STREET FIGHTER (Coin-Op)

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Street Fighter (ストリート·ファイター) © 1987 Capcom.



Storia

« L'originale! Ryu e Ken affrontano dieci dei lottatori più duri al mondo. Avete molto da imparare prima di sconfiggerli! I giovani maestri di arti marziali Ryu e Ken partecipano ad un torneo mondiale di arti marziali attraversando 5 nazioni per affrontare 10 dei più grandi lottatori del mondo. Il gioco può essere giocato da soli o in competizione tra 2 giocatori, in cui il Giocatore 1 prende il ruolo di Ryu e il Giocatore 2 quello di Ken. E' Il predecessore dell'ultra-popolare ”Street Fighter II - The World Warrior”. »


Street Fighter (ストリートファイター Sutorīto Faitā) è un videogioco arcade (coin-op) di genere picchiaduro pubblicato nel 1987 da Capcom. È il primo picchiaduro ad incontri sviluppato da Capcom, nonché il primo della lunga serie di Street Fighter.

Nonostante sia meno popolare del suo sequel Street Fighter II: The World Warrior, Street Fighter ha introdotto molte convenzioni, riproposte poi nei capitoli successivi (come i controlli a sei pulsanti e l'uso di comandi basati su tecniche speciali). Rispetto ai giochi seguenti della serie Street Fighter, non si ha la possibilità di scegliere il personaggio con cui iniziare a giocare poiché il videogioco è incentrato principalmente nello scontro con la CPU e il giocatore può utilizzare solo il protagonista Ryu, il quale deve attraversare il mondo per sconfiggere vari lottatori. Nel caso di uno scontro a due giocatori, il secondo giocatore utilizza Ken.

La versione per PC Engine / TurboGrafx CD sviluppata nel 1988 ha visto il titolo cambiato in Fighting Street (ファイティング・ストリート Faitingu Sutorīto), ma a parte questo rimane pressoché invariata rispetto alle versioni per home computer. La versione per PC Engine / TurboGrafx CD fu poi ripubblicata per Wii sul servizio Virtual Console il 2 Novembre 2009 in Nord America e il 5 Novembre dello stesso anno nelle regioni PAL.

Street Fighter venne convertito infine per PlayStation 4, Xbox One, Steam e Nintendo Switch come parte integrante della Street Fighter 30th Anniversary Collection uscita nel Maggio del 2018.


Introduzione


Due giovani guerrieri affrontano otto diversi campioni sparsi in tutto il mondo, ognuno con il proprio stile di lotta.
Lo scopo finale, oltre a quello di competere nel prestigioso torneo Street Fighter, è battere i due fortissimi
campioni Tailandesi, Adon e Sagat. Ti senti duro abbastanza per affrontare questa battaglia?


Chi verrà proclamato "Re degli Street Fighters"?



Trama

La storia originale vede Sagat come organizzatore del primo torneo di Street Fighter. Maestro esperto a livello mondiale di Muay Thai, Sagat è alla ricerca di nuovi e forti lottatori per confrontare con loro la sua forza.

Per mettersi alla prova, al torneo si iscrive anche Ryu, allievo di Gouken, maestro nella disciplina dell' Ansatsuken.

Ryu riesce ad arrivare in finale con Sagat. Durante un furioso combattimento, Sagat riconosce il valore di Ryu e alla fine sembra avere la meglio su di lui. Il combattimento termina quando Sagat, credendo di aver sconfitto Ryu, si avvicina per aiutarlo ad alzarsi, in quel momento Ryu, accecato dalla voglia di vincere, si trasforma per un'attimo in Evil Ryu, attaccando Sagat al petto con un Metsu Shoryuken, procurandogli una profonda ferita (la “famosa” cicatrice che porterà con sè in tutti gli episodi successivi).

Dopo aver vinto il torneo, Ryu ritorna dal maestro Gouken, per chiedere spiegazioni su quello che gli era accaduto, ma trova solo il suo compagno di addestramenti Ken. Gouken era stato affrontato e ucciso da suo fratello Akuma. Dopo aver ascoltato il corso degli eventi dall'amico Ken, Ryu decide di partire per il mondo, per cercare di scoprire che cosa gli era successo durante il combattimento con Sagat e per vendicare la morte del suo maestro.


Gameplay

  • All'inizio del gioco si potrà scegliere il luogo dove iniziare a combattere, ecco i gruppi di combattenti divisi per le quattro nazionalità che si potranno scegliere. Gli spostamenti verranno visualizzati su una mappa che rappresenta il mondo e l'animazione di un piccolo aeroplano che sorvolerà le varie nazioni (vedi foto sotto):



  • Giappone (Japan): Retsu, Geki
  • Inghilterra (England): Birdie, Eagle
  • China (Cina): Lee, Gen
  • America (U.S.A.): Joe, Mike


La quinta nazione è la Tailandia, che apparirà solo se avrete sconfitto tutti gli otto combattenti nelle quattro nazioni precedenti. Lì incontrerete gli ultimi due street fighters.

