DRAGON'S LAIR

Da DVG - Il Dizionario dei Videogiochi


Dragon's Lair © 1983 Cinematronics.



Storia

Dragon's Lair è un videogioco arcade della categoria dei laser disc prodotto nel 1983 dalla Cinematronics.

Dragon’s Lair” è stato il primo laser game di successo, che con il suo riscontro di pubblico diede inizio all’effimera moda di questo genere di prodotti in tutto il mondo. Il giocatore controlla l'azione di Dirk il Valoroso nella sua ricerca, attraverso un castello incantato. Riflessi rapidi e una mente tranquilla sono vitali per la sopravvivenza di Dirk. Dragon's Lair, richiedeva al giocatore di muovere il joystick o di premere fuoco in momenti chiave delle sequenze animate per determinare un'azione del protagonista. Il gioco era poco più di un cartone animato (opera di Don Bluth), la cui vicenda vedeva il pavido cavaliere Dirk impegnato nell’esplorazione di un castello denso di insidie alla ricerca della principessa Daphne, rapita dal gigantesco drago Singe. La storia era suddivisa in “stanze”, in cui il giocatore doveva dirigere con pochi tocchi di joystick il protagonista verso l’uscita evitando trappole e avversari. Grosso problema di “Dragon’s Lair” erano proprio gli schemi di gioco estremamente rigidi: era infatti sufficiente deviare una sola volta dalla sequenza di mosse prefissata per veder terminare prematuramente la partita. Affascinati dall’eccezionale supporto audiovisivo, i giocatori sorvolarono sul grave difetto, tanto da giustificare nel 1992 la realizzazione del sequelDragon’s Lair II – The Time Warp”.


Caratteristiche:

Gameplay

Il gioco come indicato nel gameplay prevede che il giocatore utilizzi il joystick per comandare il protagonista che periodicamente si trova ad affrontare dei bivi. Se il giocatore fa la scelta giusta il personaggio prosegue nella storia altrimenti il protagonista muore. Le animazioni di raccordo tra i bivi erano realizzate con una grafica tipo cartone animato di grande impatto, l'utilizzo del laser disc permetteva di mostrare una grafica di qualità televisiva quando nelle stesso periodo i videogiochi mostravano una grafica con pochi colori e poco definita per via delle limitazioni tecniche dell'epoca. In sostanza il gioco compensava una giocabilità piuttosto limitata con delle scene di intermezzo di alta qualità.


Dati Tecnici

DRAGON'S LAIR
Processore PrincipaleZ80 (@ 4 Mhz)
SviluppoAdvanced Microcomputer Systems
IdeazioneDon Bluth
DistribuzioneCinematronics
Data rilascio1983
GenereAzione
TemaFantasy
Chip AudioAY8910 (@ 2 Mhz)
Giocatori1
Pulsanti1
Periferiche inputJoystick, Joypad

