NIBBLER

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Nibbler (ニブラー) © 1982 Rock-Ola Mfg. Corp.




Storia

« Un gioco a labirinti nel quale controllate il serpente Nibbler, intento a mangiare gli oggetti / cibo per il labirinto. Per ogni pietanza / oggetto che mangiate, Nibbler diventa piú lungo. Completate ogni livello mangiando tutto il cibo su schermo. Perdete una vita se Nibbler si scontra col proprio corpo. »


Nibbler (ニブラー) è un videogioco arcade (coin-op) di tipo labirinto / rompicapo, sviluppato e pubblicato da Rock-Ola Manufacturing Corporation (un'azienda di Chicago diventata famosa per la vendita dei suoi jukebox) nel 1982.

Il giocatore controlla ”Nibbler” (un lungo serpente rosso con macchie bianche - nonostante il volantino e la schermata del titolo lo raffigurino come una creatura a forma di verme, munita di quattro braccia) attraverso un labirinto chiuso, intento a consumare del cibo lungo la strada, mentre la lunghezza del suo corpo aumenta ad ogni oggetto consumato. Il gioco è stato il primo ad includere nove cifre nel punteggio, consentendo ai giocatori di superare il miliardo di punti. Venne convertito ufficialmente per Atari 8-bit e Apple II da Datasoft, con il titolo Rock-Ola's Nibbler, mentre cloni non ufficiali apparvero per Commodore 64 e Amstrad CPC (per quest'ultimo ne pubblicò uno anche la Rainbow Arts).


Gameplay

Il gameplay di Nibbler condivide alcune somiglianze con Pac-Man. Il gioco fornisce un serpente controllato dal giocatore che si muove attraverso 32 labirinti chiusi, mangiando tutti gli oggetti / cibo lungo il suo percorso e crescendo di lunghezza man mano che il gioco progredisce. Una volta che gli oggetti / cibo sono stati tutti mangiati, si passa al livello (definito Wave - “Onda” nel gioco) successivo. Il labirinto è formato da 9×9 caselle, separate da pareti orizzontali e verticali, con forme che cambiano a seconda del livello. Il serpente avanza costantemente e non può tornare indietro, ma solo svoltare agli incroci; può sostare brevemente solo quando si ferma con il muso contro una parete in un incrocio a T.

Ogni oggetto / cibo mangiato fa allungare il serpente, rendendo sempre più difficile la prosecuzione del livello in corso. Gli oggetti / cibo dovranno essere divorati prima che scada il tempo, pena la perdita di una vita. La velocità del serpente va sempre più aumentando col passare dei livelli, anche se il rettile ridiventa piccolo a ogni livello completato. Ogni quattro livelli si vince una vita. Il gioco non dispone di nemici e si perde una vita ogni volta che il serpente si morde / tocca la sua coda.


Dal centro più lontano dell'universo arriva l'affamato serpente Nibbler...

...ed è pronto con i suoi poderosi morsi a realizzare straordinari punteggi!


NIBBLER! 32 labirinti di azione entusiasmante!


Controlli

Joystick a 4 direzioni


  • Muovete il serpente Nibbler con il Joystick nelle 4 direzioni possibili (Su, Giù, Destra e Sinistra).
  • Divorate tutti gli oggetti / cibo disseminati nel labirinto per terminare il livello.
  • Se il timer arriva a zero perderete una vita.
  • Se il serpente Nibbler tocca il suo corpo perderete una vita.
  • Il gioco termina quando tutte le vite sono esaurite.
  • Premete i tasti Giocatore 1 (Player 1) o Giocatore 2 (Player 2), per iniziare una partita a uno o due giocatori (alternati).


La schermata di gioco



  • 1. Player 1 (Giocatore 1): Indica che a giocare è il 1° giocatore. ”Player 2” se a giocare è il 2° giocatore.
  • 2. Punteggio: Indica il punteggio corrente accumulato durante una partita.
  • 3. Left (Vite): Indica il numero di vite rimaste.
  • 4. Time (Tempo): Indica il tempo residuo a disposizione per competare il livello (Wave).
  • 5. Credit (Credito): Indica il numero dei crediti inseriti, che corrisponde al numero di partite disponibili.
  • 6. Nibbler: Il serpente affamato protagonista del gioco.
  • 7. Wave (Onda): Indica il numero del livello corrente, denominato “Wave”.
  • 8. Oggetto / Cibo: Gli oggetti / cibo di cui Nibbler si nutre per terminare ogni livello (Wave).
  • 9. Hi Score (Punteggio Massimo): Indica il punteggio più alto raggiunto.