  • Tailandia (Thailand): Adon, Sagat

Il giocatore prende parte ad una serie di combattimenti uno contro uno, affrontando un roster di avversari controllati dal computer, oppure può effettuare un singolo combattimento contro un'altro giocatore umano. Ogni combattimento si compone di tre turni in cui il giocatore deve sconfiggere un'avversario in meno di 30 secondi. Se un combattimento termina senza mettere KO nessun giocatore, il giocatore che avrà più energia sarà dichiarato vincitore del round. Bisogna vincere due turni per sconfiggere definitivamente l'avversario e passare a quello successivo. Se il terzo round finisce in parità, il combattente controllato dal computer vincerà, secondo le impostazioni predefinite del gioco, eventualmente può capitare anche che entrambi gli avversari perdano il round. Durante la modalità a giocatore singolo è possibile continuare dopo aver perso la lotta contro un'avversario. Allo stesso modo, un secondo giocatore può interrompere una partita per giocatore singolo e sfidare il primo giocatore a un nuovo incontro.


Le basi

  • Ogni match è composto da 3 round. Il combattente che per primo vince 2 dei round ottiene la vittoria.
  • Ogni combattente inizia con 48 punti vita ciascuno (rappresentati da una barra d'energia). Quando un combattente perde tutti i suoi punti vita, il combattente viene eliminato (KO), e perde un round.
  • Quando il tempo limite di 30 secondi raggiunge lo zero, il combattente con la maggior parte della vita vince il round.
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


Ryu e Ken, pronti per lo scontro!


Che la battaglia abbia inizio

  • Per iniziare il gioco, ogni giocatore deve premere i rispettivi pulsanti di Start.
  • MODALITA' UN GIOCATORE: Questa modalità offre una partita per un solo giocatore. Il giocatore prende i panni di Ryu (Giocatore 1) o Ken (Giocatore 2), contro una serie di avversari fortissimi dislocati in tutto il mondo. E' necessario attraversare tutti e quattro paesi con due avversari ciascuno (per un totale di 8 avversari), per affrontare poi, nell'ultima tappa in Tailandia, i due ultimi campioni: l'apprendista di Muay Thai Adon e il suo maestro Sagat. Sconfiggendo entrambi, sarà possibile vedere la sequenza finale del gioco.
  • MODALITA' DUE GIOCATORI: Due amici si affrontano in una gara per determinare chi tra di loro è il più abile in tattiche per la sopravvivenza durante lo scontro. Un secondo giocatore può entrare in battaglia in qualsiasi momento premendo il pulsante di Start. Viene visualizzata una schermata che indica che un nuovo sfidante è entrato in gioco, e subito dopo inizia un nuovo match. Il Giocatore 1 è sempre Ryu mentre il Giocatore 2 combatte nei panni di Ken. Se lo sfidante perde l'incontro, il vincitore ritorna al punto in cui è stata interrotta la sua partita. Lo stesso discorso vale se a vincere è lo sfidante.
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


Ryu VS. Ken


La schermata della battaglia

  • SIMBOLO DI VITTORIA: Questo simbolo si illumina ogni volta che un combattente vince un round.
  • BARRA DELLA VITA: Mostra la quantità di forza che rimane ad ogni combattente prima di finire K.O. Ogni volta che il vostro personaggio viene colpito da mosse normali o attacchi speciali, questo indicatore si consuma gradualmente. Le barre riportano ”PLAYER 1” e ”ENEMY” nella modalità a giocatore singolo e ”PLAYER 1” e ”PLAYER 2” nella modalità versus.
  • PUNTEGGIO GIOCATORE: Mostra i punti accumulati dal giocatore. Un punto viene aggiunto per ogni partita continuata o match sostenuti in modalità versus.
  • TIMER TEMPO: Il tempo residuo restante prima della fine di ogni round. Il tempo massimo è di 30 secondi (impostazione standard).
  • Fate riferimento all'immagine sottostante per i dettagli.


BALL OF FIRE! (Palla Di Fuoco!)


Controlli

  • NOTA: Tutte le mosse vengono eseguite con il personaggio rivolto verso destra e sono speculari quando è rivolto verso sinistra.


Joystick a 8 direzioni


Pugno DebolePugno MedioPugno Forte


Calcio DeboleCalcio MedioCalcio Forte


Tecniche di abbattimento sicure

  • Ryu e Ken sono la nuova generazione di maestri di arti marziali. A parte le loro abilità nel combattimento corpo a corpo a mani nude, essi sfruttano anche il potenziale dei poteri occulti che si manifestano attraverso il loro ki interiore, aumentando notevolemente la potenza dei loro attacchi. Queste mosse infliggono agli avversari danni pesanti al momento dell'impatto. Le loro tecniche segrete sono: l' Hurricane Punch (doppiato come “Ball of Fire” nella sintesi vocale), una sfera di energia che sembra incendiarsi fino ad esplodere con forza in una vera e propria palla di fuoco; il Rising Dragon Punch (doppiato come “Dragon Punch”), un aggressivo uppercut in salto, che devasta l'avversario, lacerando la pelle e rompendo le ossa; e il Whirlwind Kick (doppiato come “Hurricane Kick”), un veloce calcio aereo in rotazione che può battere rapidamente qualsiasi avversario in pochi secondi. Padroneggiare queste tecniche durante i vari scontri è fondamentale per diventare il ”Re degli Street Fighers” (”King of Street Fighters”).