Curiosità

  • Licenza alla Atari per la distribuzione in Europa e alla Sidam per la distribuzione in Italia.
  • Dragon's Lair fu uno dei primi giochi ad usare il nuovo formato Laserdisc. Fu il primo gioco ad avere animazioni (esattamente 22 minuti di animazione pura al costo di 1.3 milioni di dollari). Questo lo mise a parte dagli altri giochi arcade che avevano una grafica molto primitiva.
  • Le animazioni furono create da Don Bluth Studios, che creò film d'animazione come 'The Secret of NIMH' ('Brisby e il segreto di Nimh') e 'An American Tail'('Fievel Sbarca in America'). Don Bluth prima era un impiegato della Disney che lasciò per cominciare con una compagnia propria. Per tenere i costi bassi il più possibile, decisero di non assumere doppiatori professionisti. Invece impostarono tutto loro e fecero le voci loro stessi. L'ingegnere del suono, Dan Molina era la voce di Dirk il Valoroso. Vera Lanpher, capo degli assistenti animatori, era la voce di Daphne. Il narratore era Michael Rye e le musiche furono create da Christopher Stone.
  • Dragon's Lair ebbe un impatto immenso nelle industrie dei videogames arcade nel 1983 (incassando più di 32 milioni di dollari nei primi otto mesi nelle sale giochi). Ebbe così successo che fu prodotto un piccolo mercato. Libri, bottoni, carte commerciali, figurine e giocattoli di Dragon's Lair furono una piccola parte di tanti articoli che furono comprati.
  • Marvel Studio produsse uno show TV del Sabato mattina basato sul gioco. Lo show TV , prodotto da Ruby Spears, debuttò in autunno nel 1984 sulla ABC ci rimase per una sola stagione.
  • Fu anche progettato il film di Dragon's Lair che venne pianificato, fatto lo storyboard, scritto ma mai messo in produzione. Il film si doveva chiamare 'Dragon's Lair - La Leggenda'.
  • KOTO, un gruppo synth italiano, pubblicò nel 1988 due dischi: KOTO 'Dragons Legend' e KOTO 'Dragons Megamix', il remix del tema musicale incluso, aveva l'audio di Dragon's Lair nell'attract mode, e alcuni di Daphne nel gioco. I temi sono Dragons Legend, Dragons Legend (Dub version) e Dragons Megamix.
  • Una macchina di Dragon's Lair machine è stata vista nel 2003 al classic arcade games show 'California Extreme' a San Jose, California.
  • La trasmissione italiana degli anni '80 ”Tandem” condotta da Fabrizio Frizzi su Rai 2 aveva un'angolo in cui i concorrenti dovevano effettuare una partita a Dragon's Lair con tanto di cabinato originale presente in studio.

Aggiornamenti

  • Rev. A : usa solo il Pioneer PR-7820, fatto da 5 Chip.
  • Rev. B : usa solo il Pioneer PR-7820, fatto da 5 Chip.
  • Rev. C : usa solo il Pioneer PR-7820, fatto da 5 Chip.
  • Rev. D : usa solo il Pioneer PR-7820, fatto da 5 Chip.
  • Rev. E : usa solo il Pioneer LD-V1000, fatto da 4 Chip.
  • Rev. F : usa entrambi i riproduttori, fatto da 4 Chip.
  • Rev. F2 : usa entrambi i riproduttori, fatto da 4 Chip.


Consigli e Trucchi

Vite Illimitate:

  • In molte versioni di Dragon's Lair i programmatori introdussero un segreto che ti portava ad avere vite infinite. Per accedere, aspetta l'inizio dell'Attract Mode, tieni premuto il joystick in Alto-Sinistra e premi il bottone Spada mentre inserisci i tuoi gettoni. Lascia andare il joystick e scegli il giocatore 1. Avrai ora vite infinite fino a che non completi il gioco.


Serie

Staff

  • Giocabilità di : Victor Penman, Marty Foulger, Darlene Waddington
  • Programmato da : Mike Knauer, Vince Lee


Conversioni

Visto il notevole successo della versione per sala giochi vennero effettuate conversioni per i computer e le console casalinghe dell'epoca. Ovviamente le limitazioni tecniche costrinsero gli sviluppatori a ridurre la qualità e la durata dei filmati: spesso si trattava di giochi di stampo tradizionale, con pochi intermezzi animati. Tra le conversioni dell'epoca quella meglio riuscita era quella per Amiga che mostrava una notevole grafica pur pagando i lunghi tempi di caricamento delle scene animate. Nel corso degli anni il gioco è stato convertito per macchine più recenti fino ad arrivare alla conversione per i lettori Blu-ray e HD DVD che utilizzando le possibilità interattive del lettore mostrano un gioco con una grafica superiore a quella utilizzata in sala giochi.

Console:

Computer:


Altri:

  • DVD-Video (PS2 & XBOX Compatible) (2002, “Dragon's Lair 20th Anniversary Special Edition”)
  • Telefoni Cellulari

Video

Dragon's Lair
Gameplay di Dragon's Lair.

Cabinets


Flyers


Screenshots

1181242104121.jpg1181242104125.jpg


Tools personali
Toolbox

1° GHOSTS 'N GOBLINS

2° DOUBLE DRAGON

3° SHINOBI

4° WONDER BOY

5° PAC-MAN

6° GOLDEN AXE

7° ALTERED BEAST

8° DRAGON NINJA

9° POPEYE

10° R-TYPE



Usa questo logo per affiliazioni


Sostieni il DVG. Contattaci!!