Dati Tecnici

NIBBLER
ModelG-208
Processore PrincipaleM6502 (@ 930 Khz)
Chip AudioCustom (@ 930 Khz), SN76477 (@ 930 Khz)
Orientamento dello schermoVerticale
Risoluzione video224 x 256 pixels
Frequenza aggiornamento video61.25 Hz
Colori palette64
Giocatori2
ControlloJoystick a 8 direzioni
Livelli99 (non ha fine - dopo il 99° livello, il gioco riparte dal livello 80)


Personaggi e Nemici

SpriteNomeDescrizione

NIBBLER

Il serpente Nibbler è allo stesso tempo il protagonista e il nemico del gioco. Il
rettile si muove all'interno di un labirinto nel quale compaiono degli oggetti di cui
Nibbler si ciba. Il recupero di tali oggetti fa allungare il corpo del serpente,
aumentando gradualmente la difficoltà del gioco. Se accidentalmente Nibbler si
scontrerà con il suo stesso corpo, verrà ucciso e si perderà una vita.
L'allungamento del serpente è un fattore fondamentale del gameplay di Nibbler,
stimolando il giocatore a trovare la strategia giusta per terminare ogni labirinto.


Oggetti / Cibo

SpriteNomeDescrizione



OGGETTI
------------
CIBO

Questi sono alcuni degli oggetti / cibo che il serpente Nibbler deve recuperare per
terminare ogni labirinto / livello (Wave). Ogni oggetto recuperato assegna dei punti al
giocatore e farà diventare più lungo il corpo del rettile Nibbler, aumentando
gradualmente la difficoltà del gioco.


Punteggi

  • Oggetti / Cibo : 10 punti x livello.
  • Tempo bonus : 10 punti x secondi rimanenti x livello.


Consigli, Trucchi e Livelli

  • In questa guida troverete le strategie e i suggerimenti forniti direttamente da Tim McVey (e inclusi anche nel documentario ”Man Vs. Snake”), oltre a una guida alle diverse revisioni del gioco nell'apposita sezione.


Strategie, Consigli e Livelli

  • Nibbler inizia piuttosto lentamente, ma non appena iniziate a completare le varie “Wave” (Onde), il gioco accelera. Muoversi all'interno del labirinto ed evitare di colpire la coda del serpente diventerà una sfida molto ardua. Il gioco presenta 32 Wave ben distinte, che si ripetono con variazioni di colore. Una volta raggiunto la Wave 99, il gioco ripeterà all'infinito le Wave 80-99. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti e varie strategie per iniziare.


nibbler_-_tim_mc_vey_-_avatar.jpg“Lavorate per prima cosa all'interno del labirinto.
Svuotate prima il suo interno, mentre il serpente
è più corto. Quindi aggiratevi verso la parte
esterna man mano che il serpente cresce. Questo
non funziona sempre in ogni singolo labirinto,
ma può essere applicato in molti.”
- Tim McVey


  • La Wave 1 inizia ad un ritmo piuttosto lento, ed è facile evitare la coda sempre crescente del serpente mentre cercate di completare il ​​labirinto. Le Wave 3,6 e 9 introducono un campo di gioco aperto, con solo il muro esterno. Assicuratevi di allontanarvi sempre verso i margini del campo di gioco mentre cercate di recuperare gli oggetti / cibo. Avrete bisogno di quello spazio extra per evitare di colpire la lunga coda.


nibbler_-_wave1.jpgnibbler_-_wave6.jpg


  • La Wave 7 è una versione più veloce della prima Wave, ma con una nuova combinazione di colori. I principianti troveranno nella Wave 11 una prova di riflessi particolarmente impegnativa. Gli angoli di questo labirinto costituiscono delle trappole micidiali che vi ruberanno molte vite se non farete attenzione.


nibbler_-_wave7.jpgnibbler_-_wave11.jpg


nibbler_-_tim_mc_vey_-_avatar.jpg“Potete fermarvi e fare una pausa di circa 10
secondi negli incroci a T. Questo può essere
utile per riorganizzarvi temporaneamente. Ma
non aspettate troppo a lungo. Dopo 10 secondi il
 
timer verrà eseguito più velocemente, in modo
esponenziale.”
- Tim McVey


  • Il labirinto aperto della Wave 16 rappresenta una sfida formidabile, con pochi punti dove “fermarsi” mentre pianificate la vostra prossima mossa. Attaccate prima il centro del labirinto, che è molto più sicuro da navigare avendo una coda più corta. La Wave 17 presenta lo stesso difficile labirinto della Wave 11, ma con diverse posizioni degli oggetti / cibo.


nibbler_-_wave16.jpgnibbler_-_wave17.jpg


nibbler_-_tim_mc_vey_-_avatar.jpg“Ogni angolo di forma a L che viene colpito, farà
voltare il Nibbler da solo, automaticamente.
Lasciate pure che questo avvenga. Continuate a
guardare avanti, mentre pianificate la vostra
prossima direzione con il joystick.”
- Tim McVey


  • La Wave 18 è una fase bonus in cui gli oggetti / cibo vengono sostituiti dalle iniziali di uno dei programmatori. Iniziate dalla parte destra e spostatevi dall'alto verso basso del campo di gioco aperto, procedendo verso il lato sinistro del labirinto. La Wave 23 può sembrare simile alla Wave 2, ma notate la piccola apertura tra la parte superiore e inferiore del labirinto. Pianificate di conseguenza!


nibbler_-_wave18.jpgnibbler_-_wave23.jpg


nibbler_-_tim_mc_vey_-_avatar.jpg“Non accumulate più di 127 vite. Se lo farete, la  
prossima volta che perderete un'ulteriore vita,
comparirà direttamente la schermata di
inserimento delle vostre iniziali.”
- Tim McVey


Consigli e Info Generici

nibbler_-_display_vite.jpgPoiché il contatore delle vite di Nibbler
visualizza solo 2 cifre, vengono
utilizzate delle cifre esadecimali per
visualizzare più di 100 vite. Queste cifre
sono alquanto casuali, quindi utilizzate
la comoda tabella di Tim qui a sinistra
per decodificare il display.