   Hurricane Punch (Ball of Fire!)                                         Rising Dragon Punch (Dragon Punch!)


Whirlwind Kick (Hurricane Kick!)


Dati Tecnici

STREET FIGHTER
Processore Principale68000 (@ 8 Mhz)
Processore Audio(2x) Z80 (@ 3.579545 Mhz)
Chip AudioYM2151 (@ 3.579545 Mhz), (2x) MSM5205 (@ 384 Khz)
Orientamento dello schermoOrizzontale
Risoluzione video384 x 224 pixels
Frequenza aggiornamento video60.00 Hz
Colori palette1024
Giocatori2 (simultanei)
ControlloJoystick a 8 direzioni
Pulsanti6 ⇒ [1] LP (Pugno debole), [2] MP (Pugno medio), [3] HP (Pugno forte)
⇒ [4] LK (Calcio debole), [5] MK (Calcio medio), [6] HK (Calcio forte)
Livelli10

I Protagonisti

  • Incontra Ryu e Ken, due giovani maestri delle arti marziali e protagonisti assoluti di Street Fighter.
  • I nomi delle mosse speciali dei due combattenti sono quelli originali, senza traduzione.


RYU

Scheda Biografica e Mosse Speciali:


         

NAZIONALITA': Giapponese
STILE DI LOTTA: Karate Stile Shotokan



Il giapponese Ryu è il protagonista assoluto di Street Fighter. Indossa un kimono bianco,
tenuto su da una cinta nera. Ha i capelli rossi e una fascia bianca legata attorno alla fronte.
Indossa inoltre polsini e scarpe sempre di color rosso. Ha deciso di partecipare al torneo per
dimostrare a tutto il mondo la sua forza e il suo valore. Il suo set di mosse comprende
l'utilizzo di calci e pugni (sia alti che bassi), un calcio volante, e ben tre tecniche speciali.
Queste tecniche sono: lo "Psycho Fire" (波動拳, Hadōken, "Pugno di Energia"), il "Dragon
Punch" (昇龍 拳, Shoryūken, "Pugno del Drago Nascente") e l' "Hurricane Kick" (竜巻旋風脚,
Tatsumaki Senpū Kyaku, "Calcio Mulinello").
MOSSA SPECIALEESECUZIONE
HADOU KEN +
SHOURYUU KEN +
TATSUMAKI SENPUU KYAKU +


KEN

Scheda Biografica e Mosse Speciali:


       

NAZIONALITA': Americana
STILE DI LOTTA: Karate Stile Shotokan



L'americano Ken è praticamente uguale a Ryu nell'esecuzione delle mosse, ma è molto
diverso esteticamente. E' biondo, non porta scarpe, indossa un kimono rosso legato con una
cintura nera e dei polsini gialli. Appare quando si seleziona la modalità a due giocatori.
Se si vince il doppio con Ken, si proseguirà con lui per tutto il resto del gioco.
MOSSA SPECIALEESECUZIONE
HADOU KEN +
SHOURYUU KEN +
TATSUMAKI SENPUU KYAKU +


Avversari e Livelli

  • Incontra i dieci combattenti avversari (gran maestri in diversi stili di lotta) provenienti da tutto il mondo.
  • Clicca sul ritratto di uno dei lottatori per visualizzarne il profilo, le mosse speciali e lo scenario.
  • Ci sono dieci scenari differenti, uno per ogni avversario che dovrai affrontare in Street Fighter.


LA MAPPA DEL MONDO
RETSUGEKIBIRDIEEAGLEJOEMIKELEEGENADONSAGAT


RETSU

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Giapponese
STILE DI LOTTA: Shorinji Kempo



Retsu è un monaco giapponese esperto nell'arte marziale dello Shorinji Kempo. Indossa
una divisa composta da una sorta di kimono lungo nero, legato in vita da una cintura
bianca, pantalone bianco, senza calzature. Ha folte ciglia nere ed è calvo. I suoi attacchi
 sono molto precisi; può sferrare calci (anche da accovacciato), pugni, ed è particolarmente  
efficiente con i calci volanti.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
FLYING KICK


Fondale di Background

Il Tempio Shaolin (Entrata).


GEKI

Scheda Biografica e Mosse Speciali:


       

NAZIONALITA': Giapponese
STILE DI LOTTA: Ninjutsu



Geki è un ninja di quelli più classici. La sua uniforme è blu scura, con cavigliere e polsini
grigi, ha una maschera sul volto per nascondere la sua identità. La mano destra è ornata da
un lungo artiglio di metallo. La sua tecnica di combattimento contempla l'utilizzo di tutti i
trucchi possibili che può usare un ninja, come il teletrasporto e il lancio di shuriken. Spesso
userà l'artiglio per colpirvi da lunghe distanze. Il suo repertorio di mosse comprende anche
l'utilizzo di calci normali e calci volanti.
LO SCONTROMOSSE SPECIALI
SHURIKEN, TRIPLE SHURIKEN, SMOKE BOMB


Fondale di Background

Il Monte Fuji.


