d'arresto.
Durante il caos che ne consegue, Jax e Sonya riescono a fuggire
attraverso il portale dimensionale da cui sono entrati. Kano sfugge
ancora una volta alla cattura, ma Jax e Sonya sanno che le loro
strade si incontreranno di nuovo con lui in futuro.


Kitana

Come conseguenza dei suoi anni di lavoro come assassina, Kitana
ha appreso molti segreti, in particolare sul suo passato. Scopre che
Mileena in realtà non è la sua gemella, ma un clone grottesco creato
da Shang Tsung.
Ha inoltre appreso che i suoi genitori erano gli ex capi dell'Outworld,
il regno abbattuto da Shao Kahn. Decisa a riprendersi ciò che è suo,
Mileena deve riuscire a sconfiggere Kahn. Ci riesce partecipando al
torneo. Recupera inoltre il castello dei suoi genitori e ripristina
l'Outworld, riportando di nuovo il regno al suo antico splendore.


Kung Lao

Ex monaco Shaolin al fianco di Liu Kang, Kung Lao è addolorato
anche per la perdita dei suoi fratelli Shaolin. Si rende conto che il suo
destino finale si trova all'interno del regno oscuro dell'Outworld. Ed è
proprio nell'Outworld che riesce a battere tutti i suoi avversari, fino a
che non ne emerge come il campione supremo.
Con la sua forza e lo spirito completamente allineati, finalmente
riesce a vendicare la morte del suo grande antenato. Benché altre e
più grandi sfide si prospettano all'orizzonte per lui…


Mileena

Una volta aveva pensato di essere la sorella gemella di Kitana, ma
Mileena è in realtà un clone grottesco creato da Shang Tsung. Con le
motivazioni del sospetto di Shao Kahn nei confronti di Kitana,
Mileena coglie l'occasione per attaccare Kahn stesso e i suoi servi.
Presi alla sprovvista, non sono stati in grado di competere con la
velocità di Mileena. Riesce a vincere il torneo e, insieme al suo
compagno segreto, Baraka, governano il mondo come re e regina.


Liu Kang

Lasciandosi alle spalle il suo tempio Shaolin in rovina, Liu Kang
viaggia nell'Outworld, entra nel torneo di Shao Kahn e scatena la sua
furia, che non termina fino alla sconfitta di Shao Kahn stesso. Liu
Kang ritorna poi al suo tempio Shaolin in ritiro.
Egli rende omaggio ai suoi fratelli defunti e alla fine si rende conto
che gli eventi che hanno avuto luogo facevano tutti parte del
compimento del suo destino.


Raiden

Venuto a conoscenza delle menzogne di Shang Tsung e delle
brutalità di Shao Kahn, Raiden accetta la loro sfida per competere
nel torneo dell'Outworld. Egli è ben consapevole del loro schema per
sbilanciare le Furie e invadere il regno della terra. Raiden giura di
usare tutte le sue forze per porre fine al loro tradimento.
Vincendo il torneo, Raiden distrugge Shao Kahn e tutti i suoi servi.
Egli distrugge anche il portale dimensionale che sarebbe stato
utilizzato per il loro passaggio nel Regno della Terra.


Reptile

Reptile ha sempre servito lealmente Shang Tsung come suo
protettore - Pur mantenendo un profilo molto basso nel primo torneo
ha scoperto la presenza di un complotto da parte di Tsung per
costringere alla schiavitù sotto il dominio di Shao Kahn i restanti
membri della sua razza vicina all'estinzione. Reptile allora decide di
escogitare in proprio un suo piano.
Egli entra nel torneo dell'Outworld, sconfigge Shao Kahn e si rivolta
contro Shang Tsung, mettendo termine ai piani del suo padrone. Ora
la sua razza può continuare a vivere in modo pacifico la propria
esistenza.


Shang Tsung

Shang Tsung non solo si rivolta e sconfigge sia Kintaro che Shao
Kahn, ma oltre a questo si prende anche l'intero dominio
dell'Outworld. Con gli eserciti di Shao Kahn al suo comando, riesce
infine a sbilanciare le Furie, indebolendo il portale dimensionale tra
l'Outworld e l'Earth Realm (Il Regno della Terra).
Con il suo gruppo di stregoni d'elite viene utilizzata questa debolezza
per far marciare un'orda infinita di demoni sulla terra destinando i suoi
abitanti al buio eterno. Buona giornata.


Credits


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!