Pronti per arrivare al miliardo?
Sviluppate modelli affidabili. Ricordatevi
di lasciare che il Nibbler si muova per
voi, risparmierete le vostre forze per le
oltre 40 ore di gioco. Costruite le vostre
vite in modo da poter fare delle pause.
In bocca al lupo!


  • Nibbler si ferma per un attimo quando si scontra con un angolo, utilizzate quindi quest'attimo per decidere la vostra prossima curva.
  • Cerca di raccogliere per primi gli oggetti all'interno del labirinto, in quanto potete utilizzare i lati esterni per muovervi relativamente in sicurezza quando Nibbler é piú lungo.


Revisioni

Nibbler (rev 9)

  • E' l'ultima versione di Nibbler rilasciata da Rock-ola. Il cambiamento significativo è che dopo la Wave 32, Gli oggetti / cibo si rigenerano quando si perde una vita. Questo rende le Wave più avanzate ancora più difficili, dato che dovrete ricominciare da capo ogni volta.

Nibbler (Olympia - rev 8)

  • Olympia prese in licenza Nibbler e decise che il gioco arcade originale era troppo facile, quindi ne aumentò la difficoltà. Questa è la versione più difficile di Nibbler. La Wave 1 è molto più veloce e il Nibbler cresce più rapidamente rispetto alle altre versioni. Le vite bonus vengono guadagnate ogni 8 Wave, invece di ogni 4. Nel caso tutto questo non fosse già abbastanza difficile, inizierete una partita con solo 2 vite! Se ritenete di essere in grado di padroneggiare il Nibbler originale ad occhi chiusi, giocate questa versione per affrontare una vera e propria sfida titanica.


Nibbler (rev 6)

  • La prima versione di Nibbler ad essere rilasciata. Questa è la versione preferita per le gare / maratone. Quando perdete una vita, gli oggetti / cibo che avete mangiato non si rigenerano, rendendo più semplice terminare le Wave più difficili.


Nibbler (Pioneer Balloon conversion)

  • Questa versione di Nibbler è identica alla versione 6, ad eccezion fatta per la musica parziale di un altro gioco Rock-ola, Pioneer Balloon. La ragione esatta per cui alcune schede di Nibbler hanno la musica presa da Pioneer Balloon non è nota. Potrebbero essere delle schede che sono state convertite in fabbrica, oppure modificate dagli operatori, oppure l'inclusione della musica potrebbe essere stata intenzionale. Tuttavia, uno dei programmatori originali, John Jaugilas, in passato dichiarò: “Nessuna musica per Nibbler. Niente domande o dubbi al riguardo.” Il team del MAME ha affrontato il problema, creando un romset specifico basato sulla versione 6 - “Nibbler (Pioneer Balloon conversion)” (nibblerp.zip).


Da Blockade a Nibbler, parlando di Snake

Nibbler viene classificato come gioco rompicapo o di labirinti, ma il concept è legato indissolubilmente ad un nome che in molti ricorderanno bene, ovvero Snake (Serpente). Snake è il nome comune che viene dato a tutti i giochi in cui, ideologicamente, il giocatore controlla una linea che cresce in lunghezza, con la linea stessa a fare da ostacolo principale. Il concept nasce nel gioco arcade del 1976 Blockade e la sua facilità di implementazione portò lo sviluppo di centinaia di versioni (alcune delle quali riportano il nome Worm - ”Verme” o Snake nel titolo) per molte piattaforme. Quando una variante di questo gioco venne precaricata sui telefoni cellulari della Nokia nel 1998, ci fu un rinnovato interesse per il concept di Snake, perchè incontrò il favore di un pubblico più vasto. Esistono ad esempio oltre 300 giochi basati su Snake, solamente per i sistemi iOS.


Blockade, Gremlin (1976). Snake su un PC con scheda grafica CGA.


Il gioco

Il giocatore controlla un puntino, un quadrato o un oggetto, su un piano delimitato da bordi. Mentre avanza, lascia una scia dietro di sé, simile a un serpente in movimento. In alcuni giochi, la fine del percorso è in una posizione già prefissata, quindi il serpente si allunga continuamente man mano che si muove. In un altro schema comune, il serpente ha una lunghezza specifica, quindi c'è una coda “allungabile” e un numero fisso di unità lontane dalla testa. Il giocatore perde quando il serpente corre verso il bordo dello schermo, sul percorso già prefissato, su un'altro ostacolo, o verso se stesso.