BIRDIE

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Inglese
STILE DI LOTTA: Lotta non Ortodossa



Birdie è il classico teppista da strada inglese (stile punk), si presenta molto alto, il suo look è
composto da scarpe marroni, pantaloni grigio scuri con alcuni strappi, cintura nera con
 borchie, gilet dello stesso colore dei pantaloni, polsini borchiati che richiamano la cintura,  
torso nudo, taglio di capelli in stile moicano (biondo), carnagione chiara. La sua modalità
di attacco è molto “fisica”, pugni e calci standard, attacco a due mani, caricherà spesso e
velocemente con un colpo che effettuerà a testa bassa. Birdie prende il nome da un
punteggio del golf.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
BULL HORN


Fondale di Background

Il Quartiere (Bassifondi).


EAGLE

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Inglese
STILE DI LOTTA: Scherma col Bastone



Eagle si presenta in tenuta da maggiordomo, molto elegante, scarpe marroni, pantalone
scuro tenuto su da bretelle, camicia bianca e papillon. E' biondo, porta i baffi e ha una
profonda cicatrice sulla guancia sinistra. E' armato con una coppia di bastoni corti. I suoi
attacchi principali sono effettuati esclusivamente con l'arma a sua disposizione, sono
composti da attacchi alti e bassi e una micidiale trottola con la quale colpirà ripetutamente.
Eagle prende il nome da un punteggio del golf. Esteticamente è un omaggio a Freddie
Mercury.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
MANCHESTER BLACK


Fondale di Background

Il Castello sull'Argine.


JOE

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Americana
STILE DI LOTTA: Kickboxing



Joe è un kickboxer americano. Indossa fasce da allenamento ai piedi e un paio di pantaloni
rossi, sorretti da una cintura nera, torso nudo. I suoi capelli sono biondi. La sua tecnica di
attacco è composta da una combinazione di potenti calci e pugni. Le sue mosse più
incisive sono il gancio ravvicinato (che eseguirà dopo essersi abbassato) e un calcio girato,
che effettuerà dopo il salto in diagonale.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
TORNADO KICK


Fondale di Background

La Vecchia Ferrovia.


MIKE

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Americana
STILE DI LOTTA: Pugilato



Mike è un pugile di colore. Il suo abbigliamento è composto da maglietta rossa, blu jeans
con cintura marrone e scarpe da ginnastica bianche (con una striscia rossa che ricorda
vagamente dei marchi molto in voga in quegli anni). Le sue mani hanno la fasciatura tipica
che utilizzano i pugili prima di infilare i guantoni da boxe. Le sue mosse di attacco sono
limitate, ovviamente, solo all'utilizzo dei pugni (diretti, ganci alti e bassi). Sono comunque 
colpi molto potenti.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
DASHING STRAIGHT


Fondale di Background

Il Monte Rushmore.


LEE

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Cinese
STILE DI LOTTA: Tai Qi Quan



Lee è un'esperto nella tecnica del Kung Fu. Il suo abbigliamento comprende una divisa
tipica cinese da allenamento. E' composta da scarpe blu, pantalone grigio chiaro, giacca
blu con bottoni a laccio rossi e copricapo dello stesso colore della giacca con bordo rosso. I
suoi capelli sono neri e lunghi legati a treccia, ha baffi lunghi e sottili che scendono ai lati
della bocca. I suoi attacchi sono molto complessi, il suo set di mosse è molto ampio, oltre ai
calci e pugni standard (sia alti che bassi), è parecchio letale con le mosse aeree, usando
spesso e in particolar modo il calcio volante.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
FLYING FIST


Fondale di Background

La Grande Muraglia Cinese.


GEN

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Cinese
STILE DI LOTTA: Pugno Assassino



Gen è un uomo di mezza età esperto nelle arti marziali (Kung Fu). La sua disciplina
principale in questo torneo è la mantide religiosa. Indossa scarpe rosse e una divisa da
 combattimento viola con bordi rossi. Ha barba e capelli bianchi. E' particolarmente veloce  
negli attacchi e nelle parate, la sua mossa principale di attacco è il calcio volante. La sua
mossa letale è una sorta di rotazione che effettuerà con entrambe le mani e con la quale
colpirà più volte.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
CASCADING KICK


Fondale di Background

Il Quartiere Commerciale.


ADON

Scheda Biografica e Mossa Speciale:


       

NAZIONALITA': Tailandese
STILE DI LOTTA: Muay Thai



Adon è un lottatore di Muay Thai. Dal carattere profondamente pazzo e isterico è un'allievo
di Sagat, ma non è stato riconosciuto da lui come successore, proprio a causa della sua
natura malvagia. Ha i capelli rossi pettinati a spazzola, un paio di boxer neri con un motivo
giallo stampato sopra, torso nudo. Ha una fascetta bianca legata sulla fronte e sul braccio.
Porta fasce elastiche da allenamento al posto delle calzature. Il suo repertorio di mosse è
composto da una serie di calci, pugni e ginocchiate. Possiede anche un letale calcio che
eseguirà con una capriola in avanti.
LO SCONTROMOSSA SPECIALE
JAGUAR KICK


Fondale di Background

Il Santuario in Ayutthaya (Tailandia).


