RIDGE RACER

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Ridge Racer (リッジレーサー) © 1993 Namco.

Storia

Ridge Racer è un videogioco arcade (coin-op) rilasciato da Namco nel 1993.

«Un superbo gioco di corse per un giocatore da Namco, con grafica a poligoni ricoperti di texture, nel quale il giocatore compete contro auto guidate dal computer o prova ad ottenere un “primato personale” in una corsa contro il tempo. Ridge Racer presenta solo un singolo tracciato, ma sezioni differenti del tracciato diventano disponibili per aumentare la varietá della corsa. Il superbo sistema di gioco di Ridge Racer pone l'accento sul “Power sliding”: far slittare l'auto attraverso le curve. Perfezionare questa abilitá é la chiave per vincere le gare.»

Ridge Racer è il 1° capitolo della omonima serie che generò una vera e propria rivoluzione nel mondo degli arcade corsistici dalla prima metà degli anni novanta in poi.

Il fattore che colpì più di ogni altra cosa all'epoca in cui uscì (parliamo del 1993) fu una grafica 3D eccezionale, che per l'epoca rappresentava lo stato dell'arte. Infatti il videogioco montava hardware Namco System 22 il primo, assieme al Sega Model 2, a usare grafica 3D con poligoni texturizzati.

Infatti questo non è stato di sicuro il primo arcade 3D della storia, infatti tale titolo spetta ad I-Robot uscito nel 1983 e comunque, antecedenti a Ridge Racer, troviamo come corsistici 3D Hard Drivin' della Atari e Virtua Racing della Sega che uscì un anno prima di Ridge Racer.

Ma questi giochi visualizzavano semplici poligoni colorati (in maniera uniforme) ed ombreggiati, con l'arrivo di Ridge Racer il 3D si evolve e i poligoni non sono più a “tinta unita”, come in Virtua Racing, ma bensì a “trama” o meglio a “tessuto” (texture tradotto dall'inglese all'italiano vuol dire proprio tessuto).

Gameplay

Da un punto di vista di giocabilità Ridge Racer è l'antìtesi della simulazione da corsa per eccellenza, non per niente tutti i videogiochi di guida 3D che vennero in seguito si possono suddivere in due categorie: i simulatori realistici alla Gran Turismo e le guide sportive e disimpegnate, appunto, alla Ridge Racer. L'irrealismo fisico e dinamico del titolo Namco è evidente sin dalla prima partita infatti colpisce subito la super-irrealistica sbandata controllata che, proprio per la sua “irrealisticità” riusciva a divertire il giocatore e, nello stesso tempo, a migliorarne la tecnica di slittata.

In poche parole Namco concepì questo arcade come una spensierata corsa urbana in cui non si ha la minima pretesa di simulare alla perfezione il reale comportamento fisico dell'automobile. Un altro aspetto della giocabilità di Ridge Racer che invogliava il videogiocatore era la sensazione di velocità che si provava mentre si era alla guida della propria auto virtuale. Nessun altro gioco prima di esso era stato in grado di dare una così realistica illusione dell'alta velocità e ciò è dovuto ad uno scrolling fluido e sempre costante a 60 FPS, anche nelle situazioni di gioco più concitate.

Altro aspetto originale di questo gioco era il concept ed il design delle automobili, che erano di pura fantasia e al posto dei soliti sponsor automobilstici (Dunlop, Castrol, Martini etc…) vediamo macchine con sopra disegnate le sigle e le varie icone dei personaggi degli arcade Namco (Dig Dug, Pac-Man, Mappy etc…).

Altra caratteristica tipica di questo videogioco e dei suoi sequel sono le musiche di sottofondo composte da mix di Techno, Rave, Jungle e Dance, e la voce che commenta le nostre prestazioni di guida durante il gioco.

Dati Tecnici

RIDGE RACER
Processore Principale68EC020 32-bit (@ 24.576 Mhz)
Processori Sonoro2 x M37702 16-bit (@ 16.384 Mhz)
Processori 3D2 x TMS320C25 (@ 49.152 Mhz)
Chip AudioNamco C352 PCM 32 channels stereo (@ 16.384 Mhz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video640 x 480 pixels
Rapporto Immagine4/3
Frequenza aggiornamento video60.00 Hz
Colori palette32768
Giocatori1
Controllosterzo, acceleratore, freno, frizione, cambio marcia
Livelli3

Curiosità

  • Pubblicato nell'Ottobre 1993.
  • Questo gioco gira su hardware Namco System 22.
  • Un'unitá di Ridge Racer é lungamente mostrata nel secondo episodio della serie televisiva giapponese ”Ninja Sentai KakuRanger”, con un attore che gioca piuttosto male.
  • Secondo il volantino promozionale, Ridge Racer fu il primo gioco da sala in 3-D a presentare poligoni coperti da texture.
  • Victor Entertainment ha pubblicato la colonna sonora in edizione limitata di questo gioco (Ridge racer: Namco Game Sound Express Vol.11 - VICL-15025) il 21/01/1994.
  • Una versione graficamente migliorata del tracciato breve appare in Ridge Racer V come ”Sunny Beach” e in Ridge Racer PSP come ”Seaside Route 765”. Una versione graficamente migliorata del tracciato lungo appare in Ridge Racer V come “Green Field” e in Ridge Racer PSP come “Ridge City Highway”.

Serie

Staff

  • Musica composta da: Shinji Hosoe, Ayako Sasou e Nobuyoshi Sano.

Conversioni

Console:

Altri :

Manuale

Video

Ridge Racer
Gameplay di Ridge Racer.

Cabinets

Flyers

Screenshots


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!