Il concetto di Snake è disponibile in due varianti principali:

  1. Nella prima, che si identifica più spesso in un gioco per due giocatori, ci sono più serpenti cha appaiono nel campo di gioco. Ogni giocatore tenta di bloccare l'altro, in modo che l'avversario corra in un sentiero esistente e perda. Surround per l'Atari 2600 è un chiaro esempio di questa tipologia concettuale. Anche la sezione Light Cycles (Moto Labirinto) del gioco arcade Tron è una versione per giocatore singolo in cui altri “serpenti” nell'area di gioco vengono controllati dall'IA.
  2. Nella seconda variante, un solo giocatore tenta di mangiare oggetti, correndo verso di loro e inglobandoli con la testa del serpente. Ogni oggetto mangiato rende il serpente più lungo, quindi il controllo diventa progressivamente sempre più difficile. Esempi: Nibbler, Snake Byte.


Storia

L'idea alla base di Snake risale al gioco arcade Blockade, sviluppato e pubblicato da Gremlin nel 1976. Venne clonato come Bigfoot Bonkers lo stesso anno. Nel 1977, Atari pubblicò due titoli ispirati a Blockade: il gioco arcade Dominos e il gioco per Atari VCS, Surround. Surround era uno dei nove titoli di lancio per Atari VCS (in seguito Atari 2600) negli Stati Uniti e fu anche venduto da Sears con il nome di Chase. Quello stesso anno, fu lanciato un gioco simile per Bally Astrocade denominato Checkmate.

La prima versione nota per personal computer, intitolata Worm, fu programmata nel 1978 dallo statunitense Peter Trefonas, su un TRS-80, e pubblicata lo stesso anno dalla rivista CLOAD. Subito dopo, vennero realizzate altre versioni di Worm, da parte dello stesso autore, per Commodore PET e Apple II. Un clone per microcomputer del gioco arcade Hustle, a sua volta un clone di Blockade, venne scritto da Peter Trefonas nel 1979 e pubblicato da CLOAD. Una versione autorizzata di Hustle fu pubblicata da Milton Bradley per il TI-99/4A nel 1980. Nel 1982 uscì Snake di Dave Bresnen, per il BBC Micro. In questo gioco il serpente viene controllato utilizzando i tasti freccia sinistra e destra, relativi alla direzione in cui sta andando. Il serpente aumenta di velocità man mano che si allunga, e c'è solo una vita; un errore significa ripartire dall'inizio.

Nibbler (1982) è un gioco arcade per giocatore singolo, in cui il serpente si adatta perfettamente a un labirinto e il gameplay è decisamente più veloce rispetto alla maggior parte dei progetti basati su Snake. Un'altra versione per giocatore singolo è parte integrante del gioco arcade Tron del 1982, con tema le Light Cycles (Moto Labirinto). Quest'ultima incarnazione ha rinvigorito il concetto di Snake, e molti giochi successivi presero in prestito il tema del Moto Labirinto.

A partire dal 1991, il gioco Nibbles venne incluso con l'MS-DOS (per un certo periodo di tempo) come programma di esempio in QBasic. Nel 1992 Rattler Race venne rilasciato come parte integrante del secondo Microsoft Entertainment Pack. Il gioco aggiunge ulteriori serpenti nemici al familiare gameplay del “mangiatore di mele”.

Slither.io (2016) è una versione multigiocatore di Snake.

Nel 2017, Google ha pubblicato una sua versione del gioco, inserito come un Easter Egg (Uovo di Pasqua), tutte le volte che le frasi ”snake”, ”play snake”, ”snake game” e ”snake videogame” venivano digitate.


nibbler_-_snake_trs-80.jpgnibbler_-_snake_telmac.jpg
Snake su un TRS-80. Snake su un Telmac 1800, CHIP-8 (1978).


Telefoni Nokia

Nokia ha inserito Snake sulla maggior parte dei loro telefoni, usando appunto il vero nome concettuale Snake:

  • Snake - Il primo pubblicato da Nokia, per i telefoni monocromatici. È stato programmato nel 1997 da Taneli Armanto (un ingegnere di Nokia) e introdotto poi sul Nokia 6110.
  • Snake II - Incluso su telefoni monocromatici come il Nokia 3310 nel 2000.
  • Snake Xenzia - Incluso nei modelli successivi di telefoni monocromatici (e alcuni telefoni a colori più economici, come il Nokia 1600).
  • Snake EX - Incluso nei telefoni a colori. Introdotto per la prima volta con il Nokia 9290 Communicator nel 2002. Supporta il multiplayer tramite Bluetooth e Infrarossi.
  • Snake EX2 - Introdotto con il Nokia 3100 nel 2003 e incluso in diversi telefoni della Serie 40.
  • Snakes - Una versione 3D progettata per N-Gage nel 2005. E' caratterizzata da un multiplayer tramite Bluetooth. Successivamente Nokia ha iniziato a preinstallarlo (senza il multiplayer) su alcuni smartphone della ”Nseries” come l'N70, N73, N80, ecc. Può essere scaricato dalle pagine di supporto Nokia e riprodotto su qualsiasi dispositivo S60.
  • Snake III - Una versione 3D, differente da Snakes. Snake III mostra un approccio diverso, presentando un serpente “più realistico” e abbandonando la sensazione decisamente “più astratta” di Snakes. Un esempio di un telefono con questa versione installata è il Nokia 3250 del 2005 e supporta anche la modalità multiplayer via Bluetooth.
  • Snakes Subsonic - Seguito di Snakes, pubblicato il 22 Maggio del 2008 per N-Gage 2.0.
  • Snake (2017) - Rilasciato con il Nokia 3310 (2017) e con il Nokia 8110 (2018).
  • Snake (2017) - Rilasciato con Facebook Messenger (2017).