SAGAT

Scheda Biografica e Mosse Speciali:


       

NAZIONALITA': Tailandese
STILE DI LOTTA: Muay Thai



Sagat è un'altro esperto di arti marziali Muay Thai, ed è l'ultimo combattente che
affronterete. E' altissimo, calvo ed ha un fisico molto possente. Le sue gambe e le sue
braccia (ricoperte da fasciature bianche), gli permettono di effettuare mosse colpendo il
malcapitato e mantenendo una certa “distanza di sicurezza”. Indossa una vistosa benda
nera ad un'occhio, torso nudo e pantaloncini boxer viola con bordi bianchi. Il suo repertorio 
comprende calci, pugni e ginocchiate. Come Ryu / Ken è in grado di scagliare un'onda di
energia dalle mani, molto letale.
LO SCONTROMOSSE SPECIALI
TIGER SHOT, TIGER KNEE


Fondale di Background

La Pagoda (Tailandia).


Bonus Stage

  • Durante il gioco ci sono 4 fasi bonus di intermezzo, una per ogni paese completato.
  • Al giocatore viene assegnato un compito da completare entro un determinato limite di tempo.
  • Passa il mouse sulle immagini per vedere Ken al posto di Ryu.
  • Le fasi bonus sono le seguenti:


BONUS STAGE 1: LA MANO A COLTELLO (1)!

BONUS STAGE 1
Dopo il secondo incontro affronterete il primo livello bonus:
Rompere 9 tegole accumulando forza sulla nuda mano
entro 5 secondi. Premi HP (Pugno Forte) quando
l'indicatore giallo è pieno. Rompi 1 tegola per ricevere 500
punti, 3 tegole per 1000 punti, 6 tegole per 3000 punti.
Rompendo tutte e 9 le tegole riceverete 5000 punti e gli
applausi del pubblico (ma questo accade anche se
rompete una sola tegola).


BONUS STAGE 2: ROMPERE LE TAVOLE DI LEGNO (1)!

BONUS STAGE 2
Dopo il quarto incontro affronterete il secondo livello
bonus: Distruggere tutte le tavole di legno entro 10
 secondi. Le due tavole inferiori sono abbastanza facili da 
rompere, mentre quella in alto a sinistra richiede una
perfetta sincronizzazione di salto e calcio per essere
distrutta. Le tavole basse e medie valgono 1000 punti
ciascuna, mentre la tavola in alto vale 3000 punti, per un
totale di 5000 punti.


BONUS STAGE 3: LA MANO A COLTELLO (2)!

BONUS STAGE 3
Dopo il sesto incontro affronterete il terzo livello bonus:
Rompere 3 mattoni accumulando forza sulla nuda mano
entro 5 secondi. Premi HP (Pugno Forte) quando
l'indicatore giallo è pieno. Il primo mattone rotto vale 1000
punti, mentre 2 mattoni rotti valgono 3000 punti. Se
riuscirete a rompere tutti e 3 i mattoni riceverete 5000 punti
e gli applausi del pubblico (ma questo accade anche se
rompete un solo mattone).


BONUS STAGE 4: ROMPERE LE TAVOLE DI LEGNO (2)!

BONUS STAGE 4
Dopo l'ottavo incontro affronterete il livello bonus finale:
Distruggere tutte le tavole di legno entro 10 secondi. Le
due tavole inferiori sono abbastanza facili da rompere,
mentre le due in alto richiedono una perfetta
sincronizzazione di salto e calcio per essere distrutte. Le
tavole basse e medie valgono 1000 punti ciascuna, mentre
le tavole in alto valgono 3000 punti, per un totale di 8000
punti.


Sviluppo

  • Street Fighter è stato prodotto e diretto da Takashi Nishiyama (che è accreditato come ”Piston Takashi” nel gioco) e progettato da Hiroshi Matsumoto (accreditato come ”Finish Hiroshi”), che avevano già lavorato precedentemente al picchiaduro Avengers. I due uomini avrebbero lasciato la Capcom dopo la produzione del gioco, per andare a lavorare alla SNK, sviluppando la maggior parte dei loro videogiochi di combattimento (tra cui Fatal Fury e Art of Fighting). Il duo avrebbe poi lavorato per la Dimps e di nuovo con Capcom per Street Fighter IV.
  • Keiji Inafune, meglio conosciuto in Capcom per le sue opere riguardo al ​​franchise di Mega Man, ha iniziato presso la società con la progettazione e l'illustrazione dei ritratti di tutti i personaggi del primo Street Fighter. Nishiyama invece ha tratto ispirazione, per lo sviluppo del gameplay originale di Street Fighter, dai diversi stili di arti marziali che esercitava a quel tempo.


