APPLE LISA

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Presentato nel gennaio 1983, l' Apple LISA (Local Integrated Software Architecture) fu il risultato di un costoso progetto durato 4 anni, nel quale la Apple investì 50 milioni di dollari. La risposta dei consumatori fu tuttavia molto tiepida: l' Apple LISA si rivelò troppo debole rispetto alle risorse richieste dal suo sistema operativo, malgrado il costo della macchina si aggirasse intorno ai 9.990$. Furono venduti solamente 10000 esemplari e, due anni dopo il lancio, la produzione fu bloccata: Steve Jobs non valutò le aspettative del mercato quando disse “avremo a che fare con l' Apple LISA per i prossimi dieci anni”.

L'importanza di questo computer, però, risiede nella gestione innovativa del software: l' Apple LISA, infatti, è il primo computer commerciale ad utilizzare la GUI, l'interfaccia grafica basata su finestre ed icone che ognuno di noi adopera quotidianamente. Fino a quel momento tutti i sistemi operativi erano di tipo testuale: l'utente digitava sulla tastiera comandi e funzioni e attendeva il risultato dell'elaborazione sullo schermo. Con la GUI (sviluppata dalla Xerox ma mai resa pubblica) il rapporto dell'utente con la macchina è estremamente facilitato: con l'uso del mouse e della grafica intuitiva l'informatica è diventata più vicina al nostro modo di pensare.

L' Apple LISA, quindi, fu solo un fallimento commerciale: dal punto di vista innovativo va considerato come un anello fondamentale nell'evoluzione del computer.

Scheda

Immagini



Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!