Snake II su un Nokia 3310.


  • Il brand legato a Nokia Snake è stato acquisito da Gameloft nel 2017.


Eredità

  • Nel 1996 Next Generation classificò Snake al numero 41 nella sua ”Top 100 giochi di tutti i tempi”, citando il gameplay piuttosto singolare, il quale necessita di reazioni rapide e una certa accortezza per essere padroneggiato. A causa delle numerose incarnazioni del gioco, al posto di un titolo si preferì etichettarlo come ”Snake Game” - (Gioco del Serpente), tra virgolette, evidenziandone così la categoria.
  • Il 29 Novembre del 2012, il Museum of Modern Art (MoMA) di New York City, annunciò che il porting Nokia di Snake sarebbe diventato uno dei 40 giochi che i curatori avrebbero aggiunto alla collezione del museo nell'immediato futuro.


Un gioco molto competitivo

Nibbler fu il primo videogioco della storia a presentare un sistema di punteggio a nove cifre, che consentiva ai giocatori di totalizzare un miliardo di punti. Il primo a realizzare quest'impresa fu un diciassettenne di nome Tim McVey, che realizzò 1.000.042.270 punti il ​​17 Gennaio del 1984. Ha giocato ininterrottamente per 44 ore nell'arco di due giorni nella sala giochi Twin Galaxies di Walter Day ad Ottumwa, Iowa. Un gruppo di giornalisti locali sopraggiunse sul posto per filmarlo, mentre realizzava il record. McVey dichiarò in un'intervista del 2016 che smise di giocare da solo per via di un'esaurimento, subito dopo aver realizzato il record. Per via del suo successo, il giorno 28 Gennaio del 1984 venne dichiarato come il “Giorno di Tim McVey” a Ottumwa. Inoltre ricevette in premio un cabinato arcade di Nibbler, che in seguito scambiò per la modica cifra di duecento dollari in gettoni di gioco.

Il 27 Settembre del 1984, il giocatore italiano Enrico Zanetti superò McVey con un punteggio di 1.001.073.840, ma non fu riconosciuto ufficialmente da Twin Galaxies, che alla fine fermò del tutto la verifica dei punteggi record per il gioco; tuttavia, questo punteggio venne riproposto in modo retroattivo come un record storico a causa di una nuova sentenza che permise una copertura mediatica significativa e ben documentata, anche se il primo record venne ufficializzato solo dopo che McVey superò il record di Rick Carter. Nel Settembre del 2008, Dwayne Richard di Grande Prairie, Alberta, ottenne l'attenzione dei media quando cedette durante il tentativo di diventare il primo giocatore a ripetere l'impresa, da quando McVey aveva superato ufficialmente il miliardo di punti.

Il record di McVey resistette quindi per quasi tre decenni, prima che fosse superato per ben due volte, inclusa una volta anche da Dwayne Richard nel 2009. Ma McVey era ancora riconosciuto dal Guinness World Records come il detentore del record ufficiale, perché questi punteggi non furono mai sottoposti a verifica. Rick Carter di Glen Burnie, nel Maryland conquistò ufficialmente il nuovo record mondiale con un punteggio di 1.002.222.360 il 31 Luglio del 2011. McVey infine riguadagnò il record il 25 Dicembre del 2011, con un punteggio di 1.041.767.060.


nibbler_-_record_-_magfest_2009.jpg
Tentativi per il record mondiale a Nibbler da parte di
Tim McVey e Dwayne Richard al MAGFest nel 2009.


Curiosità

  • Pubblicato nel Dicembre 1982.
  • Questo è il primo videogioco della storia a supportare un punteggio di un miliardo di punti.
  • Nibbler venne ceduto in licenza ad Olympia nel 1983.
  • Rock-ola offrí una macchina di Nibbler gratis al primo giocatore che fosse riuscito a far ripartire il punteggio del gioco raggiungendo un miliardo di punti. Il primo favorito fu Tom Asaki che ci andó vicino ma fallí i vari tentativi alla sala giochi Twin Galaxies a Ottumwa IA (una volta quando gli si ruppe il joystick, dopo che aveva ottenuto 793 milioni di punti). Tim McVey ruppe finalmente la barriera del miliardo con un punteggio di 1.000.042.270, dopo 6 tentativi senza successo (svení dopo uno di essi) e il 28 Gennaio 1984 fu dichiarato come il ”Giorno di Tim McVey” a Ottumwa (vedere sez. ”Un gioco competitivo” per ulteriori info).
  • Il record di McVey resistette fino al 22 Febbraio 2009, quando Dwayne Richard lo superó con un punteggio di 1.004.328.140. Il 10 Aprile 2009 McVey tentó di riguadagnare il suo record mondiale di Nibbler e registró la sua partita con una webcam che venne trasmessa in streaming sul sito di Twin Galaxies e su Ustream.tv. Tuttavia, dopo quasi 40 ore di partita e 945.939.420 punti, McVey fu costretto ad abbandonare, dopo aver sviluppato una vescica sulla mano. Il suo tentativo fu uno dei primi ad essere registrato e trasmesso in streaming tramite internet (vedere sez. ”Un gioco competitivo” per ulteriori info).
  • Dopo una campagna di finanziamento Kickstarter iniziata nel 2013, i produttori Andrew Seklir e Tim Kinzy realizzarono il documentario Man vs. Snake: The Long and Twisted Tale of Nibbler, rilasciato poi nel 2016. Il documentario è incentrato sulle difficoltà di ottenere un punteggio di un miliardo di punti a Nibbler, sulle imprese compiute da McVey e dall'italiano Enrico Zanetti (il giocatore che ha conservato più a lungo il titolo di campione mondiale).