Critica

Critica estera

  • Il videogioco è stato un successo commerciale nelle sale giochi. Nelle classifiche Coinslot, stampate su Sinclair User nel numero di Agosto del 1988, Street Fighter è stato considerato come il miglior gioco arcade dedicato.
  • La versione arcade è stata ben accolta. Tony Thompson di Crash, nel suo numero di Ottobre del 1987, disse che si “respirarava nuova vita” nei videogiochi di arti marziali, con un cabinato “enorme”, personaggi “grandi”, enormi tasti dove “chi colpiva con maggior durezza i tasti, più duramante faceva colpire il proprio lottatore” e poi “le tecniche segrete”. Nel numero di Gennaio del 1988, Julian Rignall e Daniel Gilbert dissero: “Si aggiunge una nuova dimensione in più con i pulsanti pneumatici del pugno” e l'azione è “gratificante” con “grande risposta da parte dei comandi”, ma anche “non c'è molto altro per attirare l'attenzione”, dopo la novità, quasi tutto svanisce. Clare Edgeley di Computer and Video Games, nel numero di Dicembre del 1987 disse che il gioco aveva sprite “enormi”, i personaggi “tra i più realistici”, e l'azione “intensa”, ma richiedeva troppa padronanza dei comandi, tra pugni, calci, calci bassi, calci girati e capriole al'indietro. Inoltre aggiunse che “la competizione è intensa” e che la versione deluxe “è moto più divertente”.
  • Il gioco è stato generalmente ben accolto dalla critica in quel periodo, la rivista straniera Sinclair User gli affibbiò un punteggio molto alto, considerandolo “uno dei giochi dell'anno”, mentre C+VG asseriva che Street Fighter non aveva quel fascino da renderlo un classico senza tempo. La maggior parte di “appeal” che il gioco ha dato al pubblico è legato principalmente alla curiosità storica, sulla scia del successo di Street Fighter II.


Critica (tabelle)


VOTI RECENSIONI
RivistaVoto
Your Sinclair Sinclair ZX Spectrum: 8/10
Zzap!64 Commodore 64: 36%


PREMI
RivistaPremio
Sinclair UserSU Classic


Critica italiana

  • La rivista di settore italiana ”The Games Machine” (n°8 dell'Aprile 1989, pag. 56-57) elogiò la versione Commodore Amiga di Street Fighter in questi termini: ”…Street Fighter è un acquisto a dir poco indispensabile dato che rischia di entrare nella storia dei giochi per Amiga”. Il voto assegnato al gioco fu di 98%.
  • La rivista di settore italiana ”The Games Machine” (n°11 di Luglio / Agosto 1989, pag. 39) riguardo alla versione PC MS-DOS di Street Fighter commentò: “L'animazione è, infatti, poco convincente e molto limitata…Non penso prorio che uno si compri un PC per provare esperienze da picchiaduro”. Il voto assegnato al gioco fu di 46%.
  • La rivista di settore italiana ”Zzap!” (n°40 del Dicembre 1989, pag. 54) recensì la versione Commodore 64 di Street Fighter aggiungendo:“Sebbene la grafica sia carina e la giocabilità passabile, Street Fighter incorpora un fastidiosissimo multiload ed è fin troppo facile da finire”. Il voto assegnato al gioco fu di 61%.
  • La rivista di settore italiana ”The Games Machine” (n°2 dell' Ottobre 1988, pag. 29) criticò le versioni Commodore Amiga e Atari ST con queste parole: “Purtroppo la maggior parte della bellissima grafica ha una funzionalità puramente estetica, l'animazione è infatti limitata ed i movimenti sono lenti…Street Fighter è un ottimo esempio di conversione a 16-bit che puntando tutto sulle maggiori capacità grafiche è risultata ben peggiore dei suoi colleghi a 8 bit. In breve, bella grafica ma vergognoso il gioco”. Il voto assegnato al gioco fu di 51% per la versione Amiga e 54% per la versione ST.


RivistaSistemaVoto
The Games Machine Commodore Amiga / PC MS-DOS / Atari ST 98% - 51% / 46% / 54%
Zzap! Commodore 64 61%


Curiosità

  • Pubblicato nell' Agosto 1987.
  • Il primo gioco di combattimento della Capcom in stile uno contro uno, Street Fighter è anche il primo gioco di lotta ad includere:
  1. 6 tasti (o 2 pad sensibili alla pressione) e joystick a 8 direzioni.
  2. 2 personaggi giocabili e dieci avversari controllati dalla CPU.
  3. Mosse speciali.
  • Furono prodotte due versioni del cabinato del gioco. Una versione standard con la configurazione a 6 tasti che sarebbe in seguito stato usato per il suo seguito (”Street Fighter II - The World Warrior”) e un cabinato deluxe caratterizzato da 2 pad sensibili alla pressione per pugni e calci che determinavano la forza e la velocita degli attacchi del giocatore basandosi sulla forza impressa sui pad.
  • La versione originale per i test sul campo del gioco usava dei pad a pressione sensitiva (Mechatronics) per misurare le tre forze d'attacco che si usano nel gioco - i livelli bonus erano dei test di forza non regolati dove più forte premevi il pad, più punti avresti ottenuto. Potete immaginare quanti maltrattamenti ha sopportato il cabinato, apparentemente una persona saliva in cima al cabinato e si lasciava cadere sopra con i piedi per avere punteggi alti. Dopo una lunga lista di danni e un alto conto di risarcimenti, la Capcom sostituì il sistema con pulsanti individuali per singola forza - l'odierna disposizione a 6 pulsanti.
  • 'Ryu' può significare 'drago' e 'Ken' 'colpo' o 'pugno'. I due nomi messi insieme irregolarmente formano la frase ”dragon punch” ('pugno del drago'). La mossa del 'dragon punch' è stata copiata ripetutamente nella maggior parte, se non in tutti, i successivi giochi di combattimento rilasciati.
  • Ryu, Ken e Sagat furono gli unici personaggi a ritornare nel seguitoStreet Fighter II - The World Warrior”. Birdie e Adon sarebbero in seguito ritornati in ”Street Fighter Alpha - Warriors' Dreams”, seguiti da Gen in ”Street Fighter Alpha 2” e Eagle in ”Capcom Vs. SNK 2 - Match of the Millennium 2001”. Si tende a credere che il personaggio di Mike sia il precursore di Barlorg da Street Fighter II, il cui nome in Giappone cambia in M. Bison (la M sta per Mike).
  • Nel livello Inghilterra (quello di Birdie) è chiaramente visibile un poster dei 'Velvet Underground' (una rock band di culto del 1960) insieme ad un altro manifesto dei 'Ian Dury and the Blockheads'. I Blockheads erano un popolare gruppo pub-rock Britannico sciolti nel 1982 ma riformatosi nel 1987 per un tour in Giappone, due mesi prima l'uscita di questo gioco. Un terzo manifesto pubblicizza il 'Ristorante Donnaloia' un costoso ristorante Italiano situato a Kobe, esistente ancora oggi. Inoltre in questo livello, sulla saracinesca di fronte il pub 'Block Heads' c'è inciso un graffito raffigurante il nome e la caricatura del Vice Presidente delle Vendite e Commercializzazioni della Capcom di quel tempo, 'Bill Craves'.


