OSBORNE VIXEN

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Storia

Il marchio Osborne è sempre stato legato al mondo del computer portatile, o meglio, trasportabile. Il primo modello, l' Osborne I, non era altro che un classico e ingombrante cabinet nel quale era stato incastonato con fatica il più scomodo e anti-ergonomico monitor da 5 pollici mai creato.

L' Osborne Vixen nacque con il proposito di ovviare a questo inconveniente, presentandosi al pubblico nel suo spigoloso involucro di plastica di dimensioni contenute. Il monitor dell' Osborne Vixen, finalmente, poteva contare su una diagonale di ben 9 pollici, mentre l'ambra fu il colore scelto per i caratteri. La tastiera, dal curioso profilo angolare, si ripiegava sul cabinet per nascondere e proteggere lo schermo e il disk drive.

L' Osborne Vixen era orientato principalmente al word-processing, e veniva venduto con una dotazione di 3 programmi gestionali ed un gioco dal nome invitante: Desolation. Tramite il programma MediaMaster, poi, si potevano esportare i file prodotti in formato compatibile con i computer IBM. Il prezzo di vendita dell' Osborne Vixen era di 1298$, che non comprendevano l'hard disk opzionale acquistabile a parte per 1498$!

Scheda

  • Anno: 1984
  • Produttore: Osborne
  • Modello: Vixen
  • Processore: Zilog Z80 A
  • RAM: 64 kb.
  • Testo: 80×24
  • Colori: 2
  • Audio: Beep
  • Disco: Drive da 5”1/4
  • S.O.: CP/M 2.2
  • Peso: 1298 $

Immagini



Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!