Staff

  • Progettato e programmato da: Joe Ulowetz (JHU), John Jaugilas (JMJ), Joe Bak (BAK), Lonnie Ropp (LDR)


Conversioni

Computer:


Conversioni ufficiali

Apple II

Nibbler per Apple II.


Atari 8-bit

Nibbler per Atari 8-bit.


  • Gli unici home computer ad ottenere una conversione ufficiale del Nibbler arcade furono l'Apple II e la serie di computer della famiglia Atari 8-bit (400, 800, XL, XE e XEGS). Le due versioni sono state sviluppate da Rock-Ola Manufacturing Corporation e pubblicate da Datasoft, Inc. nel 1983. Il gioco in tutte e due le conversioni mantiene inalterate quelle che sono le caratteristiche presenti nel videogioco arcade originale. Il gameplay rimane più o meno inalterato, con il il classico serpente all'interno di un labirinto, intento a mangiare degli oggetti / cibo. Una volta mangiati tutti gli oggetti, si passa al livello successivo. La difficoltà è rappresentata dalla crescita (in lunghezza) progressiva del serpente, mano a mano che quest'ultimo ingurgita oggetti / cibo. Se il serpente tocca la sua coda o una parte del suo corpo si perde una vita. Si perde una vita anche se il timer di gioco arriva a zero. Una volta terminate le tre vite disponibili, il gioco determina il game over. Gli schemi dei labirinti sono basati su quelli della versione arcade (come già accennato, si tratta di una conversione su licenza ufficiale), ma qui si nota una maggiore quantità di dettagli grafici presenti nella versione per Apple II, rispetto a quella per i sistemi Atari a 8-bit. Nulla da dire sul comparto audio, entrambe le versioni presentano degli effetti sonori che fanno bene il loro dovere. Si tratta di due conversioni che si lasciano giocare in modo egregio, ma comparandole con il gioco arcade l'ago della bilancia pende inevitabilmente a favore della versione per Apple II.


Cloni e versioni non ufficiali

  • Nel tempo vennero prodotti una quantità innumerevoli di titoli ispirati a Nibbler (e ancor prima legati al concetto di Snake e Blockade). Quella che proponiamo di seguito è una piccola lista di alcuni di questi titoli, senza alcuna pretesa di esaustività:


Nibbler (Amstrad CPC)

Nibbler per Amstrad CPC.


  • Sviluppata, prodotta e pubblicata dalla Rainbow Arts nel 1985 per Amstrad CPC, questa versione di Nibbler ne mantiene solamente il nome, discostandosi in modo palese dal Nibbler della versione arcade. Gli scenari sono stati completamente ridisegnati, lasciando però intatto il gameplay e parte dello spirito del gioco originale. Molto brillanti i colori e il personaggio principale appare ben disegnato, colorato e animato (molto vicino a quello che appare nel coin-op) e il suo incedere all'interno dei vari labirinti avviene in maniera fluida e senza incertezze. Anche il sonoro è ben curato e la colonna sonora che accompagna nei vari labirinti (anche se è sempre la stessa) è ben realizzata e appropriata all'azione di gioco. Nota di demerito per la mancanza di un timer e del sistema di punteggio. I labirinti sono stati costruiti in un'area di gioco piuttosto ristretta e il gameplay generale richiama più Pac-Man che il concept di Snake / Nibbler.


Super Nibbly (Amiga, C64, DOS)

Super Nibbly per Commodore Amiga.


Super Nibbly per Commodore 64.


Super Nibbly per sistemi MS-DOS.