Differenze nelle Mosse con Street Fighter II:

  • I movimenti del joystick richiesti per eseguire fireballs e calci uragano sono più diversi in Street Fighter piuttosto che in Street Fighter II. In Street Fighter, era richiesto di completare i movimenti 'mezza-luna' (cioè Indietro, Giu-Indietro, Giu, Giu-Avanti, Avanti), mentre in Street Fighter II (e gli altri giochi della serie), era richiesto solo il movimento 'quarto di luna' (Giu, Giu-Avanti, Avanti).
  • La schermata del titolo presenta diversi titoli di giochi Capcom elencati nel muro di mattoni: ”Avengers”, ”Commando”, Wings (”Legendary Wings”), e ”Trojan”.
  • Alfa Records ha pubblicato la colonna sonora in edizione limitata di questo gioco (Capcom Game Music Vol.2 - 28XA-203) il 25/03/1988.
  • Una unità di Street Fighter puo essere vista nel film del 1992 'Juice' con Omar Epps e il defunto Tupac Shakur.
  • Ryu e Sagat si basano maggiormente su 'Yoshiji Soeno', la 'Kyokushin Karate legend' e 'Reiba', il 'Dark Lord of Muaythai' da un vecchio fumetto giapponese di arti marziali chiamato 'Karate Baka Ichidai'.
  • Mike è un omaggio della Capcom a Mike Tyson.


Aggiornamenti

La versione giapponese:

  • Le parole espresse di Ryu e Ken durante le loro mosse speciali sono diverse rispetto alle altre versioni. Ryu e Ken urlano 'hadoken!', 'shoryuken!' e 'tatsu-maki-senpuu-kyaku!' durante le rispettive mosse speciali nella versione giapponese, mentre urlano 'ball of fire!', 'dragon punch!' e 'hurricane kick!' nelle altre versioni.


La versione prototipo:

  • Non ha la modalità demo.
  • Colori diversi nella tabella degli highscore.
  • Il buco nel muro nella schermata dei titoli è diverso.
  • È estremamente buggata.
  • Non ha campionamenti digitalizzati delle voci.
  • I personaggi condividono le musiche dei livelli.
  • La posa di vittoria di Ryu è visibilmente diversa.
  • Diversi effetti sonori per tutti.
  • Diversa la musica iniziale e finale.
  • Devi vincere tre round per vincere lo scontro.
  • Errori di tipografia nella schermata riguardo la citazione di vittoria: 'Rut Don't Forget…' invece di 'But Don't Forget…'.
  • Non c'è scelta del livello quando inizi il gioco.
  • L'Hurricane Kick sembra non esserci nel gioco.


Consigli e Trucchi

Eseguire mosse speciali :

  • Al contrario di praticamente ogni altro picchiaduro, questo gioco richiede che il giocatore “rilasci” i pulsanti invece di premerli per attaccare. Ció si applica anche alle mosse speciali. Un consiglio per eseguirle facilmente é di tenere premuto il pulsante d'attacco non appena inizi il movimento e di rilasciarlo non appena lo finisci.


Vittoria facile con Mike:

  • Quando combatti Mike, puoi rimanere nell'angolo e lui continuerà a sferrarti solo pugni bassi (i quali puoi bloccare). Puoi usare questo trucco a tuo vantaggio lasciando scadere il tempo se hai più energia di quanta non ne abbia lui.


Vittoria a Mossa-Singola con Birdie:

  • Quando combatti Birdie, se esegui un calcio uragano appena all'inizio del round, 'alcune volte' puoi colpirlo con tutti i calci (non sarà respinto all'indietro dai colpi) e sconfiggerlo con una mossa sola.