  • Super Nibbly è una variante di Snake in cui si controlla un verme / serpente in un labirinto, mangiando pillole che aumentano la sua crescita. E' stato sviluppato da Cosmos Designs e pubblicato da Computec Verlag GmbH & Co. K nel 1993 per Amiga, C64 e sistemi DOS. E' il successore del precedente Nibbly '92, realizzato dallo stesso sviluppatore. Super Nibbly inizia con una mappa panoramica, in cui il serpente si muove su un percorso di un gruppo di isole, passando da una posizione all'altra, mentre si svolgono alcuni eventi di animazione piuttosto divertenti, ma non interattivi. In ogni villaggio selezionato, il gioco passa a una schermata del labirinto in cui il giocatore può controllare il serpente. I labirinti sono simili nel layout a quelli presenti nel gioco arcade Pac-Man, una singola schermata fissa, ma senza nemici. L'obiettivo è fare in modo che il serpente divori tutte le pillole / biscotti nel labirinto, prima di tornare di nuovo alla mappa aerea e spostarsi verso la posizione successiva. Il giocatore controlla il movimento dei serpenti un passo alla volta. C'è anche qualche strategia nella navigazione nei labirinti e un timer che scandisce il tempo (e che non deve mai arrivare a 0). Le regole sono che il serpente può spostarsi in avanti, o di lato, può muoversi ovunque ma deve evitare di rimanere bloccato dal proprio corpo. Mangiare una pillola / biscotto fa crescere il serpente di un segmento. Ci sono oggetti speciali che appaiono nel labirinto per un periodo di tempo limitato. Essi possono influenzare il modo in cui il serpente cresce (più lungo / più corto), dare punti extra, un'estensione temporale o un oggetto speciale chiamato “puck”. In alcuni punti ci sono dei vicoli ciechi in grado di poter intrappolare il serpente, ma grazie all'aiuto del puck (una sorta di disco che sembra come se si spaccasse dalla sua testa) localizzato in questi punti, sarà possibile recuperare tutte le pillole che prima risultavano irraggiungibili. Ogni luogo ha più labirinti da attraversare, prima che il giocatore ritorni alla mappa aerea. Se il serpente non riesce ad evitare di imbattersi nel suo stesso corpo, perde una vita, e il labirinto ricomincia di nuovo. Se questo errore viene ripetuto per tre volte è game over.


Snake Pit (Amiga)

Snake Pit per Commodore Amiga.


  • Snake Pit è un gioco di tipo Snake, sullo stile di Nibbler, in cui il giocatore deve guidare un rettile affamato attraverso un labirinto pieno di palline di cibo. E' stato sviluppato da MKSoft Development e pubblicato da Incognito Software, Inc. nel 1988 per Amiga. L'obiettivo è quello di mangiare tutto il cibo per aprire una o più uscite. Il problema è costituito dal corpo del serpente che cresce ad ogni pallina mangiata e che rende più difficile trovare un percorso attraverso i labirinti, senza scontrarsi con il proprio corpo. Ogni volta che questo accade, porta alla perdita di una vita. Una differenza rispetto agli altri giochi del genere Snake è che toccare i muri non provoca la morte. Vengono invece dtratti dei punti e dopo un pò il serpente sceglierà in modo casuale una nuova direzione in cui muoversi. Oltre alle normali palline di cibo, ci sono anche quelle che restringono il serpente quando vengono mangiate. Ci sono anche dei muri speciali che possono essere spinti dal serpente, finchè non rimane più nulla nel loro lato opposto. Il gioco ha cinquanta livelli ed è possibile affrontarli in qualsiasi ordine, senza completare quelli precedenti. Inoltre è incluso un editor integrato, che consente al giocatore di modificare i vari livelli. L'editor funziona in modo simile a un programma di disegno, con il giocatore che posiziona pareti e pallini direttamente sullo schermo.


Snake Mania (SAM Coupé)

Snake Mania per SAM Coupé.


  • Snake Mania è una variante del gioco arcade Nibbler di Rock-Ola. E' stato sviluppato da Ethanol Software Inc e pubblicato da Phoenix Software Systems nel 1993 per SAM Coupé. Come tutti i giochi della tipologia Snake, si gioca all'interno di un labirinto, dove l'obiettivo è quello di mangiare tutti i puntini, evitando di scontrarsi con la coda del serpente. Man mano che il serpente mangia i puntini, cresce di dimensioni, rendendo il gioco sempre più difficile. Questa variante è più orientata verso il puzzle rispetto all'originale, con un ritmo più lento e un serpente che non si muove in avanti automaticamente. I labirinti sono stretti e con poco spazio extra quando il serpente raggiunge la sua piena crescita. Questo significa che è necessario pianificare in anticipo i vari spostamenti. Per completare un livello il serpente deve mangiare tutti i puntini presenti nel labirinto. Il gioco è a tempo e il giocatore ha due minuti per completare ogni livello. È game over quando il giocatore perde tutte e tre le vite.


Nibbly '92 (C64)

Nibbly '92 per Commodore 64.


  • Nibbly '92 è un gioco appartenente alla categoria Snake, in cui il giocatore controlla un serpente che cresce in lunghezza, mentre mangia dei puntini all'interno di un labirinto chiuso. E' stato sviluppato da Cosmos Designs e pubblicato da Computec Verlag GmbH & Co. KG, Double Density nel 1992 per C64. Il labirinto di gioco è contenuto in un unico schermo e il serpente deve mangiare tutti i puntini, senza rimanere bloccato dal suo stesso corpo. Una volta mangiati tutti i puntini si arriva nella schermata successiva, con un nuovo labirinto. Risolti tutti e sedici i livelli, il gioco ripete di nuovo la sequenza dei labirinti, con difficoltà aumentata per il giocatore. Nello specifico, la crescita del serpente aumenta esponenzialmente, fino a quando il labirinto diventa impossibile da risolvere. Questo gioco è il predecessore di Super Nibbly.


Nibbles 3D (Windows)

nibbler_-_nibbles_3d_-_windows_-_titolo.jpgnibbler_-_nibbles_3d_-_windows_-_01.jpg
Nibbles 3D per Windows.


  • Nibbles 3D è una variante tridimensionale di Snake. E' stato sviluppato da Twinno Software e pubblicato da Xing Interactive, Inc. nel 2002 per Windows. Questo gioco può essere giocato da un singolo giocatore o contro un massimo di quattro avversari umani attraveso una rete LAN o Internet. Il gioco per il giocatore singolo ha tre livelli di difficoltà e nove livelli in cui il giocatore deve mangiare tutte le mele per progredire e avanzare al livello successivo. Ci sono anche dei power-up da raccogliere e un verme nemico da evitare. Le partite possono durare cinque, dieci o quindici minuti.


MS-DOS 5 (DOS)

MS-DOS 5 per MS-DOS.


  • MS-DOS 5 è stato un importante aggiornamento di Microsoft per il suo sistema operativo, basato su riga di comando. E' stato sviluppato e distribuito da Microsoft Corporation stessa nell'Aprile del 1991 per sistemi MS-DOS. Tra le altre modifiche c'era anche una nuova variante del BASIC: erano finiti i giorni degli interpreti BASICA, GW-BASIC o QuickBasic in bundle. Ora gli utenti avevano il QBasic con cui giocare. Oltre alle due utility (RemLine e Money Manager), il pacchetto includeva anche due giochi di esempio: QBasic Nibbles e QBasic Gorillas.
  • QBasic Nibbles. In breve, è la versione Microsoft del classico gioco dello ”Snake”. Il giocatore controlla un serpente, in modo che possa mangiare i numeri casuali che appaiono sullo schermo. Dopo aver inghiottito un numero, il serpente si allunga. Il giocatore muore se corre contro le pareti o incappa nella sua stessa coda, che diventa sempre più lunga dopo aver divorato diverse porzioni di numeri. I livelli più avanzati sono caratterizzati da più pareti, pertanto la loro percorribilità diventa sempre più difficoltosa. Il gioco ha una modalità standard per il giocatore singolo e una modalità extra per due giocatori. Tutti gli oggetti in questo gioco, inclusi i serpenti e le pareti, sono rappresentati da semplici caratteri ASCII, in modalità testo.


Krisp (C64)

Krisp per Commodore 64.


  • Krisp è una variante del gioco arcade Nibbler. E' stato sviluppato e pubblicato da Sprites nel 1985 per C64. Il gioco si svolge in una serie di labirinti (60 in totale) ciascuno pieno di uova e altri oggetti. Il giocatore controlla un serpente e deve mangiare tutte le uova per completare un livello. Man mano che si mangiano le uova, cresce la dimensione del serpente. Questo rende più difficile la navigazione attraverso il labirinto, poiché diminuisce lo spazio effettivo per manovrarlo. Il serpente può entrare in contatto con le pareti, ma non con il proprio corpo. Questo comporta la perdita di una vita e la ripetizione del livello. Le vite vengono perse anche quando il livello non viene completato prima dello scadere del tempo. Il giocatore inizia con cinque vite e una extra viene aggiunta al raggiungimento dei 50.000 punti.


FastTracker 2 (DOS)

FastTracker 2 per MS-DOS.


  • Il programma FastTracker 2, sviluppato e pubblicato per sistemi DOS da Triton Productions nel Novembre del 1994, era molto probabilmente più famoso per via dell'implemenazione di una versione perfettamente funzionante di un gioco di Snake, più che per il suo scopo principale (quello di comporre musica). il QBasic di Microsoft interpretava un classico clone di Nibbles, rappresentato in modo spettacolare con un'effetto del tipo ”Light Cycles” (Moto Labirinto), già conosciuto nel film Tron. Poiché l'implementazione di questo gioco non era l'attrazione principale, era particolarmente spoglio di funzionalità e occupava solo una piccola parte dello schermo. Tuttavia, tutte le caratteristiche salienti erano presenti: i serpenti (modalità multiplayer opzionale) sarebbero cresciuti di conseguenza in lunghezza dopo aver mangiato le caselle numerate e sarebbero morti dopo aver sbattuto contro le pareti, l'un l'altro, con il proprio corpo o altri ostacoli. Altre caratteristiche del gameplay includevano una velocità di gioco variabile, barriere di confine assenti e una griglia sovrapposta che indicava in modo più chiaro se il vostro serpente stava per mangiare una casella numerata oppure se stava per sgranocchiare la sua coda.


Manuale

Voci correlate

Fonti


Video

Nibbler
Gameplay di Nibbler.


PCB (Printed Circuit Board)


Artwork



Flyers

nibbler_-_flyer_-_01.jpgnibbler_-_flyer_-_02.jpg


nibbler_-_flyer_-_03.jpg


nibbler_-_flyer_-_04.jpg


Cabinati


Screenshots


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!