Soundtrack

Serie

  • 1. Street Fighter (1987)


Staff

  • Regista: Takashi Nishiyama (Piston Takashi)
  • Progettista: Hiroshi Matsumoto (Finish Hiroshi)
  • Programmatore: Fz 2151
  • Designer Personaggi: Crusher Ighi, Dabada Atsushi, Bonsoir Yuko, Ocan Miyuki, Bravo Ovu, Innocent Saicho
  • Suono e musica: Yoshihiro Sakaguchi
  • Progettista Hardware: Punch Kubozo
  • Meccanica: Strong Take, Radish Kamin
  • Ringraziamenti speciali : Short Arm Seigo, Melanin Kazu, Puttsun Midori (Puttun Midori), James Nyama, Seinto Sinn

Conversioni

Console:


Computer:


Note sulle conversioni

  • Street Fighter è stato convertito nel 1988 per il PC Engine CD ROM in Giappone con il titolo di Fighting Street e nel 1989 per il TurboGrafx-CD in Nord America. Questa versione dispone di una colonna sonora riarrangiata. Non c'era nessun controller a sei tasti disponibile per il TurboGrafx-CD al momento del rilascio di questa versione, quindi il livello di intensità degli attacchi viene determinato dal tempo di pressione esercitato su uno dei pulsanti di azione. Questa versione è stata pubblicata da NEC Avenue in Nord America e Hudson Soft in Giappone, mentre lo sviluppo è stato affidato alla Alfa System. La cover del gioco mette in evidenzia il Monte Rushmore, uno dei livelli visitabili all'interno del gioco. Questa versione è stata rilasciata per il servizio Virtual Console del Wii il 6 Ottobre 2009 in Giappone, il 2 Novembre 2009 in Nord America e il 6 Novembre dello stesso anno nelle regioni PAL.
  • Le versioni di Street Fighter per il Commodore 64, ZX Spectrum, Amstrad CPC, DOS, Amiga e Atari ST sono state pubblicate in Europa da U.S. Gold nel 1988. Queste conversioni sono state sviluppate da Tiertex. Il Commodore 64 in realtà ha due versioni, rilasciate nello stesso formato e disponibili sia su nastro che su disco. La prima versione NTSC (US) è stata sviluppata dalla Pacific Dataworks e pubblicata da Capcom USA, mentre la seconda versione PAL (UK) è stata sviluppata da Tiertex e pubblicata da U.S. Gold. Qualche tempo dopo, Tiertex sviluppò un proprio sequel (ovviamente non ufficiale) intitolato Human Killing Machine, del tutto estraneo ai successivi seguiti ufficiali o a qualsiasi altro gioco della serie. Questa edizione di Street Fighter è stata inserita in due compilation: Arcade Muscle e Multimixx 3, entrambe incentrate sulle conversioni di titoli Capcom da parte di U.S. Gold come ad esempio Bionic Commando e 1943: The Battle of Midway.


Screenshots comparativi

Amstrad CPC


Atari ST


Commodore Amiga


Commodore 64



Nec PC Engine / TurboGrafx-16


PC (CGA-EGA)

CGA


EGA


Sinclair ZX Spectrum


Voci Correlate


Fonti

  • Le info per la realizzazione di questa scheda sono prese e in parte rielaborate dai seguenti siti:


Video

Street Fighter
Gameplay di Street Fighter.


PCB (Printed Circuit Board)


Artwork


Cabinets


Flyers

sf_-_flyer_-_01.jpgsf_-_flyer_-_02.jpg
sf_-_flyer_-_03.jpgsf_-_flyer_-_04.jpg
sf_-_flyer_-_05.jpg
sf_-_flyer_-_06.jpg
sf_-_flyer_-_07.jpgsf_-_flyer_-_08.jpg


Screenshots


Versus

Ryu


Ken


Frasi di vittoria e sequenza finale

Frasi di vittoria

  • Le frasi di sconfitta e di vittoria sono identiche per ogni lottatore (tranne che per la sconfitta di Sagat).


Quanta forza!!
Ma non dimenticare che ci sono molti ragazzi
come voi nel mondo.
Hai ancora molto da imparare
prima di battermi.
Riprova di nuovo, figliolo!


  • Ryu e Ken quando vengono sconfitti in modalità versus.


Ti auguro buona fortuna! Ti auguro buona fortuna!


Sequenza finale

  • Il combattimento finale (Ryu o Ken contro Sagat).



Sei sopravvissuto al migliore.
Ora tu sei il più forte
Street Fighter del mondo!
Retsu
Geki Joe
Mike Lee
Gen Birdie
Eagle Adon
Sagat Ti sei guadagnato il titolo di “Re della Collina”. Ma ricorda, non avrai
il tempo di riposare sopra la tua gloria, perchè c'è sempre qualcuno
in attesa di sfidarti per batterti. Rimani pronto per essere messo di
nuovo in discussione.


Staff (crediti)

Fine


  • La sequenza finale di Ken è identica a quella di Ryu, cambia, ovviamente, solo il ritratto del vincitore.


Ti sei guadagnato il titolo di “Re della Collina”. Ma ricorda, non avrai
il tempo di riposare sopra la tua gloria, perchè c'è sempre qualcuno
in attesa di sfidarti per batterti. Rimani pronto per essere messo di
nuovo in discussione.



Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!